Formazione in Materia di Certificazione Energetica Degli Edifici

Euroservyce s.c.s.onlus
A Milano, Como, Gallarate e 5 altre sedi

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione


Rivolto a: TECNICI CHE DOTATI DI IDONEI REQUISITI INTENDONO ACCADERE ALL'ISCRIZIONE NELL'ELENCO UFFICIAE DEI CERTIFICATORI ENERGETICI REGIONE LOMBARDIA.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bergamo
Bergamo, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Brescia
Brescia, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Como
Como, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Gallarate
Varese, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Lecco
Lecco, Italia
Visualizza mappa
Leggi tutto (9)

Programma

Corso di formazione in materia di certificazione energetica degli edificiEuroservyce s.c.s.o. in sinergia con i Partner Sirio System ed Eurocom, propone in varie sedi sul territorio regionale Corsi finalizzati alla formazione ed abilitazione dei Certificatori energetici degli edifici attuati secondo le linee guida CENED REGIONE LOMBARDIA.
I Corsi, i cui contenuti sono conformi a quanto disposto dalle “Linee Guida per l’accreditamento dei soggetti certificatori Regione Lombardia”, se frequentati da professionisti aventi diritto (idoneo titolo di studio ed abilitazione ove richiesta), consentono ai partecipanti l’inserimento nell’Elenco ufficiale dei Certificatori energetici degli edifici Regione Lombardia, previa idonea frequenza e superamento con profitto dell’esame finale.
Contenuti:

I° Efficienza energetica degli edifici: inquadramento legislativo.

•Normativa regolamentare: Direttiva Europea 2002/91/CE con cenni alla Direttiva 2006/32/CE; D.Lgs. 192/05 corretto ed integrato dal D.Lgs. 311/06 e relative linee guida nazionali; disposizioni inerenti all’efficienza energetica in edilizia della Regione Lombardia.

•Normativa tecnica: Europea-CEN armonizzata; nazionale-norme UNI TS riguardanti involucro ed impianti; Regione Lombardia-metodo di calcolo di cui all’Allegato “E”

La figura del certificatore: obblighi e responsabilità

La procedura di certificazione della Regione Lombardia per edifici nuovi ed esistenti

II° Le basi del bilancio energetico del sistema edificio-impianto termico

Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici (fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione invernale, la produzione di acqua calda sanitaria, la climatizzazione estiva).

•il prEN 15217 (metodi di valutazione delle prestazioni energetiche degli edifici);

•l prEN 15603 (prestazioni energetiche degli edifici – fabbisogno globale di energia primaria);

•le norme UNI EN 832 3 UNI EN 13790 – aspetti invernali;

•la procedura di calcolo fornita dalla Regione Lombardia.

•l'influenza delle variabili climatiche (GG) e geometriche (S/V) nella determinazione del limite di fabbisogno energetico di un edificio.

III° Le prestazioni energetiche dei componenti dell’involucro:

•fondamenti di trasmissione del calore attraverso strutture opache e trasparenti;

•aspetti da considerare nel calcolo delle trasmittanze;

•esempi di soluzioni progettuali che garantiscano il rispetto delle trasmittanze minime previste dalla normativa vigente;

•valutazione della trasmittanza di strutture nuove ed esistenti.

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza dell’involucro (prEN 15459 valutazioni economiche degli investimenti):

•materiali e tecnologie, prestazioni energetiche dei materiali;

•marcatura CE;

•valutazioni economiche degli investimenti prEN15459.

IV° Efficienza energetica degli impianti:

•fondamenti di impianti termici esistenti e di ultima generazione;

•aspetti da considerare nel calcolo dei rendimenti (prEN 15316-1 calcolo del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti – parte generale).

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza IV energetica degli impianti, con particolare riguardo alle soluzioni innovative suggerite dalla legislazione vigente (caldaie a condensazione, pompe di 4calore, valvole termostatiche, ecc.):

•materiali e tecnologie, prestazioni energetiche dei materiali;

•marcatura CE;

•valutazioni economiche degli investimenti prEN15459.

V° Il contributo energetico specifico al calcolo degli indicatori di prestazione energetica fornito dalle fonti rinnovabili:

•la procedura di calcolo della Regione Lombardia;

La geotermia:

•normativa di riferimento.

Solare termico:

•le norme UNI TS per il solare termico e fotovoltaico.

Solare fotovoltaico:

•le norme UNI TS per il solare termico e fotovoltaico.

VI° Le applicazioni delle risorse rinnovabili in edilizia, soluzioni progettuali bioclimatiche. 3

Cenni sull’efficienza negli usi elettrici e di domotica 1

La ventilazione meccanica controllata, il recupero di calore e il concetto di comfort abitativo. 4

VII° I dati da reperire per la certificazione energetica della Regione Lombardia 2

Raccolta dati sull'esistente: rilievi sul posto (involucro ed impianto), riferimenti tabellari da utilizzare (norme UNI, raccomandazioni CTI) casi particolari 6

VIII° Esercitazione con il software su un edificio nuovo. 8

IX° Esercitazione con il software su un edificio esistente con simulazioni di interventi. 8

Totale 72


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto