Formazione Per L'Efficenza E Il Risparmio Energetico

Ial Cisl Emilia Romagna - Area Emilia
A Reggio Emilia

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Diretto a Per aziende
Inizio Reggio emilia
Ore di lezione 50 ore di lezione
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Per aziende
  • Reggio emilia
  • 50 ore di lezione
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Obiettivo del corso: Ti prepara a sviluppare competenze, sia nei ruoli tecnici di presidio e regolazione dei processi, sia tra i livelli più manageriali e di direzione, per pianificare e attivare sistemi di gestione ambientali ed energetici nell'impresa.
Rivolto a: Il corso si rivolge a 12 persone occupate, in particolare: Direttori di produzione e di stabilimento, Responsabili Impianti e Manutenzione, Site Manager ed Energy Manager, così come tutte le figure tecniche che collaborano alla definizione progettuale di macchinari ed impianti utilizzati nelle aziende.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Reggio Emilia
Via Turri, 71, 42100, Reggio Emilia, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Reggio Emilia
Via Turri, 71, 42100, Reggio Emilia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

attività consolidate di progettazione/manutenzione impianti/macchine.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

La gestione integrata sicurezza-ambiente:

L’individuazione dei rischi del contesto ambientale di riferimento: attività antropiche e attività produttive (alcuni esempi significativi in provincia di Reggio Emilia).

Acquisizione di informazioni e acculturazione aziendale-processo produttivo, macchinari ed impianti, materie prime etc.

Ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio.I fondamentali fattori di rischio infortunistico nella tipologia produttiva, nelle tecnologie e nelle attrezzature (rischio fisico, rischio meccanico, rischio chimico, altri rischi)

Project management:

Le aree del PM; Il processo di PM: avvio di progetto; la pianificazione del progetto; la gestione del progetto; la chiusura del progetto.

Approfondimenti: gestione della riunione, la comunicazione ed il reporting di progetto, la gestione del team di progetto

valutazione impianti:

Efficienza energetica dell’involucro, inquadramento legislativo: Protocollo di Kyoto, Direttiva 2002/91/CE, DLGS 192 e 311, norme tecniche. Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza energetica dell’involucro opaco: materiali e tecniche. Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell’efficienza energetica dell’involucro trasparente: materiali e tecniche. Bilancio energetico dell’edificio: dispersioni per trasmissione, per ventilazione, apporti gratuiti e fabbisogno termico.

valutazione degli edifici:

Richiami di termodinamica. La centrale termica ed i suoi componenti: sistemi di trattamento acqua, scambiatori e recuperatori di calore, scaricatori di condensa, caldaie a condensazione, regolatori di combustione, supervisione centrale termica, recupero delle condense. Sistemi di cogenerazione: tipologia di sistemi cogenerativi (turbine a gas, M.C.I., impianti a vapore, post combustione), il COP (Coefficent of performance), la normativa vigente. Le Energie rinnovabili: energia eolica, solare fotovoltaico, solare termico, biomasse, idroelettrico, geotermia. Impianti frigoriferi a compressione e assorbimento; la tri-generazione, le UTA (trattamento dell'aria).

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Osservazioni:

Progetto n. 2 dell'Operazione “R-Energy management: iniziative formative per l'efficienza ed il risparmio energetico nelle imprese” (rif. P.A. 2009-750/Re) approvata con con determinazione n. 1030 del 16/12/09 in attuazione della delibera di Giunta n. 375 del 01/12/09. Cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Regione EMILIA-ROMAGNA. Le imprese che inviano i propri dipendenti/soci/titolari contribuiscono al finanziamento in termini di mancato reddito, in regime di "de minimis".


Alunni per classe: 12
Persona di contatto: Nazario Ferrari

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto