Tecniche di analisi dei Tempi & Metodi

Formazione Pratica Analista di Produzione

E-Consultant
A Milano

1.450 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Milano
  • 24 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

La sede di ogni nostro corso è a Milano, in zona Centro, se non diversamente indicato sulla pagina web del catalogo corsi.
Sede e conferma del corso saranno comunicate via mail / fax una settimana prima della data dell'evento.
Per la sistemazione alberghiera, i nostri partecipanti possono avvalersi di convenzioni con alcuni hotel vicini alla sede del corso.
La quota d'iscrizione comprende sempre: i materiali didattici, eventuali attrezzature multimediali ed informatiche a supporto del partecipante, gli attestati di partecipazione.
I nostri corsi si svolgeranno con orari 9.00-13.00 14.00-18.00.
Per il pagamento preferiamo il bonifico bancario, da effetture alla conferma di apertura dell'aula.
Per iscrivervi inviate via fax alla nostra Segreteria Didattica (02 36508809) la copia della scheda di iscrizione compilata, con allegata la distinta del bonifico bancario.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Milano
Via Zanella, 57, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Acquisire competenze e metodologie indispensabili per misurare e migliorare le performance produttive, agendo sui cicli di produzione e montaggio, ottimizzandone metodi e tempi di lavoro Confrontarsi e sperimentare con filmati ed esercitazioni pratiche la taratura del giudizio di efficienza dei metodi di lavoro. Ottimizzare metodi, attrezzature, ergonomia e layout di lavoro Definire un piano di miglioramento delle performance produttive

· A chi è diretto?

Ingegneria di Produzione Addetti Tempi & Metodi Responsabili di ri-organizzazione della fabbrica Preventivisti / Supervisori Lavorazioni Esterne Addetti al controllo dei costi di produzione

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Sapere giudicare l’efficienza di una rilevazione cronometrica. Sapere valutare il lavoro diretto e stimare i tempi standard Calcolare produttività, efficienza e saturazione in un processo Confrontarsi con la tecniche di stima come MTM, MOST, TMC2 Riuscire ad ottimizzare gli abbinamenti “uomo-macchina” Calcolare il fabbisogno di manodopera e definizione degli assetti Sperimentare il Work Sampling per la stima del lavoro diretto.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Organizzazione Aziendale
TECNICHE DI STIMA

Professori

Consulenti Accreditati
Consulenti Accreditati
e-consultant

Tutti i consulenti e-consultant hanno sviluppato un'esperienza professionale di alto livello in azienda e nella consulenza sia a livello italiano che in realtà internazionali

Programma


PROGRAMMA

Azienda lean e ruolo dei Tempi & Metodi (T&M)

Obiettivi e aree di intervento
Ruolo, responsabilità e compiti principali Strumenti da impiegare

Link fra T&M e costi aziendali

email:

segreteria.didattica@econsultant.it

Relazione tra cicli di produzione e redditività aziendale
Costi variabili per manodopera diretta, costi fissi per manodopera indiretta Fattibilità economica di un investimento per migliorare un ciclo di lavoro

Analisi del lavoro diretto

Come migliorare un metodo di lavoro: ottimizzare fasi, attrezzature e layout Analisi di distinte base, cicli (operazioni, fasi, sottofasi) e movimenti

Valutazione del ritmo di lavoro: il giudizio di efficienza

Come valutare il ritmo e normalizzarlo in base al ritmo osservato Scale di valutazione e criteri di assegnazione.

Valutazione del lavoro diretto con rilevazioni sul campo (ON-LINE)

Aree aziendali di applicazione del cronometraggio diretto
Fasi preparatorie e impostazione del rilievo
Fattori di riposo fisiologico, fissi e variabili: criteri di assegnazione Calcolo degli elementi che caratterizzano l’operazione semplice: Tempo normale, attivo, passivo.
Saturazione, tasso di produzione oraria e Tempo Standard.

Valutazione del lavoro diretto con le tecniche di stima (OFF LINE)

Confronto fra tecniche di stima e la rilevazione cronometrica
Il ruolo della ottimizzazione delle postazioni di produzione
Il metodo MTM di Maynard: vantaggi, svantaggi e aree di applicazione Il sistema TMC di Fiat: vantaggi, svantaggi e aree di applicazione
Work Sampling: come rilevare statisticamente le attività di fabbrica

Preventivazione parametrica dei tempi diretti e indiretti

Logiche e strumenti: garantire velocità e affidabilità del preventivo
Il MOST (mini-maxi) di Maynard per la preventivazione rapida dei cicli La struttura di una banca dati per svolgere analisi e preventivazioni Esempi di software per il calcolo dei tempi predeterminati

Quale tecnica è più adatta alla mia realtà ?

Variabili decisionali Analisi costi e benefici Modello per la scelta

Linee di lavorazione e assemblaggio

Linee continue e linee a flusso
Tipologia delle stazioni delle linee
Progettazione e bilanciamento delle linee (metodologia di calcolo) Abbinamenti “uomo-macchina”: indici di analisi e carte di abbinamento Calcolo e ottimizzazione dell’abbinamento: 1 operaio - 2 o più macchine Calcolo e ottimizzazione dell’abbinamento: 2 o più operai -1 macchina

Ottimizzazione dei tempi di setup

Perché ridurrli: lotto economico ed esigenze di flessibilità produttiva Lo SMED per ridurre le tempistiche. Concetto di attività IED/OED. Valutazione del lavoro indiretto nel ciclo.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto