Gare, appalti e contratti con la Pubblica amministrazione

Alfa Ri.For.Ma.
A Salerno

800 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Salerno
  • 50 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: diplomati, laureati, addetto del settore.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Salerno
Via Matteo Pastore n° 3, 84126, Salerno, Italia
Visualizza mappa

Programma

Modulo: 1
Titolo: L’inquadramento normativo
Durata in ore: 4

Unità didattica 1
La disciplina normativa

  • Competenza statale e competenza regionale in tema di attività contrattuale della P.A.
  • interventi della Corte costituzionale in tema di competenza legislativa e le declaratorie di incostituzionalità delle leggi regionali in materia direttive comunitarie oggetto di recepimento
  • codice dei contratti pubblici (inquadramento sistematico): d. lgs. n. 163/2006 e succ. mod, ed integr., con particolare riferimento al d. lgs. n. 152/2008 (c.d. terzo correttivo) e al d. lgs. n. 53/2010 (di recepimento della c.d. direttiva ricorsi)
  • regolamento di attuazione (inquadramento sistematico): DPR n. 207/2010D.P.R. n. 34/2000 (sulle attestazioni SOA)
  • recenti novità del D.L. n. 70/2011 (decreto sviluppo) e della legge di conversione n. 106/2011
  • Analisi delle più significative decisioni giurisprudenziali, soprattutto della Corte costituzionale


Modulo: 2
Titolo: L’ambito soggettivo di applicazione del codice
Durata in ore: 8

Unità didattica 1
L’ambito soggettivo di partecipazione alle gare ad evidenza pubblica
(i requisiti dei concorrenti)

  • L’ambito soggettivo di partecipazione alle gare ad evidenza pubblica (i requisiti dei concorrenti)
  • requisiti di partecipazione di cui all’art. 38 del codice dei contratti, alla luce delle recenti modifiche normative
  • problematica del falso innocuo e la verifica sostanziale dei requisiti
  • l’istituto dell’avvalimento
  • disciplina del subappalto


Unità didattica 2
L’ambito soggettivo di partecipazione alle gare ad evidenza pubblica
(i collegamenti ed i raggruppamenti tra imprese)


  • Il collegamento tra le imprese
  • raggruppamenti tra Imprese: ATI, RTI, Consorzi, GEIE
  • Analisi delle più significative decisioni giurisprudenziali e delle deliberazioni dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici


Modulo: 3
Titolo: Le fasi del “Procedimento ad evidenza pubblica”
Durata in ore: 24

Unità didattica 1
Le fasi e la gestione del procedimento ad evidenza pubblica – Parte Prima

  • I nuovi istituti comunitari: dialogo competitivo, accordo quadro, asta elettronica, project financing, sistema dinamico di acquisizione
  • determinazione a contrattare ad evidenza pubblica: procedure aperte, ristrette, negoziate; il cottimo fiduciario e la gestione in economia (ambito di operatività) – presupposti di applicazione



Unità didattica 2
Le fasi e la gestione del procedimento ad evidenza pubblica – Parte Seconda

  • I principi della gara: pubblicità, continuità, segretezza, par condicio, favor partecipationis
  • Il bando, la lettera di invito, il disciplinare (lex specialis della procedura) ed interpretazione del bando: le clausole di esclusione ed il criterio teleologicità finanziaria ed economica e capacità tecnica dei partecipanti
  • Criteri di aggiudicazione: prezzo più basso e offerta economicamente più vantaggiosa
  • Il seggio di gara: commissione di gara e collegio perfetto, modalità di composizione e nomina dei commissari
  • Regolamento e funzionamento Commissione di garaverifica a campione dei requisiti dichiarati dai concorrenti
  • La selezione dei concorrenti e la determinazione dei subcriteri: la problematica del punteggio numerico’integrazione documentale delle offerte tra par condicio e favor partecipationis
  • Le offerte anomali e le giustificazioni


Unità didattica 3
Le fasi e la gestione del procedimento ad evidenza pubblica – Parte Terza

  • Elaborazione della graduatoria - aggiudicazione provvisoriacorrelati alla graduatoria - aggiudicazione definitiva: competenza, natura ed obblighi procedimentali
  • clausola stand still, il regime delle comunicazioni obbligatorie e la sottoscrizione del contratto
  • L’autotutela nelle procedure concorsuali (annullamento, revoca e disapplicazione)
  • L’accesso agli atti di gara
  • Esercitazione


Modulo: 4
Titolo: La gestione del contratto
Durata in ore: 8

Unità didattica 1
La gestione del contratto e la fase esecutiva – Parte Prima

  • Il Contratto’avvio della prestazioneRUP e I’ RS


Unità didattica 2
La gestione del contratto e la fase esecutiva – Parte Seconda

  • Le penali
  • collaudo tecnico e amministrativo
  • La risoluzione pre-contenziosi (accordo bonario)
  • sanzioni accessorie e le comunicazioni all’Autorità di vigilanza sui contratti pubbliciprocedimenti ispettivi dell’AVCPdelle più significative decisioni giurisprudenziali e delle deliberazioni dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici


Modulo: 5
Titolo: La gestione del “Contenzioso”
Durata in ore: 4

Unità didattica 1
La gestione del contenzioso

  • Le norme processuali: analisi delle disposizioni in tema di ricorsi avverso gli atti di gara (d. lgs. n. 104/2010, codice del processo amministrativo)
  • riparto di giurisdizione
  • giudizio innanzi al Giudice amministrativo
  • misure cautelari
  • L’azione di risarcimento
  • profili di responsabilità amministrativa e contabile
  • Analisi delle più significative decisioni giurisprudenziali, sia del Giudice amministrativo che di quello ordinario che della Corte dei Conti

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto