Geografia politico-economica

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Fonti di energia

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Geografia politico-economica

DOCENTE

Stefania Montebelli

SSD: M-GGR/02

CREDITI: 12

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso intende fornire un quadro di riferimento essenziale per comprendere le dinamiche economiche, politiche e sociali che hanno determinato l’attuale organizzazione degli spazi terrestri e le relazioni di interdipendenza tra le varie aree del mondo; i settori di produzione sono analizzati nelle loro trasformazioni alla luce dei fattori economici, tecnologici, sociali, demografici e ambientali che costituiscono il sistema globale.

Particolare attenzione viene rivolta al problema energetico, soprattutto in relazione all’utilizzo delle fonti rinnovabili ai fini dello sviluppo sostenibile.
Nell’ambito della politica energetica comunitaria si approfondisce il tema dell’interconnessione elettrica tra i Paesi dell’Unione, quale motore di integrazione economica e fattore chiave per la competitività delle attività produttive in ambito internazionale.

Nel contesto dei nuovi scenari geopolitici mondiali, le lezioni intendono fornire un quadro storico, politico, economico del percorso europeo dagli anni Cinquanta a oggi finalizzato alla comprensione del ruolo che l’Unione europea svolge nel processo di integrazione dei paesi membri, soprattutto dei paesi in fase di transizione politico-economica.

In una prospettiva più ampia, che esula da un contesto strettamente europeo, viene analizzato il progetto di Partenariato euro-mediterraneo che si prefigge la realizzazione di strategie politiche che, all’insegna del multilateralismo, ridefiniscano il quadro delle relazioni mediterranee nell´ottica della cooperazione economica, politica, sociale e ambientale.

Lo svolgimento del programma presuppone la conoscenza delle nozioni di base della geografia; a tale proposito è indispensabile preparare l’esame avvalendosi di un Atlante geografico aggiornato.

Si consigliano i seguenti testi:

  1. Enciclopedia di Geografia, Garzanti, Milano (ultima edizione)
  2. Calendario Atlante De Agostani, Novara (ultima edizione)

PROGRAMMA DEL CORSO

II SISTEMA ENERGETICO MONDIALE

Il problema energetico nel contesto internazionale; fonti energetiche primarie: il carbone e il gas

Il petrolio: riserve e regioni di produzione; il mercato del petrolio, il nucleare

Fonti di energia rinnovabili: energia solare, energia eolica

Fonti di energia rinnovabili: energia idrica, energia geotermica

Fonti di energia rinnovabili: bioenergia, biocarburanti, bioprodotti

Il problema energetico nell’ambito dell’UE; la politica energetica comunitaria e lo sviluppo dell’interconnessione dell’elettricità e del gas

Il risparmio energetico: uso razionale dell’energia, recupero delle risorse

L’Energy Manager e la legge 10/91, il problema energetico e lo sviluppo sostenibile

LA PRIMA E LA SECONDA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

La prima rivoluzione industriale

La seconda rivoluzione industriale

UNIONE EUROPEA
Parte I, II, III, IV, V, VI, VII, VIII

EUROPA DELL’EST: ECONOMIE IN TRANSIZIONE

Parte I, II, III, IV

IL PARTENARIATO EUROMEDITERRANEO

Parte I, II, III, IV, V, VI, VII, VIII

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Dematteis G., Lanza C., Nano F., A. Vanolo, Geografia dell’economia mondiale, UTET, Torino, 2010

    Suggerimenti per l’utilizzo del testo d’esame:

    1. prendere un primo contatto con le problematiche che il manuale presenta attraverso l’organizzazione dei capitoli;
    2. analizzare la struttura dei capitoli nella loro suddivisione logica e nel supporto grafico che costituisce un elemento di rilevante importanza;
    3. fermare l’attenzione sulle schede di approfondimento che consentono di arricchire le conoscenze e di rendere la schematizzazione dei paragrafi più efficace;
    4. approfondire e rielaborare i vari argomenti sugli input forniti dalle lezioni audio;
    5. utilizzare le schematizzazioni per inquadrare le problematiche, ma non finalizzare la preparazione alla memorizzazione di schemi predisposti;
    6. personalizzare la preparazione tracciando dei percorsi trasversali alle varie tematiche;
    7. concretizzare le conoscenze collocandole in spazi geografici e in contesti storici precisi;
    8. curare l’approfondimento di argomenti d’interesse personale, anche attraverso l’utilizzo dei siti consigliati dal libro di testo;
    9. impadronirsi di un linguaggio appropriato e di una terminologia specifica che consentano una sintesi immediata nell’esposizione scritta e orale.

Testi di approfondimento

  • Gerome D. Fellmann, Mark D. Bjelland, Arthur Getis, Judith Getis, Geografia umana, Seconda edizione McGraw- Hill 2011

MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

Prova scritta


RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto