Germanistica

Università degli Studi di Napoli l'Orientale
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
via Nuova Marina , --, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati del Corso di Laurea specialistica in Germanistica dovranno:
  • possedere sicure competenze in una lingua germanica diversa dall'inglese;
  • acquisire un'approfondita conoscenza della letteratura e della civiltà di cui quella lingua è espressione.
    Il corso mira specificamente alla formazione di uno specialista dell'area germanica continentale e scandinava. Oltre ad acquisire conoscenze complessive nella storia e nella filologia delle letterature germaniche considerate nel loro sviluppo dal medioevo alla modernità, i laureati in Germanistica dovranno approfondire una delle lingue e letterature dell'area (lingua e letteratura tedesca, lingua e letteratura nederlandese, lingue e letterature nordiche).
    Gli insegnamenti linguistici (lingua e traduzione, linguistica, storia della lingua, didattica della lingua etc.)promuoveranno, oltre al perfezionamento dell'uso strumentale, una più profonda riflessione sulla lingua nelle sue strutture, nelle sue evoluzioni storiche, nelle sue varietà (diatopiche, diafasiche, diastratiche) e, in particolare, nei registri connessi con la dimensione letteraria.
    La formazione filologico-letteraria sarà centrata sui molteplici aspetti del fenomeno letterario, sui generi nelle loro articolazioni interne e nei loro sviluppi, sugli apparati retorici e stilistici, come pure su una puntuale indagine storico-letteraria (autori, poetiche, movimenti) che tenderà anche a mettere in luce nodi centrali per la costituzione della modernità.
    La formazione più strettamente filologica sarà fondata sulle problematiche della ricostruzione ed edizione dei testi antichi sulla base di solide conoscenze linguistiche e culturali delle fasi più antiche della tradizione scritta in lingue germaniche dalle origini fino al medioevo.
    Nell'approfondimento dello studio letterario, particolare attenzione sarà dedicata all'analisi critica dei testi nelle loro dimensioni tematiche, figurative e formali, come pure nei loro rapporti con più ampi contesti storico-sociali, culturali, filosofici. La formazione includerà anche l'acquisizione delle diverse metodologie della ricerca linguistica e filologico-letteraria, e il confronto con problemi di teoria dei linguaggi e di teoria della letteratura e con l'evoluzione delle principali correnti critiche sino alle più recenti tendenze legate alla Kulturwissenschaft.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consisterà nella discussione di una tesi, redatta in forma scritta, su un argomento concordato col docente in uno dei settori linguistici, filologici e letterari caratterizzanti. Oltre a mostrare le specifiche competenze acquisite, la tesi dovrà rivelare adeguate capacità di comprensione di tematiche complesse e un apporto critico personale. La prova si svolgerà nella lingua di specializzazione di fronte a una Commissione formata secondo le modalità previste dal Regolamento didattico di Ateneo.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
  • Tradizionali professioni dell'area umanistica (insegnamento, editoria, attività traduttiva, dirigenza di archivi, biblioteche, sovrintendenze, fondazioni etc.)
  • Funzioni e incarichi di alto profilo nelle molteplici istituzioni culturali italo- tedesche; nelle istituzioni culturali e diplomatiche in Italia e in Europa (Rep. Fed. di Germania, Austria, Svizzera, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi); nei diversi organismi di cooperazione e scambio internazionali.
  • Avviamento alla ricerca scientifica nei settori delle lingue e culture germaniche ai fini di un'eventuale prosecuzione degli studi con dottorati o master di II livello in Italia o nei paesi già indicati dell'area.
    Attività di base
    Discipline storiche

    CFU 16
    M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA
    Letteratura italiana e comparata e sociologia della letteratura

    CFU 12
    SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
    Metodologie linguistiche, filologiche, glottologiche e di scienza della traduzione letteraria

    CFU 28
    L-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEL-FIL-LET/15: FILOLOGIA GERMANICAL-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAL-LIN/02: DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNETotale CFU 56

    Attività caratterizzanti
    Lingue e letterature moderne

    CFU 88
    L-LIN/13: LETTERATURA TEDESCAL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCAL-LIN/15: LINGUE E LETTERATURE NORDICHEL-LIN/16: LINGUA E LETTERATURA NEDERLANDESETotale CFU 88

    Attività affini o integrative
    Discipline artistiche

    CFU 20
    L-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE
    Discipline demoetnoantropologiche e filosofiche

    CFU 16
    M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/08: STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE M-GGR/01: GEOGRAFIA
    Lingue e letterature antiche ed extraeuropee

    CFU 2 - 2
    L-FIL-LET/05: FILOLOGIA CLASSICA
    Attività specifiche della sede
    CFU 56
    ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAIUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOL-ANT/02: STORIA GRECAL-ART/01: STORIA DELL'ARTE MEDIEVALEL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEL-LIN/03: LETTERATURA FRANCESEL-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/05: LETTERATURA SPAGNOLAL-LIN/06: LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/08: LETTERATURE PORTOGHESE E BRASILIANAL-LIN/09: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE PORTOGHESE E BRASILIANAL-LIN/10: LETTERATURA INGLESEL-LIN/11: LINGUA E LETTERATURE ANGLO-AMERICANEL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/15: LINGUE E LETTERATURE NORDICHEL-LIN/16: LINGUA E LETTERATURA NEDERLANDESEL-LIN/17: LINGUA E LETTERATURA ROMENAL-LIN/21: SLAVISTICAL-OR/07: SEMITISTICA-LINGUE E LETTERATURE DELL'ETIOPIAL-OR/08: EBRAICOL-OR/09: LINGUE E LETTERATURE DELL'AFRICAL-OR/10: STORIA DEI PAESI ISLAMICIL-OR/11: ARCHEOLOGIA E STORIA DELLL'ARTE MUSULMANAL-OR/12: LINGUA E LETTERATURA ARABAL-OR/13: ARMENISTICA, CAUCASOLOGIA, MONGOLISTICA E TURCOLOGIAL-OR/14: FILOLOGIA, RELIGIONI E STORIA DELL'IRANL-OR/15: LINGUA E LETTERATURA PERSIANAL-OR/16: ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DELL'INDIA E DELL'ASIA CENTRALEL-OR/19: LINGUE E LETTERATURE MODERNE DEL SUBCONTINENTE INDIANOL-OR/20: ARCHEOLOGIA, STORIA DELL'ARTE E FILOSOFIE DELL'ASIA ORIENTALEL-OR/21: LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALEL-OR/22: LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E DELLA COREAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI M-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA SECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/12: STORIA ECONOMICASPS/05: STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHESPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALISPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 32Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Abilità informatiche e relazionali
    CFU 4
    Tirocini
    CFU 6
    Altro
    CFU 5Totale CFU 62

    Totale Crediti CFU 300

    Docenti di riferimento

    CHIARINI Giovanni
    DEL PEZZO Raffaella
    ZANASI Giuseppa

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
    no
    Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)
    n