La gestione dei conflitti

Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo
A Palermo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Palermo
  • 14 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Gestire il conflitto sia a livello individuale che di piccolo gruppo.
Rivolto a: Volontari a vari livelli impegnati nelle associazioni, aspiranti volontari, operatori impegnati nelle progettualità con il CeSVoP.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
Via Maqueda 334, 90134, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Premessa
Il corso si propone come percorso di approfondimento alla gestione dei conflitti all’interno di contesti di volontariato con particolare riferimento alle situazioni di servizio alla persona, di aiuto e sanitarie. L’ipotesi formativa è che il conflitto non è un incidente di percorso ma struttura che trasforma le interazioni; la soluzione del conflitto sta nell’assumere un compito, una responsabilità.

Obiettivi
- Saper leggere il conflitto da un punto di vista organizzativo.
- Sviluppare capacità di ascolto nelle situazioni di conflittualità.
- Comunicare attivando processi di ristrutturazione conflittuale.
- Saper stare sul problema, evitando la stigmatizzazione della persona.
- Sviluppare capacità di temporalizzazione (dall’azione alla narrazione) come gestione della distanza spazio-temporale.
- Sviluppare capacità di mantenere una fermezza comunicativa (assertività).
- Acquisire capacità di comunicazione esplicitante nelle evenienze conflittuale interpersonali e di gruppo.

Contenuti
La comunicazione interumana. Meccanismi, percezioni ed elementi dell’interazione fra persone in contesto di collaborazione e di aiuto. Nascita e funzione del conflitto. Definizione, tipologia e componenti.
Consapevolezze e dinamiche personali e collettive per la gestione delle situazioni conflittuali.

Metodologia
La modalità di lavoro utilizzata si basa sul coinvolgimento attivo e diretto dei partecipanti, attraverso l’utilizzo di diverse situazioni formative: interventi teorici di approfondimento, esercitazioni su compiti, sotto-gruppi di problematizzazione e ricerca, discussioni guidate, analisi di esperienze professionali, attività di verifica.

Attestato di frequenza
Verrà rilasciato a chi frequenterà il corso almeno per il 70% delle ore.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto