Gestione Delle Quote di Emissione Eu Ets - 2° Edizione

CURSA - Cons. Univers. per la Ricerca Socioec. e Ambientale
Semipreseziale a Campobasso

1.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per aziende e professionisti
  • Blended
  • Campobasso
  • 40 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Le lezioni e i casi pratici in aula e in azienda danno modo ai partecipanti di acquisire competenze sui processi di emissione di gas serra, implicazioni economiche e finanziarie dell’ETS e legislazione in materia, di avere dimestichezza con le tecniche e le modalità di stima e verifica delle emissioni, valutare l’efficacia dei sistemi di monitoraggio e la significatività dei dati, conoscere le opportunità finanziarie e di mercato, valutare i meccanismi flessibili come opportunità di riduzione, approfondire le modifiche apportate dall’introduzione della 3° fase dell’Emission Trading Scheme.
Rivolto a: Si rivolge innanzitutto alle aziende soggette alle disposizioni di legge in materia e a quelle che intendono allinearsi in funzione di possibili estensioni degli obblighi in questione (es: burden sharing) nonché a professionisti, operatori del servizio pubblico, società di consulenza che vogliano acquisire le necessarie conoscenze di base nel settore dell’ETS e dei mercati dei crediti di carbonio all’orizzonte della III fase dell’Emission Trading Scheme Europeo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Campobasso
Università degli Studi del Molise - Via F. De Sanctis, 86100, Campobasso, Italia
Visualizza mappa

Programma

La struttura

Il corso di formazione sulla Gestione delle quote di emissione EU ETS si svolge tra settembre e dicembre 2012, per un totale complessivo di 40 ore.
Sono previste 18 ore in presenza , tra cui un'intera giornata dedicata alla simulazione del caso aziendale presso la centrale termoelettrica della Tirreno Power a Torrevaldaliga (Civitavecchia), uno stabilimento rappresentativo dell’iter completo previsto dalla normativa vigente. Aila simulazione di casi casi-studio aziendali è dedicata un'altra intera giornata, con interventi di verificatori delle emissioni e diversi esperti del settore ed esercitazioni pratiche di supporto al monitoraggio e alla compilazione della modulistica.
Le lezioni in aula si terranno a Roma. Le restanti ore saranno in modalità E-learning suddivise tra moduli in Presenter, Webinair e materiali ed esercitazioni online.

Il percorso formativo è strutturato in 4 moduli:

1 - Aspetti legislativi (5 ore)

Per comprendere l’Emissions Trading Scheme occorre introdurre il contesto normativo internazionale, comunitario e nazionale ove tale sistema si inserisce, oltre a elementi pratici e interpretativi forniti dalla giurisprudenza in materia.
Il modulo affronta i fondamenti e i principi ispiratori della legislazione ambientale ai livelli internazionale, comunitario e nazionale, per poi esaminare, in maniera approfondita, la normativa nazionale specifica, prendendo in considerazione anche i ruoli, i compiti e i poteri degli organi istituzionali coinvolti nel meccanismo di ripartizione degli impegni comuni di riduzione delle emissioni di CO2 eq. tra i diversi soggetti che partecipano a tale obbligo.

2 - Aspetti tecnico-scientifici (12 ore)

Attraverso un rapido inquadramento generale sulla problematica dei gas serra si esplicitano la logica del sistema dell’ETS, le tecniche di monitoraggio e di gestione delle emissioni, il processo di verifica e le modalità di comunicazione delle emissioni.
La conoscenza di tali concetti permette una valutazione oggettiva dello stato attuale degli sforzi adottati in materia di riduzione delle emissioni e offre la possibilità di proporre interventi alternativi contestualizzati a realtà specifiche. Permette inoltre di individuare le politiche, gli strumenti e le risorse necessarie per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione legati sia ai settori ETS che ai settori non-ETS.

3 - Aspetti economici e finanziari (7 ore)

Tra il 2013 ed il 2020, ampliato e maggiormente ricco di vincoli ed opportunità per i soggetti e gli operatori coinvolti, l’EU ETS avrà un ruolo ancor più centrale nel panorama mondiale del mercato del carbonio, di cui dovrà rappresentare il volano.
L’analisi dell’aspetto economico legato allo scambio delle quote di emissione consente di approfondire la conoscenza degli strumenti finanziari ed economici esistenti a livello nazionale e internazionale – quali i fondi di carbonio, l’integrazione con i mercati delle emissioni emergenti, le modalità di assegnazione delle quote di emissione tramite aste, i limiti di utilizzo dei crediti dei meccanismi flessibili (CERs, ERUs) – e di orientare le aziende all’orizzonte della III° fase dell’EU ETS verso soluzioni strategiche ottimali anche sotto il profilo economico-finanziario, evitandone i rischi e sfruttandone le opportunità.

4 - Casi aziendali (16 ore)

Un'intera giornata del corso è dedicata alla pratica, attraverso la trattazione di diversi casi-studio aziendali con interventi di verificatori delle emissioni e di diversi esperti del settore ed esercitazioni di supporto al monitoraggio e alla compilazione della modulistica.
A seguire, la simulazione di un caso aziendale sul campo, dall’identificazione delle fonti al processo di verifica ha l’obiettivo di evidenziare sul campo il reale funzionamento dello schema di gestione. Come per la precedente edizione, si svolgerà presso la centrale termoelettrica della Tirreno Power a Torrevaldaliga (Civitavecchia).


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto