GIRD: Teorie e tecniche riabilitative del deficit di introrotazione della gleno-omerale

PhisioVit
A Roma
Sconto iscrizione anticipata

32 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
33810... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 1 ora di lezione
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il deficit di intrarotazione della gleno-omerale (GIRD), continua ad essere uno dei main topic principali in ambito medico-sportivo, soprattutto nel campo della riabilitazione dell’atleta overhead. Il gesto tecnico del lancio crea innumerevoli adattamenti anatomici che nel corso degli anni di attività possono dare origine a patologie di spalla molto importanti, spesso asintomatiche e di eziologia variabile. Negli ultimi 15 anni, numerosi articoli scientifici hanno dimostrato che la spalla dominante degli atleti lanciatori è caratterizzata da un aumento dell'extrarotazione, per una lassità delle strutture della capsula anteriore, ed una conseguente diminuzione della rotazione interna per una retrazione della capsula posteriore. Comunque, se prendiamo in considerazione il range of motion rotazionale totale e combiniamo l’extrarotazione con l’intrarotazione, il risultato è identico. Perché? Che cosa è anormale nella spalla del lanciatore? E che cosa invece è normale? Questa perdita di intrarotazione è legata strettamente ad una retrazione della capsula posteriore o coesistono altri fattori?

Quello che è certo è che una perdita di intrarotazione in sé si può considerare una variante anatomica normale negli atleti che praticano sport di lancio, per cui esiste una linea sottile che divide la parafisiologia dalla patologia che va costantemente ricercata per capire che cosa potrebbe davvero essere considerato patologico o no in una significativa perdita clinica di intrarotazione side to side.

Sicuramente un'importante perdita di intrarotazione, se non trattata, può dare origine nel corso degli anni a delle microinstabilità con conseguenti lesioni a carico del labbro glenoideo superiore (SLAP) e pertanto si ha una assoluta necessità di implementare i programmi destinati a prevenire e trattare il GIRD.

Informazione importanti

Earlybird: Il costo del corso, in promozione, è scontato ad €22,4 più Iva 22% per chi si iscrive entro e non oltre il 29 febbraio 2016. Modalità di pagamento: E' possibile saldare l'importo per intero tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Viale Eroi di Cefalonia, 301, 00128, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del corso lo studente sarà in grado di: - Il corso ha lo scopo di insegnare al fisioterapista le tecniche valutative e di trattamento necessarie alla gestione riabilitativa del deficit di intrarotazione, passando necessariamente da alcuni elementi di biomeccanica articolare e sport-specifica fino ai concetti chiave della riabilitazione.

· A chi è diretto?

"Allergologia ed immunologia clinica; Anatomia patologia; Anestesia e rianimazione; Angiologia; Audiologia e foniatria; Biochimica clinica; Cardiochirurgia; Cardiologia; Chirurgia Generale; Chirurgia Maxillo-facciale; Chirurgia pediatrica; Chirurgia plastica e ricostruttiva; Chirurgia toracica; Chirurgia vascolare; Continuita assistenziale; Cure Palliative; Dermatologia e venereologia; Direzione medica di presidio ospedaliero; Ematologia; Endocrinologia; Epidemiologia; Farmacologia e tossicologia clinica; Gastroenterologia; Genetica medica; Geriatria; Ginecologia e ostetricia; Igiene degli alimenti e della nutrizione; Igiene, epidemiologia e sanita pubblica; Laboratorio di genetica medica; Malattie dell'apparato respiratorio; Malattie Infettive; Malattie metaboliche e diabetologia.

· Requisiti

Laurea o studenti dei corsi di laurea delle categorie destinatarie del corso

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Fisiopterapia
GIRD
Biomeccanica
Riabilitazione
Terapia manuale
Anatomia
Fisioterapia

Programma

PROGRAMMA

• Capitolo 1: Introduzione alla biomeccanica• Capitolo 2: Mobilità versus staticità• Capitolo 3: Biomeccanica del lancio• Capitolo 4: GIRD• Capitolo 5: Valutazione in stazione eretta• Capitolo 6: Valutazione da supino• Capitolo 7: Tecniche da supino• Capitolo 8: Tecniche da prono• Capitolo 9: Autotrattamento

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto