Giurisprudenza

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro
A Vercelli

1001-2000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea a ciclo unico
Inizio Vercelli
Durata Flessible
  • Laurea a ciclo unico
  • Vercelli
  • Durata:
    Flessible
Descrizione

L’unico e solo corso magistrale di Giurisprudenza dell’ Università del Piemonte Orientale nei suoi due poli di Alessandria e Novara ha lo scopo di fornire le metodologie e le competenze culturali e scientifiche necessarie per il conseguimento di un approfondito livello di conoscenza del sapere giuridico nelle sue diverse articolazioni, supportato da capacità logico- argomentative e di ricostruzione critica, di carattere sia induttivo sia deduttivo. I laureati, oltre a indirizzarsi alle professioni legali e alla magistratura, potranno essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività socio-economica e politica; nel Terzo Settore, nelle istituzioni di governo tanto centrale quanto periferico a livello nazionale o in quelle internazionali e della Unione Europea, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell'informatica, dove le capacità di analisi, di valutazione e di decisione giuridica risultano essere fondamentali.
Sede: Alessandria e Novara

Informazioni importanti

Frequenza consigliata

Accesso libero

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Oltre alle professioni legali (magistratura, cancelleria giudiziaria, avvocatura, giudici di pace, notariato) vi sono prospettive lavorative presso le istituzioni internazionali, la carriera nelle pubbliche amministrazioni (nazionali, regionali, locali, enti pubblici), presso banche, imprese di assicurazione ed intermediari finanziari, nonché ruoli amministrativi in aziende medio-grandi (ufficio legale, gestione del personale, ecc.), consulente del lavoro e delle relazioni industriali, mediatori, insegnamento nella scuola secondaria superiore. Un ulteriore sbocco professionale è quello offerto dal Terzo settore: associazionismo, enti no profit, associazioni culturali e di categoria, tutela ambientale, certificazione dei prodotti, tutela dei consumatori, reinserimento dei soggetti svantaggiati.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Giurisprudenza
Diritto romano
Diritto penale
Diritto Pubblico
Diritto privato
Diritto tributario
Diritto internazionale
DIRITTO PROCESSUALE
Diritto civile
Economia
Diritto commerciale

Professori

Roberto Mazzola
Roberto Mazzola
Professore ordinario

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati:
  • acquisiranno piena capacità di analisi e di combinazione delle norme giuridiche, nonché la capacità di impostare in forma scritta e orale ' con consapevolezza dei loro risvolti tecnico-giuridici, culturali, pratici e di valore ' le linee di ragionamento e di argomentazione adeguate per una corretta impostazione di questioni giuridiche generali e speciali, di casi e di fattispecie;
  • saranno in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici giuridici.
    In particolare, il Corso ha lo scopo di fornire le metodologie e le competenze culturali e scientifiche necessarie per il conseguimento di un approfondito livello di conoscenza del sapere giuridico nelle sue diverse articolazioni, supportato da capacità logico argomentative e di ricostruzione critica, di carattere sia induttivo che deduttivo.
    Ai fini indicati il corso sarà articolato in curricula, i quali:
  • assicureranno la conoscenza approfondita di settori fondamentali dell'ordinamento nelle sue principali articolazioni e interrelazioni, nonché l'acquisizione degli strumenti tecnici e culturali adeguati alla professionalità del giurista;
  • comprenderanno modalità di accertamento delle abilità informatiche;
  • prevederanno, in relazione a obiettivi specifici di formazione, stages e tirocini.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consiste nella stesura e discussione di una dissertazione, sotto la guida di un relatore e esaminata da un correlatore, che documenti la capacità del candidato di padroneggiare la bibliografia rilevante, di organizzare in modo coerente ed efficace il dibattito sul tema e di elaborare autonomamente il problema.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati conseguiranno livelli di conoscenza adeguati per chi intenda ricevere una formazione giuridica superiore, premessa indispensabile per l'avvio alle professioni legali e alla dirigenza pubblica.
    In particolare, il corso fornisce le conoscenze richieste per la professione legale, nonché per le attività di notaio, di magistrato in ambito nazionale o comunitario, di dirigente pubblico o privato, di diplomatico, di giurista d'impresa.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto