Giurista Esperto dei Sistemi Penali e Processual Penali Europei

Consorzio Isetel
A Roma

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Dare una dimensione europeistica/internazionalistica alla professione legale, fornendo gli strumenti idonei ad un contesto sempre più comunitario/extracomunitario e che sarà sempre meno regionale o nazionale. Formare avvocati e giuristi qualificati che non operino soltanto in o per l’Italia ma anche e soprattutto in e per l’Europa e nell’intero contesto giuridico internazionale.
Rivolto a: Laureati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Emilio De' Cavalieri 12, 00198, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Laurea triennale (nuovo ordinamento).

Programma

Obiettivi
Dare una dimensione europeistica/internazionalistica alla professione legale, fornendo gli strumenti idonei ad un contesto sempre più comunitario/extracomunitario e che sarà sempre meno regionale o nazionale. Formare avvocati e giuristi qualificati che non operino soltanto in o per l’Italia ma anche e soprattutto in e per l’Europa e nell’intero contesto giuridico internazionale.

Contenuti
In un momento storico nel quale si delinea sempre più nettamente un fenomeno di “europeizzazione del diritto” e della professione forense, il percorso offre un’adeguata formazione all’Avvocato che intenda patrocinare oltre che nel proprio paese, delle aule di giustizia di altri paesi UE. Non possono sottovalutarsi le ragioni dell’importanza di un giurista autenticamente europeo rispetto al processo di integrazione europea. La necessità di elaborare una nuova tradizione giuridica europea, attraverso una nuova formazione appaiono ancora più evidenti alla luce del costituendo Ufficio del Pubblico Ministero Europeo e la relativa attività di indagine transnazionale, l’istituto del mandato d’arresto europeo negli Stati dell’Unione, e l’imporsi di tutte quelle garanzie volte ad affermare un sistema di omogenea tutela del diritto della difesa in Europa. L’avvocato che decida di assumere la difesa nelle aule di giustizia in un paese membro della UE deve misurarsi con colleghi e magistrati di vasta preparazione, aggiornati e competenti. Per questo occorre al professionista una conoscenza specifica, duttile e completa, adatta ai contesti nei quali dovrà svolgere la sua attività. L’opportunità di analizzare distintamente il complesso di attività volte a persuadere il Giudice, l’attenzione data agli aspetti argomentativi-dimostrativi del fenomeno probatorio, le regole per salvaguardare i valori etici e la deontologia sono gli ulteriori strumenti di intervento in linea con i principi metodologici che ispirano l’Unità. Non v’è dubbio che le stesse nuove competenze siano di assoluta necessità per i magistrati inquirenti e giudicanti che intendano essere europei.
Mod 1 D.lgs 626: 2h
Mod 2 Diritto Penale Comparato:principi generali e parte speciale - Sistema italiano – 12h
Mod 3 Diritto Penale Comparato: principi generali e parte speciale - Sistema Inglese – 12h
Mod 4 Diritto Penale Comparato: principi generali e parte speciale - Sistema Francese – 12h
Mod 5 Diritto Processuale Penale Comparato: Sistema italiano Principi generali e principali istituti 12h
Mod 6 Comunicazione e deontologia 12h
Mod 7 Parte Speciale: simulazione del Processo Penale italiano 24h
Mod 8 Parte Speciale: Linee di comparazione tra i modelli di civil law e quelli di common law: analisi delle previsioni normative e delle prassi 12h
Mod 9 Processo penale inglese: principi generali e principali istituti 12h
Mod 10 Parte Speciale:simulazione del Processo Penale inglese 12h
Mod 11 Processo penale francese: principi generali e principali istituti 12h Mod 12 Parte Speciale: simulazione del Processo Penale francese 12h
Mod 13 Dibattito: correzione delle simulazioni, Principi generali e quadro normativo in materia di cooperazione giudiziaria penale internazionale ed europea 12h Stage: 80h

R
isultati attesi
Importante valore aggiunto alla professione alfine di proporsi, al termine del corso, come avvocato internazionalista e consulente legale specializzato nel diritto internazionale, nel diritto UE e con particolare dimestichezza pratica nella gestione delle procedure e nella redazione di ricorsi dinnanzi alla Corte Europea di Strasburgo. Non solo sistemi giuridici diversi da apprendere e comparare, ma anche prassi procedurali/tecniche giuridico/linguistiche da padroneggiare con disinvoltura.

Modalità di valutazione competenze in uscita

Ogni modulo prevede un test di valutazione/verifica, che si attiene alle procedure di qualità UNI EN ISO 9001-2000 Prove Test cartaceo a risposta multipla Colloquio Durata Una giornata per la prova scritta Una giornata per il colloquio/discussione

Metodologie formative utilizzate

Sono previste lezioni in aula con esercitazioni/simulazioni corredate da diverse esperienze di analisi pratica riguardanti case history. Particolare attenzione agli aspetti pratici, studiando e collaborando con avvocati europeisti ed internazionalisti, nonché giuristi di spessore internazionale, specializzati in ricorsi presso la Corte di Strasburgo, in diritto UE, internazionale e nei diritti tutelati dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto