Grafologia: la Scrittura Dell'Anziano

Arigraf Milano - Istituto di Grafologia Francese
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: La scrittura di un anziano, soprattutto se esaminata a confronto con campioni d’epoca precedente, è una spia straordinariamente eloquente delle condizioni psicofisiche di ciascun soggetto e può offrire informazioni preziose relative al modo in cui vengono affrontati i problemi di adattamento alle mutate condizioni ambientali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Luigi Settembrini, 50, 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

LA SCRITTURA NELL’ANZIANO

La scrittura di un anziano, soprattutto se esaminata a confronto con campioni d’epoca precedente, è una spia straordinariamente eloquente delle condizioni psicofisiche di ciascun soggetto e può offrire informazioni preziose relative al modo in cui vengono affrontati i problemi di adattamento alle mutate condizioni ambientali, con ricadute importanti sia riguardo al benessere del singolo individuo che alle possibilità di una più funzionale integrazione sul piano sociale. L’aumento della vita media, col conseguente invecchiamento della popolazione, rende questo un tema di straordinaria attualità.

La scrittura, com’è noto, prosegue la sua evoluzione lungo l’intero arco della vita , riflettendo in modi tipici alcune caratteristiche relative alle varie età: “la scrittura – scrive Jille Maisani – come un viso sembra avere un’età”
Affinchè questo aspetto possa essere valutato adeguatamente occorre meglio identificare le caratteristiche di una “scrittura della terza età” nelle sue varie componenti, relative sia a specifici “segni” che a più sfumate tendenze legate all’ambiente grafico. Questo seminario si propone di ricapitolare e insieme meglio sistematizzare e analizzare queste caratteristiche - di solito menzionate un po sommariamente e alla rinfusa nei vari manuali – prestando particolare attenzione da un lato agli aspetti difensivi di molti di tali segni e dall’altro alla frequente presenza di indici di natura positivamente evolutiva, al di là dello stereotipo che vede nell’invecchiamento i soli aspetti involutivi.

Allo scopo di svincolare l’esame da decisioni “a occhio”, di tipo intuitivo e basate sull’esperienza del singolo esaminatore, i segni più noti verranno descritti uno per uno e raccolti in un’analitica e articolata scheda diagnostica di registrazione.

Si riferiranno inoltre i risultati di una ricerca condotta nel 1999 su un campione di 50 soggetti, uomini e donne, ultrasettantenni, privi di patologie invalidanti e caratterizzati da abitudini in cui permangono interessi, attività mentale e coivolgimento. Ulteriormente arricchita e aggiornata, tale ricerca mira a sottolineare come la scrittura in genere rispecchi fedelmente la conduzione di un positivo stile di vita, non solo attraverso una minore presenza di items negativi, ma – specie in alcuni “grandi vecchi” – con il valore aggiunto di nuove conquiste di maturità e libertà

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto