Hatha Yoga Preparto

Gruppo Indaco
A Velletri

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Velletri
  • 1 ora di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: La donna che inizia in questo periodo a praticare lo Yoga, percepisce da subito in questa disciplina un grande aiuto dal punto di vista sia mentale che fisico, oltre a creare tra lei e il nascituro una comunicazione profonda e consapevole volta a determinare fin dagli inizi del concepimento buone qualità nel nascituro.
Rivolto a: tutte.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Velletri
VIa Colle Ottone Basso 70, 00049, Roma, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno.

Programma

Durante il periodo di gravidanza, la donna vive uno stato particolare in cui, a cominciare dal suo corpo, tutta la sua vita si trasforma. La sua sensibilità la conduce naturalmente a cambiare esigenze e abitudini in vista della gestazione e del momento del parto. Sarà portata infatti a vivere in ambienti tranquilli, all'aria aperta, cercherà istintivamente tutto quello che la fa sentire bene e che custodisce il suo segreto.

Una donna in gravidanza che pratica lo Yoga infatti aumenterà la conoscenza e la consapevolezza del proprio corpo, quindi troverà più facilmente le risposte alle sue esigenze, mentre al contempo sensibilità e percezione aumentano per cui saprà già stabilire un buon rapporto con il nascituro.

Nello stesso tempo questo momento di grazia che rappresenta la gravidanza e la nascita di un figlio, aprirà la donna ad altre insospettate e sottili dimensioni dell'essere e del mistero della vita divenendo per lei per chi gli vive vicino, in primis il compagno, un momento educativo di estrema importanza. I tempi della gravidanza ad esempio, costringono le persone a essere più attente ai cicli e ai ritmi dell'esistenza e quindi per molti diventano l'occasione per ritrovare quel naturale contatto con la natura e con se stessi.

Una donna incinta va incontro dicevamo a molti cambiamenti che le consentono di proseguire la gravidanza, nutrire il bambino e prepararsi all'allattamento. Durante la gestazione il sistema delle ghiandole endocrine subisce una radicale trasformazione, il livello degli ormoni femminili aumenta provocando maggiore mutamenti di umore, portando a volte alla depressione, nervosismo, oltre a frequenti disturbi fisici come nausea, mal di schiena, gonfiore alle caviglie, vene varicose, emorroidi. Quindi è fondamentale la pratica di asana mudra e pranayama che prevengono e alleviano i disturbi che possono subentrare.

Le asana aiutano infatti a mantenere il sangue ricco di emoglobina, regolarizzare la pressione del sangue, favorire una buona circolazione sanguigna e pranica, elasticità della colonna vertebrale, irrobustimento della zona pelvica, controllo degli sfinteri. Il pranayama è altrettanto importante.

Attraverso il controllo della respirazione oltre agli effetti positivi sullo stato mentale (equilibrio, calma, controllo) si avranno enormi benefici fisici sul funzionamento di tutti gli organi interni. Inoltre imparare a respirare bene è molto utile ad esercitarsi al momento del parto per via del controllo delle fase di espirazione e del rilassamento delle tensioni muscolari, oltre ad ottenere una giusta concentrazione.

La mente pacificata e le sue energie raccolte e meno disperse, avranno così una grande importanza in quanto per la futura mamma la mente e il cuore sono lo strumento di comunicazione con il bambino, quindi i suoi pensieri positivi aiuteranno in primo luogo lei a vivere bene la gravidanza e sicuramente ad avere anche una buon sviluppo del figlio nel suo grembo.

Anche le vibrazioni sonore possono determinare un campo di frequenze armoniche, per cui eseguire respirazioni con il pranava Om mantra e musiche particolari creeranno nel nasciture buoni e positivi , ossia buone qualità e orientamenti futuri.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto