Ii Logistics Forum-31/03/08

Business International S.p.a.
A Milano

900 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Evento
  • Milano
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Analizzare come la logistica deve interfacciarsi con tutti gli attori della filiera e fare sistema disegnare i processi logistici seguendo regole di trasparenza, agilità e flessibilità individuare le innovazioni tecnologiche più adatte alla propria organizzazione ottimizzare i processi logistici attraverso nuove logiche progettare la rete distributiva ed i magazzini.
Rivolto a: Direttore/Responsabile Logistica Direttore/Responsabile Magazzino Direttore/Responsabile Distribuzione Direttore/Responsabile Sistemi Informativi Direttore/Responsabile Operations Supply Chain Manager.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Piazza Duca d'Aosta, 20100, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

8.30
Registrazione dei partecipanti e welcome coffee
9.00
Benvenuto ai partecipanti a cura del docente
9.10
Il processo logistico nel nuovo scenario globale: tra innovazione ed ottimizzazione, tra costi e servizio al cliente
9.40
I SESSIONE – Sincronizzare, integrare e collaborare per l’efficienza e la flessibilità di filiera: modelli e strumenti di cooperazione tra gli attori della logistica
Il mercato attuale, caratterizzato da una forte dinamicità e da una globalizzazione sempre crescente, sta imponendo alle aziende livelli di servizio e standard qualitativi sempre più elevati. Per poter competere in un mercato frammentato, l’attenzione delle aziende si è spostata completamente sulla soddisfazione del cliente finale. La soluzione per gestire nella maniera più snella possibile i nodi e i tempi legati alla produzione con quelli legati al cliente finale, è la ricerca di integrazione a tutti i livelli, non solo tra le funzioni aziendali, ma anche tra i vari attori, vincolati da rapporti fornitore-cliente, chiamati a cooperare all’interno della stessa catena produttiva-distributiva.
Roberto Camia, Partner, Smarten-Iungo
Andrea Tinti, Amministratore Delegato, Smarten
10.00
Nuovi comportamenti per realizzare la visione di network: la gestione strategica delle relazioni logistiche in Unilever
Giuseppe Russo, National Logistics Director, Unilever Italia
10.30
L’analisi del grado di soddisfazione dei clienti per migliorare l’integrazione della Supply Chain: il caso Müller
- Organizzazione della Supply Chain Müller
- Come conoscere le esigenze dei destinatari
- E'possibile soddisfare i desideri dei clienti?
Michele Silvestri, Logistic Manager, Muller Italia
11.00
Coffee Break
11.15
Ottimizzare i processi logistici attraverso il postponement: come Samsung agisce sui processi fisici, operativi, documentali, informatici, amministrativi e relazionali per ottenere la massima efficacia logistica
Daniele Farinella, Direttore Logistica, Samsung
Andrea Ratti, Supply Chain Engineering Manager, Samsung
11.45
La razionalizzazione dei flussi e del network distributivo in Nestlé Waters Italia: approccio, attività e risultati
Dal 2006 in poi il network distributivo di NWI, inteso come flussi di prodotto e strutture di magazzinaggio, è stato sottoposto ad una profonda razionalizzazione. L’approccio seguito si è basato su due attività:
- la definizione di scenari evolutivi e la creazione di algoritmi di calcolo del beneficio, utilizzando strumenti informatici sofisticati;
- progetti di implementazione “specifici”, di dimensione volutamente non molto grande, gestiti da team interni dedicati.
Il progetto ha permesso una significativa riduzione dei costi logistici sia nel 2006 sia nel 2007, portando l’Azienda ad essere Best In Class italiano nel settore di riferimento, nonché il miglioramento della disponibilità di prodotto in tutta Italia con l’adozione di un Service Menu.
Roberto Canevari, Senior Vice President Supply Chain & Procurement, Nestlé Waters Management & Technology
Manlio Rizzo, Amministratore Delegato, AchieveGlobal Italia
12.15
TAVOLA ROTONDA - L’innovazione tecnologica nella gestione del network per la tracciabilità ed il monitoraggio lungo la catena logistica - esperienze ed applicazioni RFID
Riccardo Bottura, Area Logistic Director Southern & Eastern Europe, GlaxoSmithKline plc
Roberto Camia, Partner, Smarten-Iungo
Claudio Cenedese, Responsabile Progetto RFID, Electrolux
Giuliana Farbo, Western Europe Fabric Care Supply Network Solutions, Procter & Gamble Italia
Andrea Tinti, Amministratore Delegato, Smarten
13.15
Lunch
14.30
II SESSIONE - La progettazione della rete distributiva e dei magazzini come fattore strategico di competizione
La globalizzazione di mercato, l’aumento del numero di referenze e l’alto livello di servizio richiesto dai clienti rendono molto più complesso e costoso il modo di distribuire i prodotti. In questo scenario, occorre saper sfruttare le opportunità offerte sia dalle innovazioni tecnologiche nella comunicazione e nella movimentazione delle merci, sia della presenza di soluzioni immobiliari che privilegino la flessibilità degli spazi per i magazzini.
Manlio Rizzo, Amministratore Delegato, AchieveGlobal Italia
14.45
14.45 La terziarizzazione del processo di Supply per rispondere più velocemente alla domanda del mercato: scelte organizzative e gestionali in Daikin Italy
- Riorganizzare il sistema logistico in ottica di internazionalizzazione del servizio: effetti sulla flessibilità, reattività ed efficienza del processo
- Il servizio come prodotto: migliorare la tempestività garantendo elevati standard di servizio
- Creare un sistema logistico snello attraverso la gestione digitale di ordini e consegne
- Monitoraggio dei risultati
Claudio Bettella, Direttore Logistica, Daikin Italia
15.15
La flessibilità richiesta nell'ultimo miglio si costruisce con l'integrazione delle operazioni a monte
La Logistica pilotata dalla domanda del Consumatore finale richiede flessibilità e reattività in tempo reale. L’efficienza dell’ultimo miglio si costruisce nella filiera a monte, integrando e governando i flussi con approccio sistemico super partes, dai rifornimenti al CEDI multi-produttore alla sincronizzazione delle operazioni di consegna multi-cliente. Per il controllo di tutte le operazioni e il bilanciamento continuo delle performance di servizio e di costo, CRAI ha costruito un Cruscotto Logistico Integrato.
Pietro Pedone, Senior Partner, AchieveGlobal Italia
Rolando Toto Brocchi, Direttore Logistica, CRAI
15.45
La scelta della rete distributiva e la gestione del magazzino
Andrea De Martin, Direttore Logistica Distributiva
16.15
TAVOLA ROTONDA - Total Customer Logistics: come fornire un livello di servizio eccellente al cliente
Ettore Baiardi, Direttore Logistica, Paglieri Sell Systems
Marco Beneggi, Direttore Logistica, Brembo
Claudio Posté, Responsabile Logistica, Goodyear Dunlop Tires Italia
17.15
Chiusura dei lavori