Il Conto Energia Termico: interventi incentivabili, convenienza e modalità di accesso

Mesos - Innovation and Training Advice
A Roma

120 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Roma
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il workshop intende fornire gli elementi utili alla valutazione della fattibilità tecnica degli interventi di riqualificazione energetica e curerà in particolar modo l’aspetto della valutazione del ritorno economico dell’investimento.
Rivolto a: I workshop si rivolge a imprese e professionisti coinvolti nel processo di riqualificazione energetica degli edifici, in particolare alle imprese dei settori termotecnico ed edilizio, ai professionisti impegnati nella progettazione ed installzione di caldaie a condensazione, pompe di calore, solare termico, impianti a biomasse, ai tecnici coonvolti negli interventi di riqualificazione dell'involucro edilizio e degli impianti termici, ai certificatori energetici, ingegneri, architetti, geometri, periti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

La partecipazione al seminario è aperta a chiunque abbia interessi legati al settore.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Conto energia termico
Incentivi conto energia termico
Interventi ammissibili conto energia termico
Interventi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

Programma

Dopo oltre un anno di attesa, finalmente arriva il nuovo Conto Energia per le Rinnovabili Termiche.

A firma del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e delle Politiche Agricole è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore il 3 gennaio 2013.

Il nuovo decreto“Conto Termico” disciplina l’incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili, in attuazione dell’articolo 28 del decreto legislativo 28/2011.

Il decreto stanzia 900 milioni di euro, 700 per privati e imprese, 200 per le amministrazioni pubbliche, per incentivare piccoli interventi di incremento dell’efficienza energetica e produzione di energia termica da fonti rinnovabili. L’incentivo coprirà il 40% dell’investimento, con tetti massimi differenziati per tipo di intervento e potenza dell'impianto, e verrà erogato in 2 o 5 anni.

Il nuovo sistema di incentivi è rivolto a persone fisiche, condomini e imprese per la sostituzione di impianti di riscaldamento esistenti con nuovi impianti alimentati da fonti rinnovabili, e a pubbliche amministrazioni per la sostituzione di impianti di cui sopra e per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici (isolamento termico dell’involucro, sostituzione di finestre, sostituzione di caldaie con caldaie a condensazione, installazione di schermature solari).

Per essere ammessi agli incentivi del Conto Termico, gli interventi devono rispettare determinati valori di rendimento termico per le caldaie, e di trasmittanza massima, secondo la zona climatica, per l’involucro e le finestre. Il Conto Termico è riservato a impianti con una potenza massima di 500 kW.

DESTINATARI

L'evento si propone come momento formativo di interesse per professionisti quali architetti, ingegneri, geometri, periti industriali, agronomi, periti agrari e geologi, nonché tutti coloro che operano nell'impiantistica e nel settore termotecnico. Destinatari dell'evento sono anche ESCO, aziende ed Energy Manager, nonché Ordini Professionali e Associazioni di Categoria; Istituzioni, Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, uffici tecnici e strutture sanitarie; ricercatori e docenti universitari.

DOCENTI

Gli interventi saranno curati da relatori scelti tra ricercatori ENEA ('Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile), esperti di FIRE (Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia) e consulenti di Mesos al fine di fornire un'informazione aggiornata, corretta ed esaustiva, in grado di raggiungere gli obiettivi formativi proposti. I relatori saranno disponibili al confronto con gli intervenuti, ai quali sarà dato opportuno spazio negli appositi momenti di question time.

PROGRAMMA

Il D.M. 28 Dicembre 2012: gli obiettivi e le opportunità del conto termico

Procedura di accesso e gestione degli incentivi

Interventi per l’incremento dell’efficienza energetica:

Isolamento termico degli edifici - Diagnosi e certificazione energetica

Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

Interventi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili:

Collettori solari termici anche abbinati a solar cooling

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di pompa di calore -Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di generatore di calore alimentato da biomassa

Ulteriori informazioni

ORGANIZZAZIONE A CURA DI Mesos, Innovation and training advice c/o C.R. ENEA Casaccia - Via Anguillarese, 301 - Roma Segreteria Corsi: tel: +39 06 3048 3253 - fax: +39 06 3048 6864 E-mail: corsi@portalemesos.it - Web: www.portalemesos.it

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto