METODI E STRUMENTI PER IL BENESSERE E LA PRODUTTIV

IL LAVORO POSSIBILE

Ti.Emme.Consulting Srl
A Milano

350 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Milano
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Questa nuova area formativa apre la strada verso la trattazione di tematiche che in maniera trasversale e integrata contribuiscono alla crescita e/o creazione di ambienti di lavoro sani e attenti al benessere delle persone/lavoratori e alla produttività delle imprese.I percorsi formativi che quest’area propone hanno l’obiettivo di diffondere ed educare ad una progettazione dei luoghi di lavoro consapevole che l’organizzazione di spazi fisici, attività e persone, influenzano l’andamento aziendale ed il clima lavorativo di interi gruppi di persone.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Da definire
Milano
VIA GUIDO CAPELLI 12, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Scopo della formazione è quello di porsi come strumento utile per capire i vantaggi ed i processi del metodo (metodo de “Il lavoro possibile” dal libro di Debora De Nuzzo) in preparazione alla sua applicazione sul campo. La finalità principale è quella di rendere più consapevoli e responsabili le figure decisionali in riferimento ai loro poteri, competenze, scelte e omissioni. L’intero percorso formativo potrà essere per loro una vera e propria riscoperta del ruolo e crescita professionale, fonte di informazione per poter riflettere sui temi specifici dello sviluppo e miglioramento aziendale correlato alle reali esigenze di ogni organizzazione. Valori del metodo sono: - clima aziendale di benessere, favorevole alla migliore produttività e competitività dell’impresa; - immagine innovativa, matura e moderna di impresa attenta e all’avanguardia; - prevenzione e gestione di rischi psicosociali legati alle problematiche di stress lavoro correlato, tecnostress, e patologie da disagi occupazionali.

· A chi è diretto?

Il corso si rivolge innanzitutto a quelle realtà aziendali che hanno adottato o che stanno riflettendo sulla possibilità di adottare delle modalità di “lavoro agile” o “smart working”. All’interno di queste, il corso è rivolto a figure eterogenee facenti parti, per diverse competenze e ruoli aziendali, del sistema di prevenzione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: DL, DIRIGENTI, RSPP, PREPOSTI, RLS, LAVORATORI, MC. Possono essere interessate anche figure facenti parte delle HR e consulenti esterni per la sicurezza che si trovano a dover affrontare il tema all’interno della Valutazione dei Rischi (DVR) o nello specifico della Valutazione Stress Lavoro Correlato per le loro aziende clienti.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Rispetto all’offerta formativa già presente sul mercato in riferimento a temi simili, la sezione PROGETTAZIONE, PREVENZIONE E SVILUPPO AMBIENTI DI LAVORO propone la presa in carico di tutte le tipologie di ambienti di lavoro: dall’ufficio alla fabbrica, dallo stabilimento al cantiere temporaneo e mobile. Ogni luogo di lavoro merita la dovuta attenzione e nessuna mansione lavorativa può essere ignorata. Parlare di lavoro intelligente o “smart working”, come viene preferito citare, necessita di andare oltre la mera tecnologizzazione del lavoro. Restano aspetti “artigianali” e “home made” degli ambienti lavorativi che devono essere affrontati e gestiti con un approccio umano e multicompetente,rispettoso di persone, processi produttivi, valori aziendali, tempi e budget a disposizione.

· Che tipo di attestato viene rilasciato?

Attestato di frequenza

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sicurezza
Benessere
Organizzazione

Professori

DEBORA DE NUZZO
DEBORA DE NUZZO
ARCHITETTO

Debora De Nuzzo: progettista, consulente in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e formatrice aziendale. A capo della sua |D|D|N, collabora con aziende, studi professionali e studi tecnici che si occupano di design, salute, sicurezza e formazione. Nel suo lavoro è spinta a ricercare, inventare e proporre le migliori soluzioni progettuali, organizzative e formative per far convivere al meglio interessi, luoghi e persone in un clima di benessere organizzativo costruttivo.

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO (8 ore)

Il lavoro possibile: metodo progettuale per il benessere e la produttività delle imprese

Cosa significa lavoro possibile: introduzione al metodo

I soggetti utili all’implementazione del lavoro possibile

I vantaggi del metodo

Tempi, costi e risorse

Gli Spazi Del Benessere Aziendale: Luoghi, Attività, Persone

Dal testo “Il lavoro possibile. Metodo progettuale per il benessere e la produttività delle imprese”

Gli spazi del benessere lavorativo: come gestire luoghi, attività, persone

Spazio fisico

Spazio operativo

Spazio organizzativo

Spazio percettivo

Ulteriori informazioni

Metodologie didattiche Oltre ai contenuti teorici presentati con slide di testo e immagini, si predilige la didattica attiva e partecipata con lavori di gruppo, esercizi, presentazione e discussione di casi studio come esempi concreti e pratici di applicazione dello smartworking, proiezioni di filmati. Il clima d’aula permetterà ai partecipanti di condividere esperienze, dubbi e spunti utili.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto