Il nuovo piano anticorruzione 2017-2019

ITA Formazione
A Roma

1.350 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 10 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il nuovo piano anticorruzione 2017-2019

- Ruolo dell’ANAC e soft law;
- Raccordo tra nuovo piano anticorruzione e nuova disciplina della trasparenza della P.A.;
- Raccordo tra piano anticorruzione e D.Lgs. 50/2016 (nuovo codice appalti);
- Analisi e profili di responsabilità dei soggetti coinvolti nella redazione e gestione del piano;
- Responsabile della prevenzione della corruzione;
- Gestione del rischio corruzione;
- Rotazione;
- Anticorruzione nel sistema degli enti di diritto privato (società, fondazioni e associazioni), società partecipate o controllate da enti e pubbliche amministrazioni;
- Piani tipo;
- Settore sanitario.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Piano Anticorruzione
2017-2019
Pubblica amministrazione

Professori

Domenico Ielo
Domenico Ielo
Partner Studio Legale Bonelli Erede

Stefano Toschei
Stefano Toschei
Consigliere TAR Lazio

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO
Nuovo piano anticorruzione 2017/2019

soggetti tenuti alla redazione del piano anticorruzione
innovazioni più rilevanti del nuovo piano
criticità del piano precedente
contesto europeo
procedimento di approvazione del nuovo piano

Ruolo dell’ANAC e soft law
potere regolamentare
potere di controllo
potere sanzionatorio

Raccordo tra nuovo piano anticorruzione e nuova disciplina della trasparenza della P.A.
nuova disciplina dell’accesso
freedom of information act
ruolo centrale del sito web
tutela della privacy
responsabilità e sanzioni

Raccordo tra piano anticorruzione e D.Lgs. 50/2016 (nuovo codice appalti)
stazioni appaltanti e soggetti coinvolti
rapporti tra RUP e responsabile anticorruzione
commissione di gara
criteri di aggiudicazione
trasparenza sulle procedure di gara
soccorso istruttorio
varianti
affidamenti diretti
acquisti di beni e servizi
subappalto

Analisi e profili di responsabilità dei soggetti coinvolti nella redazione e gestione del piano
responsabile prevenzione corruzione
nuovo coinvolgimento degli organi di indirizzo politico
staff dirigenziale
reparto amministrativo
ufficio legale
organi di valutazione (OIV e ODV)

Responsabile della prevenzione della corruzione
nomina, compiti, adempimenti e responsabilità
posizione organizzativa
impulso alla funzione di prevenzione
rapporti con il RASA
flussi informativi
rapporti con le altre funzioni

Gestione del rischio corruzione
progettazione di misure di prevenzione
soggetti preposti all’attuazione delle misure
attuazione e monitoraggio delle misure
potenziamento della trasparenza
revisione del codice di comportamento
conflitti di interesse

Rotazione
misura preventiva fondamentale
prevenzione di inefficienze e malfunzionamenti
rotazione, professionalità e formazione
rotazione ordinaria e straordinaria
vincoli soggettivi e oggettivi
mancata rotazione
attuazione della rotazione
rotazione dei dirigenti
rotazione del personale non dirigenziale
rotazione straordinaria per condotte di natura corruttiva
Stefano Toschei

Anticorruzione nel sistema degli enti di diritto privato (società, fondazioni e associazioni), società partecipate o controllate da enti e pubbliche amministrazioni

attività di pubblico interesse
controlli da parte del socio pubblico
garanzia dell’imparzialità
separazione organizzativa e contabile
adeguamenti statutari
integrazione con i sistemi 231

Piani tipo
piccoli comuni
città metropolitane
organi e collegi professionali
beni culturali
governo territorio

Settore sanitario
peculiarità del settore
ruolo del responsabile della prevenzione della corruzione
acquisti in ambito sanitario
nomine, incarichi e rotazione del personale
rapporti con i soggetti erogatori
Domenico Ielo


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA

Orario
primo giorno: 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00;
secondo giorno: 9,00 - 13,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.