Informatica per l'economia e per l'azienda (business informatics)

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica per l’Economia e per l’Azienda (Business Informatics) è stato progettato per rispondere alla crescente domanda di laureati magistrali con una cultura interdisciplinare in grado di padroneggiare le tecnologie informatiche e al tempo stesso comprendere le esigenze delle organizzazioni sia di gestione dei dati per attività operative innovative, sia di analisi delle grandi quantità di dati accumulati nel tempo per produrre informazione di supporto alle decisioni. È ormai infatti largamente condivisa l'opinione che nelle organizzazioni moderne, per migliorare l'efficacia e la tempestività dei processi decisionali, non basta più solo l'intuizione e l'esperienza, ma occorre far leva sull'informazione estratta dai dati raccolti con i metodi analitici della Business Intelligence. I laureati avranno conoscenze specialistiche di: - Tecnologie informatiche e di comunicazione di supporto alle attività operative, di analisi dei processi aziendali e di promozione di servizi aziendali sul Web.  - Fondamenti dell’economia, della pianificazione, controllo e gestione delle aziende. - Sistemi di supporto alle decisioni basati su modelli e metodi di ottimizzazione della ricerca operativa, per la logistica delle imprese di produzione e distribuzione.  - Metodi e strumenti informatici tipici della Business Intelligence per fornire ai dirigenti le informazioni di sintesi più adatte per decidere le tattiche e le strategie più efficaci per accrescere il vantaggio competitivo.    Alcuni insegnamenti caratterizzanti, affini o integrativi, sono offerti in lingua Inglese, per un minimo di 42 CFU.   Il Corso di Laurea Magistrale non è ad accesso programmato. Requisito generale per l'ammissione è il possesso di...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • Logistica (6 cfu)

    • Il corso presenta la struttura ed il funzionamento dei sistemi logistici, analizzando importanti problemi decisionali che scaturiscono nel medio/lungo periodo (decisioni di tipo tattico/strategico). Dopo un'introduzione alle caratteristiche principali dei sistemi logistici, con enfasi sulla logistica distributiva, verranno illustrati modelli di ottimizzazione e, per taluni problemi, metodi risolutivi in grado di costituire un valido strumento di supporto alle decisioni per le tipologie di problemi considerati. Alcuni rilevanti modelli e metodi verranno quindi esemplificati con l'ausilio di un adeguato tool software, presentando Case Studies significativi nel contesto logistico.

      Syllabus

      - Introduzione alla catena logistica
      - Modelli e metodi per problemi di localizzazione
      - Modelli e metodi per problemi di trasporto
      - Modelli e metodi per il progetto e la gestione di centri di distribuzione
      - Modelli e metodi per la gestione delle scorte
  • Data Mining (12 cfu)

    • I formidabili progressi della potenza di calcolo, della capacità di acquisizione e memorizzazione dei dati e di connettività hanno creato quantità di dati senza precedenti. Il data mining, ovvero la scienza dell’estrazione di conoscenza da tali masse di dati, si è quindi affermato come ramo interdisciplinare dell’informatica.
      Le tecniche di data mining sono state applicate a molti problemi in ambito industriale, scientifico e sociale, e si ritiene che avranno un impatto sempre più profondo sulla società. L’obiettivo del corso è quello di fornire:
      un’introduzione ai concetti di base del data mining e del processo di estrazione della conoscenza, con approfondimenti sui modelli analitici e gli algoritmi più diffusi;
      una rassegna delle tecniche avanzate per il mining delle nuove forme di dati;
      una rassegna delle principali aree applicative e di casi di studio paradigmatici.

      Syllabus

      Modulo 1: fondamenti
      - Concetti di base del data mining e del processo di estrazione della conoscenza
      - Preprocessing ed analisi esplorativa dei dati
      - Pattern frequenti e regole associative
      - Classificazione: alberi di decisione e metodi Bayesiani
      - Clustering: metodi basati su partizione, gerarchici, basati su densità
      - Esperimenti analitici con strumenti di data mining

      Modulo 2: aspetti avanzati e applicazioni
      - Mining di serie temporali e dati spazio-temporali
      - Mining di dati sequenziali, mining di grandi grafi e reti
      - Tecniche avanzate di associazione, correlazione and pattern frequenti
      - Tecniche avanzate di classificazione, clustering e outlier detection
      - Analitica visuale
      - Linguaggi, standard e architetture dei sistemi di data mining
      - Impatto sociale del data mining
      - Data mining e protezione della privacy
      - Applicazioni: Grande distribuzione, Marketing, CRM, Industria delle telecomunicazioni, Analisi finanziaria, analisi di rischio, Rilevamento di frodi, Pubblica amministrazione e sanità, Mobilità e trasporti
  • Basi di dati di supporto alle decisioni (6 cfu)

    • Ogni organizzazione utilizza i dati storici accumulati con il sistema informatico operazionale per produrre informazioni sintetiche adatte a facilitare i processi decisionali e renderli più veloci ed obiettivi. Il corso presenta l’approccio che prevede il progetto e la realizzazione di particolari basi di dati, dette data warehouse, a partire dalle quali si procede con opportune interrogazioni per produrre interattivamente dati di sintesi. Si presentano anche i nuovi requisiti che questi problemi pongono alla tecnologia dei sistemi per basi di dati per rendere possibili analisi interattive rapide di grandi quantità di dati.

      Syllabus

      - Sistemi informativi e informatici nelle organizzazioni.
      - I sistemi informatici direzionali basati su data warehouse.
      - Modelli dei dati per data warehouse e metodi di analisi multidimensionale.
      - Progettazione concettuale e logica di data warehouse.
      - Algoritmi per la scelta delle viste da materializzare.
      - La tecnologia dei sistemi per data warehouse: tipi di indici, ottimizzazione delle interrogazioni, progettazione fisica, riscrittura delle interrogazioni per l'uso di viste materializzate.
      - Studio di casi.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo GR3

    • Attività formative affini o integrative a scelta delle aree Economico aziendale, Giuridica, Informatica, Matematica e Statistica
    • Diritto dell'informatica (6 cfu)

      • L’avvento delle tecnologie informatiche ha sollevato problemi per la regolamentazione giuridica delle attività compiute loro tramite. Il corso si propone di analizzare queste problematiche, considerando sia le regole giuridiche specifiche per l’era digitale sia la possibilità di impiego del diritto generale. In particolare, il corso si propone di esaminare, tra alcune grandi tematiche del diritto nell’era digitale, quelle più proprie del contesto aziendale, ossia la contrattazione telematica, il documento informatico, il trattamento dei dati personali e le responsabilità in Internet. Syllabus - Il commercio elettronico. Conclusione, validità, forma e prova del contratto concluso via e-mail e tramite point and click: applicabilità delle regole generali, deroghe e regole speciali. La Direttiva europea sul commercio elettronico e la sua attuazione: il d.lgs. n. 70/2003. I contratti ad oggetto informatico. - La tutela del consumatore e il regime delle informazioni in rete: informazioni generali, commerciali e pubblicitarie non sollecitate ("spamming"). Le informazioni pubblicitarie nelle professioni regolamentate. - La disciplina del trattamento dei dati personali (d.lgs. n. 196/2003). Il trattamento dei dati personali: nozione di trattamento, dato personale, titolare, responsabile, incaricato, interessato. L'informativa e il consenso. Il trattamento effettuato con l’ausilio degli strumenti elettronici. La sicurezza dei dati: il documento programmatico sulla sicurezza e il disciplinare tecnico. Il regime sanzionatorio civile, amministrativo e penale. Il trattamento in outsourcing dei dati personali. - Firma digitale, firma elettronica e documento informatico: questioni di forma, validità e prova. La posta elettronica certificata. La trasmissione telematica dei documenti. I certificatori. - I domain names. I nomi di dominio aziendali. Le regole della Registration Authority. - Gli illeciti in Internet e la responsabilità dei providers. - La tutela del software. Software libero e software proprietario. Il diritto di autore all’epoca di Internet. - L’elaboratore e l’adempimento dell’obbligazione: la moneta elettronica e i mezzi di pagamento in Internet.
    • Pianificazione e controllo gestionale (9 cfu)

      • Lo scopo del corso è quello di illustrare i principi e le tecniche della pianificazione e del controllo, a partire dai sistemi di analisi, previsione e simulazione economico-finanziaria. Syllabus - Analisi economica e finanziaria. - Previsione. - Analisi what-if e simulazione. - Pianificazione a lungo termine. - Budgeting. - Analisi degli scostamenti. - Reporting.
    • Simulazione (6 cfu)

      • Il corso si propone di fornire allo/a studente/ssa gli strumenti di base per la costruzione e l'utilizzo di modelli di simulazione. Un rilevante spazio verrà dato alle applicazioni. Gli argomenti trattati verranno sviluppati anche attraverso piccoli progetti da svolgere durante l'anno: tali progetti costituiranno una componente essenziale nella valutazione conclusiva. Syllabus - Introduzione ai modelli di simulazione. - Simulazione discreta. - Il sistema da modellare. - Approcci alla modellazione. - Simulazione per processi e per attività. - Funzioni di distribuzione e test statistici. - Variabili casuali. - Distribuzioni discrete e continue. - Stima di parametri. - Test di ipotesi. - Analisi e scelta dei dati di input. - Distribuzioni empiriche. - Analisi dei dati di input. - Numeri pseudocasuali. - Analisi dei dati di output. - Analisi del transitorio. - Tecniche per la riduzione della varianza. - Modelli di Dinamica dei Sistemi. - Diagrammi causali. - Livelli e flussi. - Ritardi. - Exponential smoothing. - Scelta dell'unità di tempo e metodi di integrazione.
    • Metodi di ottimizzazione delle reti (6 cfu)

      • Il corso presenta le principali tecniche di modellazione e le principali metodologie algoritmiche che si presentano a livello di progetto e gestione di reti di comunicazione. Verranno presentati rilevanti problemi di progetto e gestione di reti di comunicazione, quali QoS routing, problemi di location e problemi di resiliency. Verranno quindi proposte tecniche di modellazione e metodologie risolutive sia per taluni problemi di base che per problemi "NP-Hard”. Syllabus - Problemi di ottimizzazione di rete di base: modelli e algoritmi. Flusso di costo minimo, Flussi multicommodity - Problemi di ottimizzazione di rete "NP-Hard": modelli e algoritmi. Modelli di routing, Modelli di network design, Principali tecniche euristiche, Approcci esatti - Applicazioni: "QoS routing", Problemi di "location", Problemi di "resiliency"
    • Analisi dei dati (6 cfu)

      • Il corso presenta tecniche di analisi di dati basate sulla statistica descrittiva, sull’On Line Analytical Processing e sulla statistica inferenziale e la loro applicazione mediante sistemi di foglio elettronico quali Excel. Gli esempi applicativi sono orientati alla business intelligence. Syllabus - Descrizione dei dati: osservazioni, attributi, tabelle. - Frequenze, distribuzioni, istogrammi. - Misure statistiche di centralità. - Misure statistiche di variabilità. - Analisi di regressione e correlazioni. - Analisi OLAP. - Elementi di statistica inferenziale (stima degli intervalli di confidenza, Test di ipotesi).
    • Basi di dati (6 cfu)

      • Fornire le basi scientifiche e metodologiche per la progettazione, la realizzazione e l'uso di basi di dati relazionali. Syllabus - I sistemi informativi e informatici. Funzionalità dei sistemi per la gestione di basi di dati (DBMS). - I meccanismi di astrazione dei modelli dei dati a oggetti. La progettazione di basi di dati usando il modello a oggetti. - Il modello dei dati relazionale. La trasformazione di schemi a oggetti in schemi relazionali. - Il linguaggio SQL per creare e usare basi di dati. Interrogazioni semplici, giunzioni, quantificazioni esistenziali ed universali, raggruppamento. - La teoria relazionale delle basi di dati. Le dipendenze fra i dati. - Decomposizioni di schemi relazionali. Forme normali. - Architettura dei DBMS.
    • Reti di calcolatori e laboratorio (12 cfu)

      • Le reti di calcolatori e i protocolli di comunicazione. Progettazione e sviluppo di applicazioni di rete. Contenuti MODULO DI RETI DI CALCOLATORI -Introduzione alle reti - Il livello application - Condivisione di file peer-to-peer - Il livello transport - Il livello network - Il livello link - Complementi: Sicurezza nelle reti, Introduzione ai servizi Web, Wireless e Reti Mobili MODULO DI LABORATORIO DI PROGRAMMAZIONE DI RETE il corso si propone di introdurre i concetti fondamentali della programmazione concorrente in JAVA e di fornire gli strumenti per lo sviluppo di applicazioni distribuite in JAVA. In particolare nella prima parte del corso viene introdotto il modello di concorrenza di JAVA (threads, mutua esclusione, cooperazione di Threads, Thread Pooling). Nella seconda parte del corso vengono introdotti i socket sia TCP che UDP, riprendendo il concetto di stream e approfondendo il concetto di serializzazione di oggetti. Nella terza parte del corso viene introdotta la programmazione ad oggetti distribuita, con particolare riferimento al meccanismo di Remote Method Invocation. Infine l'ultima parte del corso prevede un'attività pratica su una rete virtuale, in particolare si forniscono gli strumenti per la configurazione di una rete: interfacce, routing, DNS. Il corso si conclude con l'assegnazione di un progetto didattico.
    • Logica per la programmazione (6 cfu)

      • Obiettivo del corso è la presentazione del calcolo proposizionale e del calcolo del primo ordine e la loro applicazione alla specifica di programmi e alla dimostrazione di correttezza dei programmi in base alla logica di Hoare. Syllabus - Il concetto di enunciato dichiarativo - Sintassi della logica proposizionale - Semantica della logica proposizionale (tabelle di verità) - Leggi per il calcolo proposizionale e dimostrazioni - Sintassi della logica del primo ordine - Semantica della logica del primo ordine (interpretazioni, modelli ecc.) - Leggi per il calcolo del primo ordine e dimostrazioni - Specifica di proprietà di programmi - Prova di correttezza di programmi mediante il calcolo delle triple di Hoare
    • Statistica per l'informatica (6 cfu)

      • Il corso ha come oggetto i metodi di base per la descrizione e l’esplorazione statistica dei dati, le nozioni elementari di calcolo delle probabilità, e gli strumenti di base dell''inferenza statistica. Statistica descrittiva - rilevazione dei fenomeni statistici - distribuzione di un carattere e sua rappresentazione - sintesi delle distribuzioni statistiche: medie e variabilità - analisi dell’associazione tra due caratteri - regressione lineare semplice Statistica inferenziale - concetti di base della probabilità - variabili casuali e distribuzioni di probabilità - campionamento e distribuzioni campionarie - stima puntuale - stima per intervallo - teoria dei test statistici - test per medie, proporzioni e test di indipendenza
    • Economia e gestione delle imprese (9 cfu)

      • Il corso fornisce gli elementi analitici di base per comprendere il comportamento d’impresa. Tratta le principali tematiche economico-manageriali, le logiche di base e gli strumenti relativi alla gestione strategica delle imprese e all’analisi dell’ambiente competitivo. Gli obiettivi formativi sono: - Conoscere le principali teorie che spiegano i fattori che influenzano la redditività di impresa. - Acquisire una conoscenza introduttiva delle dinamiche di organizzazione della produzione industriale, e di come essa sia cambiata nel tempo. Acquisire conoscenze di base degli strumenti di marketing che le imprese hanno a disposizione per aumentare la propria competitività. - Sviluppare o rafforzare la capacità critica e di pensiero individuale. Il corso intende infatti evitare l’apprendimento passivo e a-critico dei temi oggetto di studio. Syllabus Parte I (L’analisi di settore e del sistema competitivo) - L’analisi di settore. - L’analisi dei concorrenti. - I gruppi strategici. - Le risorse e le competenze nella formulazione strategica. - L’analisi del vantaggio competitivo (il vantaggio di costo e di differenziazione). Parte II (L’analisi dell’impresa e delle sue funzioni Un focus su produzione e marketing): - Produzione. - Strategia innovativa e flessibilità dell’impresa. - Il modello di flessibilità dei sistemi tecnico-produttivi. - Marketing. - Il processo di marketing management. - La segmentazione del mercato. - Il marketing mix (prodotto, promozione, distribuzione e prezzo).
    • Programmazione I e laboratorio (12 cfu)

      • Introduzione alla risoluzione di problemi e alla programmazione con esercitazioni in laboratorio. Syllabus - Grammatiche libere. - Presentazione del Linguaggio funzionale Caml. - Programmazione funzionale. - Presentazione del Linguaggio imperativo C(rappresentazione numerica, funzioni, procedure, parametri, puntatori). - Programmazione imperativa (array, liste, ecc.). - Definizione di un interprete in Caml del Linguaggio Imperativo.
    • Economia politica (9 cfu)

      • Lo scopo del corso è quello di illustrare agli studenti le ipotesi fondamentali riguardanti il comportamento dei singoli soggetti (consumatori, imprese, ecc.) all’interno di un sistema economico e di indagare quindi in che modo le scelte individuali possono essere rese tra loro compatibili. Questa analisi teorica dovrebbe aiutare gli studenti a comprendere a grandi linee il funzionamento di un sistema economico reale e dovrebbe fornire loro le nozioni fondamentali per affrontare lo studio delle altre discipline di carattere economico. Syllabus - L’economia politica come scienza. - Beni, prezzi e forme di organizzazione di un sistema economico. - La concorrenza perfetta. L’equilibrio parziale. Esistenza e stabilità dell’equilibrio. - La teoria del comportamento del consumatore. Preferenze, utilità e domanda. - La teoria della produzione. L’impresa in concorrenza perfetta. Equilibrio di breve e lungo periodo. - La teoria dell’equilibrio economico generale. - L’economia del benessere. Esternalità e beni pubblici. - Scelte in condizioni di incertezza. - Teoria dei giochi. - Altre forme di mercato: concorrenza monopolistica, monopolio ed oligopolio. - I mercati dei fattori.
    • Analisi e ricerche di marketing (9 cfu)

      • Il corso illustra i principali strumenti e le metodologie di analisi impiegate dalle imprese per ottenere informazioni utili per il processo decisionale di marketing. In particolare, sono approfondite le fasi attraverso le quali vengono condotte le ricerche di marketing: pianificazione preliminare, scelta del disegno di ricerca, definizione delle modalità di acquisizione e di raccolta delle informazioni, applicazione delle tecniche di analisi e di elaborazione dei dati, presentazione dei risultati. L’obiettivo del corso è fornire le conoscenze di base in relazione ai processi informativi di marketing e sulle principali tecniche di analisi del mercato. Viene data particolare enfasi agli aspetti che riguardano il processo di ottenimento dei dati e delle informazioni riguardanti il mercato. Alle lezioni teoriche corrisponderanno anche esercitazioni pratiche, in cui saranno applicati i concetti generali svolti a lezione. Le lezioni saranno integrate anche da interventi seminariali da parte di professionisti esterni. Syllabus - Introduzione alle ricerche di marketing. - La definizione del progetto di ricerca. - Il concetto di research design. - Ricerche esplorative, descrittive e causali. - Le ricerche qualitative. - I focus group. - Le interviste in profondità. - Le tecniche proiettive. - Raccolta, preparazione ed analisi dei dati nelle ricerche qualitative. - Le ricerche quantitative. - La progettazione del lavoro on field. - I sondaggi di mercato: tipologia, confronto e individuazione del metodo appropriato. - Le tecniche di osservazione: tipologia, confronto e individuazione del metodo appropriato. - Applicazione dei concetti di misure e di scale alle ricerche di marketing. - La progettazione e la codifica del questionario. - Raccolta,...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto