Ingegneria chimica

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

Il corso di laurea Magistrale in Ingegneria Chimica si propone di orientare la preparazione degli allievi ingegneri magistrali alla conoscenza delle problematiche specifiche della gestione dell’ambiente, della produzione e scelta dei materiali e del settore industriale chimico e dell’industria di processo in genere. Si vuole impartire una preparazione scientifica e professionale specifica, che consenta di affrontare le problematiche inerenti alla progettazione e gestione di sistemi, di processi e servizi complessi, alla sicurezza ed il controllo di impianti, alle problematiche relative a tecnologie innovative. Il Corso di Studio adotta delle esercitazioni e dei laboratori, i seguenti criteri: 1. per le attività formative aventi la tipologia di lezione: il lavoro complessivo dello studente deve essere svolto mediamente per 1/3 seguendo le attività in aula e per 2/3 dedicandosi allo studio individuale degli argomenti trattati. 2. per le attività formative aventi la tipologia di esercitazione o di laboratorio progettuale: il lavoro complessivo dello studente deve essere svolto mediamente per 1/2 seguendo le attività in aula e per 1/2 dedicandosi allo studio individuale degli argomenti trattati. 3. per le attività formative aventi la tipologia di laboratorio sperimentale: il lavoro complessivo dello studente deve essere svolto interamente in laboratorio. La suddivisione in ore di lezione ed esercitazione, nonché le attività di laboratorio e le loro tipologie, sono approvate con il vincolo che ore di esercitazione non possono superare il 50% delle ore complessive di insegnamento (lezioni più esercitazioni). Tutte le attività formative sono basate su moduli da 3, 6, 9 e 12 CFU. I corsi integrati sono composti da non più di due moduli didattici, relativi a discipline effettivamente omogenee o affini. La prova finale consiste nella...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Ingegneria chimica

Programma

  • Costruzione di Apparecchiature Chimiche. (9 cfu)

    • Il corso ha lo scopodi fornire le conoscenze necessarie per una comprensione approfondita delle problematiche strutturali (resistenza, stabilità, affidabilità, sicurezza, tecnologie di fabbricazione) dei principali componenti degli impianti, quali scambiatori, colonne, tubazioni, apparecchi in pressione in genere. Ulteriore obiettivo è quello di mettere il futuro laureato in grado di eseguire, conformemente alle vigenti normative, il progetto strutturale e costruttivo di apparecchiature semplici, ovvero, per realizzazioni complesse, di interfacciarsi efficacemente con uno staff di progettazione strutturale.
  • Dinamica e Controllo dei Processi (9 cfu)

  • Fluidodinamica Chimico-Fisica. (6 cfu)

  • Esame a libera scelta I (6 cfu)

    • La ripartizione dei 12 CFU crediti a scelta dello studente su due attivita' da 6 CFU viene suggerita per un migliore bilanciamento dei crediti sulle due annualita'. Potranno essere presentati piani di studio che prevedono ripartizioni diverse dei CFU a scelta, tra cui una sola attivita' da 12 CFU.
      La scelta effettuata tra gli insegnamenti del gruppo "Attività consigliate per la libera scelta" verrà approvata automaticamente, altre scelte dovranno essere approvate dal Consiglio di Corso di Studio.
  • Ingegneria delle reazioni chimiche (12 cfu)

  • Operazioni Unitarie (12 cfu)

  • Sintesi dei Processi Chimici. (6 cfu)

    • Il corso è volto ad insegnare la metodologia di analisi e sintesi di un processo chimico, in particolare i criteri di ottimizzazione.

  • Gestione della Qualità. (6 cfu)

    • Fornire conoscenze e strumenti applicativi inerenti i modelli per la gestione della qualità nelle organizzazioni.
  • Tirocinio (9 cfu)

  • Affidabilità e Sicurezza nell'Industria di Processo. (6 cfu)

    • Il corso si propone di fornire agli allievi le nozioni fondamentali e gli strumenti tecnici per identificare i pericoli nell'industria di processo, dei quali stimare la frequenza di accadimento mediante l’applicazione dell’analisi affidabilistica. Vengono inoltre impartite nozioni per la caratterizzazione dei rilasci accidentali di sostanze pericolose.

  • Analisi e Sviluppo dei Progetti. (6 cfu)

    • Il corso e' la continuazione di Progettazione di Impianti Chimici, con cui e' integrato. Nel corso viene sviluppata l’ingegneria che a a partire dallo studio di processo miri alla stesura di flow-sheet, P&ID, specifiche tecniche dei singoli componenti consentendo di effettuare successivamente l’ingegneria di dettaglio.

  • Chimica Industriale II (6 cfu)

    • Fornire le conoscenze sull'industria chimica organica e di trasformazione di petrolio e gas naturale. Bioraffineria e biocombustibili di seconda generazione. Fermentazione, gassificazione, transesterificazione.
  • Esame a libera scelta II (6 cfu)

    • La ripartizione dei 12 CFU crediti a scelta dello studente su due attivita' da 6 CFU viene suggerita per un migliore bilanciamento dei crediti sulle due annualita'. Potranno essere presentati piani di studio che prevedono ripartizioni diverse dei CFU a scelta, tra cui una sola attivita' da 12 CFU.
      La scelta effettuata tra gli insegnamenti del gruppo "Attività consigliate per la libera scelta" verrà approvata automaticamente, altre scelte dovranno essere approvate dal Consiglio di Corso di Studio.
  • Progettazione di Impianti Chimici. (6 cfu)

    • Il corso e' integrato con Analisi e Sviluppo dei Progetti, di cui costituisce il preambolo, fornendo le conoscenze e gli strumenti per sviluppare l’ingegneria di base di impianti di processo.

  • Prova Finale (15 cfu)


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto