Ingegneria Dell'Automazione

Università della Calabria
A Arcavacata di Rende

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Arcavacata di rende
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Arcavacata di Rende
Via P. Bucci, --, Cosenza, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il laureato del Corso di Laurea Specialistica ha un profilo culturale e professionale focalizzato su conoscenze riguardanti lo stato dell'arte delle metodologie e delle tecnologie dell'automazione di sistema e di processo, che permettano di sviluppare progetti sostanzialmente innovativi, con una visione sistemistica ed interdisciplinare dell'intero iter di progettazione e con forti capacità autonome di integrazione di tutte le tecnologie occorrenti. Questo insieme di competenze dovrebbe permettere a questa figura professionale di partecipare o, in base all'esperienza conseguita, guidare tutte le fasi di progettazione, interfacciandosi eventualmente con gli specialisti del processo da automatizzare, nonché fornire consulenze tecniche qualificate sulla pianificazione e gestione operativa del sistema. Infine, il corso dovrà fornire la capacità di comunicare, in forma rigorosa ma sintetica e professionale, le esperienze fatte in specifici campi applicativi, e di trasferire tali esperienze, riguardate come casi particolari di principi primi più generali, ad altri settori applicativi. L" insieme delle conoscenze e abilità che caratterizzano tale profilo sono:
conoscenze teorico-scientifiche di matematica, fisica, ottimizzazione e informatica, per interpretare e descrivere problemi complessi di vari settori dell'ingegneria, in modo da saperne ricavare i modelli matematici rilevanti, simularne il comportamento e esplorare possibili soluzioni allo scopo di raggiungere le funzionalità e le prestazioni desiderate;
Conoscenze approfondite della Teoria dei Sistemi, della Teoria del Controllo, e padronanza delle tecnologie specifiche dei sistemi di automazione e della connessa strumentazione, a livello sia di segnale che di potenza;
Conoscenze teoriche e tecnologiche di discipline ingegneristiche, quali l' elettronica, le telecomunicazioni, l'informatica, le tecnologie meccaniche ed elettriche, per interfacciarsi con gli specialisti del processo da automatizzare e suggeriresoluzioni operative o di progetto alternative, più efficaci in termini tecnici od economici per la successiva automazione, e per identificare le tecnologie più idonee per lo sviluppo del progetto di automazione;
Capacità di pianificare, guidare e motivare gruppi di lavoro al raggiungimento di un obbiettivo progettuale ben definito;
Capacità di adeguare la propria preparazione inserendosi attivamente nei processi di innovazione tecnologica;
Conoscenza nel campo dell'organizzazione aziendale e di impresa;
Capacità di comunicare efficacemente in lingua inglese.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consisterà nella stesura di una tesi, sotto la supervisione di un relatore, da cui emerga sia l'approfondimento dei temi metodologici, sia la capacità di trasferire risultati teorici nella progettazione di sistemi di automazione. Le modalità di presentazione e di discussione, come pure di valutazione della tesi, saranno definite nel regolamento didattico del corso di laurea specialistica.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il mercato dell'automazione riguarda in misura crescente tutti i comparti della produzione industriale e dei servizi. In questi ambiti, questa figura tende a soddisfare le esigenze relative all'innovazione e allo sviluppo della produzione, alla progettazione avanzata, alla pianificazione e alla programmazione, alla gestione di sistemi complessi, nei seguenti settori:
Industria di processo (chimica, petrolchimica, farmaceutica, alimentari, energia, ecc);
Industria dei trasporti (terrestri, marittimi e aerospaziali), sia in riferimento ai singoli mezzi di trasporto che all'efficienza del sistema e delle sue infrastrutture;
Industria consumer (elettrodomestici, apparati elettronici, ecc.);
Industria dell'automazione, robotica e macchine a controllo numerico;
Le reti di pubblica utilità (acqua, gas, energia, trasporti) e la domotica (automazione degli spazi abitativi);
Servizi pubblici, in particolare di tutela e modellistica ambientale;
Piccole e medie imprese ed istituti di ricerca che svolgano attività avanzata nella progettazione sistemistica ed integrata, a livello nazionale ed internazionale;
Libera professione.
Attività di base
Fisica e chimica

CFU 11
FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Matematica, informatica e statistica

CFU 43
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/07: FISICA MATEMATICAMAT/09: RICERCA OPERATIVATotale CFU 54

Attività caratterizzanti
Ingegneria dell'automazione

CFU 78
ING-IND/13: MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEING-IND/32: CONVERTITORI, MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICIING-INF/04: AUTOMATICATotale CFU 78

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica

CFU 25
CHIM/07: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIEFIS/01: FISICA SPERIMENTALEINF/01: INFORMATICAMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/07: FISICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICAMAT/09: RICERCA OPERATIVASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICA
Discipline ingegneristiche

CFU 84
ING-IND/10: FISICA TECNICA INDUSTRIALE ING-IND/31: ELETTROTECNICAING-IND/33: SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIAING-IND/34: BIOINGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALEING-INF/01: ELETTRONICAING-INF/02: CAMPI ELETTROMAGNETICI ING-INF/03: TELECOMUNICAZIONIING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIING-INF/07: MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE Totale CFU 109
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 25Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 19Totale CFU 59

Totale Crediti CFU Ingegneria dell'Automazione 300
Docenti di riferimento

CAROTENUTO Luciano
CASAVOLA Alessandro
MURACA Pietro Maria
PICARDI Ciro
PUGLIESE Paolo

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)<br


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto