Ingegneria della prevenzione delle emergenze

Università degli Studi dell'Aquila
A Zona industriale di Pile

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Zona industriale di pile
  • 600 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad approfondire la propria preparazione culturale e tecnica, accademica e professionale, con unprogramma di formazione interdisciplinare, mirato alla definizione di linee di intervento concrete ed efficaci nella previsione e prevenzione delle situazioni di emergenza ambientali e territoriali.
Rivolto a: È destinato a laureati in Ingegneria ed Architettura o in Scienze Geologiche (Geologia) o laureati con laurea specialistica in Ingegneria, Architettura e Scienze Geologiche.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Zona industriale di Pile
Via Campo di Pile, 67100, L'Aquila, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Laurea in Ingegneria ed Architettura o in Scienze Geologiche (Geologia) o laurea specialistica in Ingegneria, Architettura e Scienze Geologiche

Programma

Motivazioni culturali ed obiettivi formativi del Master

Disastrosi eventi naturali e di origine antropica (terremoti, frane, alluvioni,

incendi, inquinamenti, ecc.) colpiscono vaste aree della terra e gente di ogni

razza.

Per diffusione, continuità ed entità dei danni inferti alle attività economiche

e di servizio, oltre che per le perdite di vite umane che spesso comportano,

gli eventi disastrosi sono, per il nostro Paese, di notevole impatto ed hanno

costituito in alcuni casi un fattore frenante per lo sviluppo dell’economia e,

più in generale, per lo sviluppo sociale.

La destinazione di nuove aree per insediamenti civili ed industriali e

l’incidenza delle grandi opere sul territorio rendono il problema più

cogente.

Per la varietà e la complessità dei possibili fenomeni, è quanto mai difficile

disporre di strategie integrate di intervento e di prevenzione.

Il sistema sociale necessita di figure professionali specializzate

nell’attuazione di misure di prevenzione e mitigazione dei danni, di misure

di conservazione e riabilitazione (a basso impatto) del territorio, di misure

di messa in sicurezza dell’ambiente di vita.

La formazione di dette professionalità, capaci anche di dare un contributo

significativo alla definizione delle linee di intervento concrete ed efficaci

nella prevenzione delle situazioni di emergenza ambientali e territoriali, è

un impegno fondamentale e prioritario.

All’Università e più in generale agli operatori della ricerca spetta, in primo

luogo, il ruolo della formazione e della disseminazione della conoscenza.

Gli obiettivi del master sono quelli di sviluppare professionalità per attività

ed interventi miranti alla previsione e prevenzione delle situazioni di

emergenza ambientali e territoriali, promuovendo competenze nella

Ingegneria della previsione e prevenzione delle situazioni di emergenza

ambientali e territoriali con riferimento a tutte le possibili e molteplici

figure professionali che possano essere interessate alle differenti possibili

cause di rischio nei diversi contesti operativi (Pubblica Amministrazione,

Enti Territoriali, Aziende ed Organismi privati) e nelle attività professionali

ed imprenditoriali. Una formazione interdisciplinare appare elemento

innovativo e particolarmente interessante per quanto riguarda la spendibilità

sul mercato del lavoro delle professionalità formate.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto