Ingegneria delle Comunicazioni

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il corso di laurea ha lo scopo di formare una figura professionale con le conoscenze fondamentali e le capacità di adattamento culturale adeguate ai continui mutamenti insiti nelle moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione. L'organizzazione del corso è tesa a introdurre gradualmente le metodologie di progettazione e di gestione dei sistemi di comunicazione e di elaborazione dell'informazione, evitando gli inconvenienti generati da un'anticipazione di nozioni professionali rispetto alla presentazione dei necessari aspetti metodologici. Gli obiettivi formativi del corso forniscono una formazione di adeguato livello scientifico, professionale e tecnico così da: • dar luogo a una figura professionale in grado di esprimere in maniera efficiente, nell'arco dell'intera carriera lavorativa, le proprie potenzialità e capacità; • consentire di adeguare e di arricchire autonomamente le competenze professionali e culturali in funzione delle specifiche e mutevoli esigenze richieste dalla realtà sociale e lavorativa attuale; • acquisire una solida cultura scientifica e ingegneristica di base, adeguata al prosieguo degli studi in Università, per il conseguimento di una Laurea Magistrale, e/o all'interno della specifica realtà lavorativa. Coerentemente le conoscenze e le capacità acquisite permettono al laureato di: • svolgere autonomamente attività che richiedano la soluzione, tecnicamente razionale ed economicamente vincolata, di problemi affrontabili con la conoscenza dello stato dell'arte nel settore della “Information and Communication Technology (ICT)”, del Telerilevamento e della Multimedialità; • svolgere attività di progettazione standardizzata, impostando e conducendo sperimentazioni e collaudi; • essere in grado di comprendere l'impatto delle soluzioni tecniche sui contesti fisici, ambientali e sociali; • acquisire conoscenza dei fondamenti della ricetrasmissione e dell'elaborazione dei segnali, con particolare...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Piazzale Aldo Moro, 5, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Il laureato in ICOM deve avere la capacità di analizzare e progettare sistemi di per il trasporto/elaborazione dell' informazione, valutando l'impatto delle soluzioni nel contesto applicativo delle telecomunicazioni, sia relativamente agli aspetti tecnici che agli aspetti organizzativi. Gli insegnamenti caratterizzanti previsti per la laurea in ICOM, in particolare attraverso lo svolgimento di esercitazioni individuali e di gruppo, permettono di sviluppare la capacità di valutazione critica dei diversi sistemi che possono contribuire all'elaborazione/trasferimento...

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Gestione
Competenze
Tecnico

Programma

Il corso di laurea in Ingegneria delle Comunicazioni (ICOM) ha lo scopo di formare una figura professionale con le conoscenze fondamentali e le capacità di adattamento culturale adeguate ai continui mutamenti insiti nelle moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Il percorso formativo è caratterizzato dal binomio "Informazione e Comunicazione", che esprime nella sua unità il profilo culturale multi-disciplinare del corso, caratterizzato da solide conoscenze di base e da una organica distribuzione dei contenuti lungo l'intero periodo di formazione.
Tale distribuzione è tesa a introdurre gradualmente le metodologie di progettazione e di gestione dei sistemi di comunicazione e di elaborazione dell'informazione, evitando in tal modo gli inconvenienti generati da un'anticipazione di nozioni professionali rispetto alla presentazione dei necessari aspetti metodologici.
Relativamente agli obiettivi formativi, coerentemente con quelli previsti dalla legge per la Classe di Laurea, il corso si prefigge di fornire una formazione di adeguato livello scientifico, professionale e tecnico così da:
• dar luogo a una figura professionale in grado di esprimere in maniera efficiente, nell'arco dell'intera carriera lavorativa, le proprie potenzialità e capacità;
• consentire di adeguare e di arricchire autonomamente le competenze professionali e culturali in funzione delle specifiche e mutevoli esigenze richieste dalla realtà sociale e lavorativa attuale;
• acquisire una solida cultura scientifica e ingegneristica di base, adeguata al prosieguo degli studi in Università, per il conseguimento di una Laurea Magistrale, e/o all'interno della specifica realtà lavorativa.
Coerentemente con gli obiettivi formativi menzionati, le conoscenze e le capacità acquisite devono permettere al laureato in ICOM di:
• svolgere autonomamente attività che richiedano la soluzione, tecnicamente razionale ed economicamente vincolata, di problemi affrontabili con la conoscenza dello stato dell'arte nel settore della "Information and Communication Technology (ICT)" e del Telerilevamento;
• svolgere attività di progettazione standardizzata, impostando e conducendo, quando necessario, sperimentazioni e collaudi con conseguente analisi e interpretazione dei risultati;
• essere in grado di comprendere l'impatto delle soluzioni tecniche sui contesti fisici, ambientali e sociali;
• acquisire conoscenza dei fondamenti della ricetrasmissione e dell'elaborazione dei segnali, con particolare riferimento alle applicazioni nei sistemi di comunicazione e di telerilevamento;
• acquisire conoscenza dei principi fondamentali dell'analisi, della progettazione di massima e della gestione dei sistemi di elaborazione e comunicazione dell'informazione;
• acquisire conoscenza dei principi, delle tecniche e degli strumenti formali necessari per sviluppare e gestire applicazioni software e hardware per sistemi di comunicazione e di telerilevamento;
• saper interagire in modo efficace e collaborativo con l'ambiente in cui è chiamato ad operare.
Relativamente al percorso formativo, esso consta a grandi linee di tre fasi.
La prima è sviluppata nel corso del primo anno e, parzialmente, nel primo semestre del secondo anno ed è rivolta alla costituzioni di basi fondamentali di matematica, fisica e informatica.
La seconda corrisponde al secondo anno e, in parte, al primo semestre del terzo anno e comprende una formazione di base nelle discipline caratterizzansi e affini dell'Ingegneria delle Telecomunicazioni.
La terza fase infine mira a completare la preparazione di base della Laurea triennale offrendo la possibilità di completare e approfondire tematiche di base delle scienze o delle discipline ingegneristiche per coloro che intendono proseguire gli studi in una Laurea Magistrale, ovvero la possibilità di orientare professionalmente il proprio curriculum di primo livello verso aree applicative dellIngegneria delle Telecolunicazioni.
Ulteriori dettagli, quali la quota di tempo riservata a studio individuale, sono rimandati al Regolamento Didattico.
Il corso di Laurea in Ingegneria delle Comunicazioni fa parte di una Rete italo-francese per l'acquisizione del doppio-titolo presso selezionate Università e Grandes Ecoles di Parigi, Grenoble, Tolosa, Nantes e Nizza. L'accordo tra La Sapienza e gli Istituti francesi definisce le modalità operative e la lista dei titoli di primo livello, Licence (oppure: secondo livello, Maitrise, e titolo dell'Ecole) che può essere acquisito presso ciascuno degli Istituti che partecipano all'accordo http://dis.uniroma1.it/progint.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto