Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

La laurea magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali, con sede a Rieti, ha lo scopo di formare una figura professionale in grado di operare in qualità di progettista, direttore di produzione e dei lavori, collaudatore, nel settore delle costruzioni edili e delle opere di difesa del suolo, di gestione risorse ambientali, con particolare riferimento a quelle idriche, individuando i problemi, analizzandone la complessità, elaborando soluzioni appropriate, sviluppando processi di innovazione, di gestione e di realizzazione. Il corso di studi fornisce adeguati livelli di approfondimento delle conoscenze: - nelle discipline di base nei settori: della fisica matematica, della storia dell'architettura e delle tecniche costruttive, degli strumenti e delle forme della rappresentazione e del rilievo dell'ambiente, costruito e naturale; - nelle discipline formative caratterizzanti da un lato le Costruzioni edili, dall'altro i Sistemi ambientali con particolare attenzione ai settori: tecnico-costruttivo, strutturale e impiantistico, dell'organizzazione e gestione del processo edilizio e dei sistemi ambientali, della sicurezza, della sostenibilità degli interventi di adeguamento, di trasformazione, di pianificazione, di salvaguardia del contesto fisico-ambientale, del controllo della qualità dei processi e dei prodotti, del recupero del patrimonio edilizio esistente, della pianificazione e gestione complessa dei processi e dei servizi legati ai sistemi ambientali e territoriali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Piazzale Aldo Moro, 5, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Il valore professionale della formazione, nel campo specifico dell'edilizia e dell'ambiente, si fonda sullo sviluppo di capacità individuali di scelta di soluzioni appropriate alla complessità del contesto. Ciò implica l'acquisizione di conoscenze ed abilità coerenti con quanto previsto dai descrittori di Dublino, ovvero capacità di apprendimento, abilità comunicative ed autonomia di giuidizio. Tali capacità sono specificatamente acquisite attraverso esercitazioni pratiche, laboratori progettuali, redazioni di report, attività analitiche in laboratorio e in campagne svolte...

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Gestione
Realizzazione
Direttore
Storia dell'architettura
Salvaguardia
Strumenti
Servizi
Produzione
Tecnico
Sostenibilità

Programma

La laurea magistrale in Ingegneria delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali, con sede a Rieti, ha lo scopo di formare una figura professionale che, attraverso un'adeguata e approfondita preparazione tecnica interdisciplinare, sia in grado di operare in qualità di progettista, direttore di produzione e dei lavori, collaudatore, nel settore delle costruzioni edili e delle opere di difesa del suolo, di gestione dei rifiuti e delle risorse ambientali, con particolare riferimento a quelle idriche, individuando temi e problemi, analizzandone la complessità, elaborando soluzioni idonee e appropriate, sviluppando anche processi di innovazione, di gestione e di realizzazione.
Per conseguire tale obiettivo il corso di studi, con approccio interdisciplinare, fornisce adeguati livelli di approfondimento delle conoscenze:
- nelle discipline di base nei settori: della fisica matematica, della storia dell'architettura e delle tecniche costruttive, degli strumenti e delle forme della rappresentazione e del rilievo dell'ambiente, costruito e naturale;
- nelle discipline formative caratterizzanti da un lato le Costruzioni edili, dall'altro i Sistemi ambientali: ciò con particolare attenzione ai seguenti settori: tecnico-costruttivo, strutturale e impiantistico, dell'organizzazione e gestione del processo edilizio e dei sistemi ambientali, della sicurezza, della sostenibilità degli interventi di adeguamento, di trasformazione, di pianificazione, di eventuale salvaguardia del contesto fisico-ambientale, del controllo della qualità dei processi e dei prodotti, del recupero del patrimonio edilizio esistente, della pianificazione e della gestione complessa dei processi e dei servizi legati ai sistemi ambientali e territoriali.
Il percorso formativo magistrale si rivolge a laureati dotati di una solida preparazione nelle discipline di base della matematica e della fisica, nonché conoscenze di base ad ampio spettro nei campi dell'ingegneria edile e ambientale.
La formazione prevede fin dal primo anno, grazie alla presenza di discipline formative caratterizzanti nei settori della geotecnica, della tecnica delle costruzioni, dell'idraulica e delle costruzioni idrauliche un corpus comune di conoscenze e di metodologie operative nelle moderne tecniche dell'ingegneria, su cui fondare due specifici indirizzi orientati da un lato alle costruzioni edili, dall'altro ai sistemi ambientali, all'interno dei quali impostare le specifiche tematiche di studio necessarie alla formazione nei due specifici settori delle Costruzioni edili e dei Sistemi ambientali.
Nel secondo anno gli studenti approfondiscono ulteriormente gli ambiti disciplinari affrontati e specializzano la propria preparazione nel settore specifico di pertinenza e completano il proprio corso con un significativo lavoro individuale di tesi di laurea, impostata su temi complessi interdisciplinari.
Per il completamento del piano di studio ogni studente ha a disposizione insegnamenti affini e integrativi che gli consentono di ampliare le conoscenze necessarie per la progettazione e il coordinamento degli interventi operativi sul territorio. Il corso di laurea magistrale permette di approfondire due tematiche che corrispondono a settori operativi caratterizzanti tradizionalmente l'Ingegneria civile-edile-ambientale, e che puntano, tutti e due, a fornire al laureato magistrale una approfondita consapevolezza della stretta interdipendenza e complessità delle operazioni di modificazione del territorio e del particolare rilievo che la tematica della compatibilità ambientale pone alla progettazione e alla realizzazione delle opere edili.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto