Ingegneria Edile -Architettura

Università degli Studi di Trento
A Trento

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea a ciclo unico
  • Trento
  • Durata:
    5 Anni
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trento
via Belenzani, 12 I, 38100, Trento, Italia
Visualizza mappa

Programma

1. Il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile - Architettura ha un ordinamento specificamente strutturato nel rispetto della direttiva 85/384/CEE concernente i diplomi, certificati ed altri titoli che danno accesso, nell’UE, alle attività del settore dell’architettura.

2. Al compimento degli studi viene conseguito il titolo di dottore in Ingegneria Edile - Architettura.

3. Il Corso di Laurea Specialistica è articolato in quattro orientamenti per consentire agli studenti di scegliere l’ambito in cui sviluppare la tesi di laurea specialistica.

4. In base al presente regolamento il Consiglio di Area Didattica (CAD) predispone per ogni anno accademico il manifesto degli studi indicando gli insegnamenti e i laboratori progettuali obbligatori (tabella B), nonché le materie opzionali di orientamento per sviluppare la tesi di laurea specialistica dando allo studente, per ogni orientamento, alternative sia per il 28° che per il 29° esame (tabella C).

5. Obiettivo del corso di studio è quello di creare una figura professionale che alla specifica capacità progettuale a livello architettonico e urbanistico accompagni la padronanza degli strumenti relativi alla fattibilità costruttiva dell’opera ideata, fino a poterne seguire con competenza la corretta esecuzione sotto il profilo estetico, funzionale e tecnico-economico. Si attua, pertanto, una integrazione in senso qualitativo della formazione storico - critica con quella scientifica, secondo una impostazione didattica che concepisce la progettazione come processo di sintesi, per conferire a tale figura professionale pieno titolo per operare, anche a livello europeo, nel campo della progettazione architettonica e urbanistica.

6. L’impostazione della didattica è tale da assicurare l’acquisizione di capacità creative e di professionalità legate alla realtà operativa che si deve presupporre in continuo divenire; a tal fine sono ammessi modelli pedagogici innovativi e comunque equilibrati sotto il profilo umanistico e scientifico.

MODALITA' AMMISSIONE

1. L’iscrizione al Corso di Laurea Specialistica è regolata dalle norme vigenti in materia di accesso agli istituti universitari.

2. Il numero degli iscritti è stabilito annualmente dal senato accademico, sentito il consiglio di facoltà, in base alle strutture disponibili, alle esigenze del mercato del lavoro e secondo criteri generali fissati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) ai sensi dell’art. 9, comma 4, della legge n. 341/1990 e della direttiva comunitaria 384/85 CE.

3. Le modalità delle eventuali prove di ammissione sono stabilite dal Consiglio di Area Didattica e sottoposte alla approvazione del consiglio di facoltà.