Ingegneria Industriale

Università degli Studi di Pavia.
A Pavia

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Luogo Pavia
Durata 3 Anni
  • Laurea
  • Pavia
  • Durata:
    3 Anni
Descrizione


Rivolto a: tutti gli studenti in possesso di diploma di scuola media superiore o di titolo conseguito all' estero dopo almeno 12 anni di scolarità(in caso di diploma conseguito all' estero è necessario che il titolo di studioin originale sia corredato di traduzione, legalizzazione e "Dichiarazione di Valore" rilasciate dalla Rappresentanza diplomatica italiana nel Paese dove lo stesso è stato conseguito).

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Pavia
Corso Strada Nuova, 65, 27100, Pavia, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Tipologia: corso di laurea.

Descrizione del corso

Per immatricolarsi ad un Corso di Laurea della Facoltà di Igegneria è obbligatorio effettuare una prova di orientamento non selettiva.

Il nuovo Corso di Laurea in Ingegneria Industriale propone una formazione ingegneristica a largo spettro, con la conoscenza delle basi scientifiche e delle tecniche operative dell’ingegneria industriale ed è articolato in due percorsi: Energia e Meccanica. Con essi si copre un’ampia varietà di settori quali la produzione energetica, l’industria manifatturiera (auto, avionica, meccanica di precisione, militare/difesa), i trasporti, l’automazione di fabbrica, l’automotive, il risparmio energetico, la pianificazione industriale.

Il Corso di Laurea triennale in Ingegneria Industriale si suddivide nei seguenti percorsi:

  • Curriculum Energia
  • Curriculum Meccanica.

Sbocchi professionali

  • Industria meccanica dedicata a lla progettazione e produzione di componenti di impianti, macchine ed apparecchiature di uso generale, per il settore elettromeccanico ed elettrico, per quelli della robotica e dell’automazione industriale in genere, macchine e impianti energetici, sistemi di cogenerazione, compressori e turbine a gas o a vapore.
  • Industria della progettazione e produzione dei veicoli terrestri di sollevamento e trasporto: automobilistici, motociclistici e ferroviari, dei relativi motori e componenti meccanici, nonché della gestione e controllo degli impianti.
  • Industria metallurgica, siderurgica, del movimento terra e opere di scavo minerario oltre che di grosse opere che richiedono la gestione e il controllo di macchinario di grande potenza.
  • Industria manifatturiera, quale responsabile dei servizi tecnici, della manutenzione e del controllo della qualità, o come tecnico responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia (energy manager).
  • Enti fornitori di energia elettrica quali le numerose utilities che negli ultimi anni, nell’ambito della liberalizzazione, si sono affiancate all’ENEL per la produzione e distribuzione di energia elettrica.
  • Aziende Municipalizzate che gestiscono impianti elettrici ed energetici in ambito locale.
  • Aziende del terziario pubblico e privato con consumi energetici eccedenti una data soglia per cui è previsto (Legge 10/91) un gestore dell’energia.
  • Studi e progettazione di strumentazione e dispositivi nel campo biomeccanico, biomedicale e dello sport.
  • Libera professione e consulenza in diversi settori.

Prosecuzione della carriera universitaria:

  • Corso di Laurea Magistrale (2 anni)
  • Master di primo livello
  • Corso di Perfezionamento

Abilitazione alla professione di ingegnere Albo B.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto