Ingegneria Meccanica

Università degli Studi Roma Tre
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Ostiense 175, --, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica è indirizzato alla formazione di laureati in grado di svolgere compiti notevolmente diversificati operando nei diversi campi dell'ingegneria meccanica e industriale con adeguate conoscenze scientifiche, tecnologiche ed economico-gestionali. In particolare il laureato in Ingegneria Meccanica dovrà acquisire la capacità di inserirsi nell'ambito delle attività di progettazione, costruzione, installazione ed esercizio di macchine ed impianti, di gestione e valorizzazione tecnico-economica di beni e servizi.
Gli obiettivi formativi sono, pertanto, volti a far acquisire ai laureati una sicura formazione di base, con un'efficace impostazione scientifica ed ampi contenuti tecnologici che ne favoriscano l'immediato inserimento professionale.
Si è quindi privilegiata, evitando specializzazioni troppo precoci e non pienamente giustificate dalle finalità proprie della laurea di primo livello nel settore dell'Ingegneria Meccanica, l'offerta di una solida preparazione di tipo generale, in tutti gli ambiti dell'ingegneria meccanica, che consenta sia un rapido adattamento alle varie esigenze professionali e sia un agevole approfondimento successivo delle conoscenze in settori specifici di attività professionale.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Per accedere proficuamente al corso di studi sono importanti conoscenze di matematica e di scienze al livello di quelle acquisibili con i diplomi di scuole secondarie superiori ad indirizzo scientifico.
In particolare per la matematica si ritengono necessarie conoscenze di trigonometria, di algebra elementare, di funzioni elementari dirette e inverse, di polinomi, di equazioni e disequazioni di primo e secondo grado, di geometria elementare delle curve, delle aree e dei volumi. Per le scienze si ritengono utili conoscenze di base nell'area della fisica classica (meccanica del punto materiale, elettromagnetismo, termodinamica).

Caratteristiche della prova finale
Discussione di una relazione di sintesi di uno o più progetti elaborati dallo studente nell'ambito delle attività didattiche del terzo anno di corso.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il profilo professionale del laureato in Ingegneria Meccanica è caratterizzato da un'efficace impostazione scientifica di base e da una sicura formazione tecnologica di tipo generale che ne favoriscono l'inserimento in tutti i settori dell'ingegneria meccanica e in quelli affini dell'ingegneria industriale. La formazione acquisita consente altresì al laureato un agevole approfondimento delle conoscenze ed un ampliamento delle capacità in ulteriori corsi di laurea specialistici e di perfezionamento.
I principali ambiti professionali del laureato in Ingegneria Meccanica sono costituiti:
dalle aziende volte alla progettazione, costruzione ed esercizio di macchine ed impianti;
dalle aziende manifatturiere in generale;
dalle società di gestione di servizi e beni;
dagli Enti Pubblici;
dalle società di consulenza e progettazione;
dagli enti di ricerca e sviluppo
Attività di base
Fisica e chimica

CFU 15
CHIM/07: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIEFIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Matematica, informatica e statistica

CFU 23
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/07: FISICA MATEMATICATotale CFU 38

Attività caratterizzanti
Ingegneria dei materiali

CFU 13
ICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI
Ingegneria energetica

CFU 9
ING-IND/32: CONVERTITORI, MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI
Ingegneria meccanica

CFU 66
ING-IND/08: MACCHINE A FLUIDO ING-IND/12: MISURE MECCANICHE E TERMICHE ING-IND/14: PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE ING-IND/15: DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALEING-IND/17: IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICITotale CFU 88

Attività affini o integrative
Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica

CFU 14
ICAR/01: IDRAULICAICAR/03: INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALEICAR/05: TRASPORTIING-IND/28: INGEGNERIA E SICUREZZA DEGLI SCAVIING-INF/01: ELETTRONICAIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-PSI/06: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHESECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOTotale CFU 14

Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
Ingegneria dei materiali

Ingegneria gestionale

CFU 5
ING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALETotale CFU 5

Attività specifiche della sede
CFU 8
ING-IND/03: MECCANICA DEL VOLOING-IND/04: COSTRUZIONI E STRUTTURE AEROSPAZIALIING-IND/06: FLUIDODINAMICA ING-IND/34: BIOINGEGNERIA INDUSTRIALEING-INF/04: AUTOMATICAING-INF/06: BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA Totale CFU 8
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 4
Prova finale
CFU 4
Lingua straniera
CFU 5Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 9Totale CFU 27

Totale Crediti CFU Ingegneria Meccanica 180
Docenti di riferimento

CERRI Giovanni
DI FRANCESCO Giulio
GUJ Giulio
PINZARI Mario

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 26

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto