Innovazione nella PA: dal CAD all’Agenda Digitale (SCN436)

Reiss Romoli
A Roma

1.190 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
08624... Leggi tutto

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Roma
Ore di lezione 14 ore di lezione
Durata 2 Giorni
Inizio lezioni Flessible
  • Corso
  • Roma
  • 14 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio lezioni:
    Flessible
Descrizione

Ignorare queste prescrizioni non è più possibile dal momento che le disposizioni normative prevedono termini stringenti per l’adeguamento e importanti sanzioni per gli Enti inadempienti; tali obblighi sono contenuti in provvedimenti ormai consolidati (come il D. Lgs. n. 82/2005, c.d. Codice dell’Amministrazione Digitale) e recenti (come i Decreti Legge n. 83/2012 e 179/2012).
Le nuove tecnologie non servono solo a digitalizzare i procedimenti, esse possono aiutare a migliorare i rapporti con l’utenza e la fiducia dei cittadini nelle istituzioni. È proprio in quest’ottica lche deve intendersi l’uso dei social media e l’attuazione dei principi dell’Open Government.

Informazioni importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Roma
Via Portuense, 741 , 00148, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Luogo
Roma
Via Portuense, 741 , 00148, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Conservazione documentale
Digitalizzazione di documenti

Professori

Faculty Reiss Romoli
Faculty Reiss Romoli
REISS

Programma

Agenda (2 giorni)
Gli strumenti dell'amministrazione digitale:
* la digitalizzazione della PA: l’evoluzione normativa e il CAD
* i principi del Codice dell’Amministrazione Digitale: semplificazione dialogo PA-cittadini, efficienza, efficacia, economicità e trasparenza dell’azione amministrativa
* digitalizzazione e riorganizzazione della PA
* i diritti digitali
* gli strumenti previsti dal CAD: il documento informatico, le firme elettroniche, la posta elettronica e la posta elettronica certificata, la gestione documentale
* dialogo cittadini PA e i siti della PA: razionalizzazione dei contenuti, accessibilità e usabilità, servizi on-line e customer satisfaction
* le novità introdotte dal D.L. 179/2012.
Le nuove frontiere: Open Government, Open Data e Social Media:
* l’utilizzo dei social media nella PA: profili organizzativi, aspetti giuridici esame buone prassi
* l’Open Government: trasparenza, partecipazione e collaborazione
* le esperienze di Open Government a livello nazionale ed internazionale
* gli Open Data: profili tecnici e giuridici
* gli Open Data nel Decreto Sviluppo e nell’Agenda Digitale
* il cloud computing per la Pubblica Amministrazione.

Obiettivi
Fornire una puntuale guida agli istituti dell’Amministrazione Digitale analizzati criticamente, con l’indicazione, per ciascun argomento, dei riferimenti normativi e dei precedenti giurisprudenziali rilevanti. Particolare attenzione è dedicata all’analisi del sistema di sanzioni e responsabilità connesse al mancato rispetto della normativa vigente.
Affrontare gli aspetti relativi alla comunicazione, all’organizzazione e alle tecnologie che sono fondamentali per comprendere ed applicare i nuovi paradigmi dell’Open Government e della Social PA.

Destinatari
Dirigenti e funzionari delle PA tenute ad applicare le norme sull’Amministrazione Digitale (Pubbliche Amministrazioni Centrali, Regioni, Enti Locali, Enti Pubblici) e da tutti i dirigenti e dipendenti delle società interamente partecipate da Enti pubblici o con prevalente capitale pubblico. Il corso è altresì destinato a consulenti e fornitori delle Pubbliche Amministrazioni.

Prerequisiti
Conoscenza anche elementare delle tecnologie del web.

Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto