Intercultural Competence And Management, Comunicazione e Mediazione Interculturale

Dipartimento di Scienze Umane - Università degli Studi di Verona
Online
  • Dipartimento di Scienze Umane - Università degli Studi di Verona

2.500 

Grazie alla formazione a distanza ho potuto affrontare tranquillamente il mio lavoro e al tempo stesso studiare. La metodologia e-learning mi ha permesso di gestire al meglio il tempo mettendo in pratica la comunicazione interculturale sia nel ...

L'OPINIONE DI Francesca Marroncini
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Online
  • Durata:
    1 Anno
  • Quando:
    03/02/2017
  • Crediti:
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

Emagister presenta il Master Intercultural Competence And Management, Comunicazione e Mediazione Interculturale, offerto dal Dipartimento di Scienze Umane - Università degli Studi di Verona e rivolto a tutti coloro che vogliono formarsi come professionisti della mediazione interculturale specializzati nella gestione dei conflitti, del coaching e del problem solving.

Il Master, della durata di un anno da svolgere in modalità online, ha come obiettivo quello di preparare gli studenti a intervenire in situazioni sociali, educative e scolastiche, economico-aziendali, giuridiche, culturali, sanitarie e territoriali caratterizzate dalla presenza di persone appartenenti a differenti culture, con diversi modelli linguistici e religiosi fornendo le competenze per la mediazione interculturale, la comunicazione e la gestione dei conflitti.

Il programma, del Master si articola in cinque moduli più uno a scelta dello studente. Nel primo modulo si affronteranno i temi della globalizzazione e della società compelssa, dellla pedagogia sociale, dell’economia política e della psicologia delle migrazioni. Ampi cenni anche al diritto internazionale e alle politiche di immigrazione, alla didattica della lingua e alla medicina del lavoro. Il secondo modulo fornirà le conoscenze fondamentali sulla pedagogia interculturale, sulla formazione in ambito multiculturale e sulla sociologia dei processi culturali e comunicativi. La terza parte preparerà ad una comunicazione efficace in ambito interculturale, mentre nel quarto modulo i corsisti potranno apprendere le tecniche per riconoscere e gestire i conflitti in ambito interculturale. Il quinto modulo sarà dedicato alle teorie e tecniche della mediazione interculturale. Gli studenti potranno scegliere infine un modulo in base alle loro preferenze tra le varie aree: scuola, educazione e formazione; imprese e ralazioni; giornalismo interculturale e media relations; sociale e sanitaria; mediazione giuridica; insegnamento italiano L2.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
03 febbraio 2017
Online

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Fornire le competenze nella mediazione interculturale, nella comunicazione e nella gestione dei conflitti e nell'insegnamento dell'italiano come L2

· A chi è diretto?

- A chi vuole specializzarsi nella mediazione interculturale, nella gestione dei conflitti e nella comunicazione - A chi opera nel settore della formazione e dell'educazione - A chi lavora in azienda e vuole saper gestire le relazioni interne e le relazioni internazionali - A chi opera nel sociale e in un contesto multiculturale - A chi opera sui mercati esteri e si confronta con le relazioni interculturali - A chi vuole insegnare l'italiano come L2 - A chi vuole fare mediazione giuridica - A chi lavora nei media e ha un interesse per il giornalismo sociale e interculturale - Ai neolaureati interessati a una formazione superiore per irrobustire il loro curriculum

· Requisiti

Laurea di primo livello, magistrale o vecchio ordinamento. Per chi non è laureato, è prevista la formula della frequenza come “uditore”.

· Titolo

Master universitario di primo livello in "Intercultural Competence and Management"

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Questo corso consente di coniugare alta formazione universitaria di primo livello e lavoro. La formazione a distanza, su piattaforma elearning di Areneo, con alcuni seminari in presenza non obbligatori, consente di risparmiare sulle spese di alloggio e di viaggio. E permette di ottimizzare i tempi di studio coniugandoli con quelli del lavoro e della vita personale.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Chi vuole avere maggiori informazioni può chiamare il Centro Studi Intercultural.

· Il Master prevede uno stage?

E' previsto uno stage, scelto dall'allievo/a, che può essere sostituito da un'esperienza lavorativa o da una tesina. L'importante è che ai contenuti del corso sia affiancata una fase di esperienza sul campo e/o di riflessione su quanto si è appreso.

· Ci sono esami intermedi? C'è un esame finale?

Alla fine di ogni modulo c'è una prova per valutare la preparazione raggiunta. Vi è poi una prova finale che porta alla redazione e alla discussione della tesi di Master.

· Come si svolgono le lezioni?

Le lezioni non sono in diretta o in chat ma sono pubblicate online e nel forum di discussione (molto attivo) si possono porre quesiti (attraverso i tutor) ai docenti.

Opinioni

M

06/10/2016
Il meglio E' stata davvero un'esperienza arricchente. La multidisciplinarietà del Master lo ha reso stimolante e spesso sorprendente. Non trovato un'applicazione diretta del diploma come mediatrice interculturale ma ho potuto certamente sfruttarlo abeneficio della mia attuale professione in ambito aziendale. I contenuti e gli spunti offerti dal corso mi sono stati davvero utili. Inoltre, il Master e il confronto diretto con i docenti, favoriscono un'evoluzione anche a livello personale.

Da migliorare Nulla.

Consiglieresti questo corso? Sí.
G

04/10/2016
Il meglio Questo master mi è stato utile per due motivi: in primis mi ha permesso di poter conciliare lo studio con il lavoro e miei altri impegni sociali; in secondo luogo ho potuto vedere applicate nell'ambito educativo in cui lavoro le teorie e le tecniche illustrate al corso. Questo è stato davvero un valore aggiunto: sperimentare l'utilità di quanto studiavo nel mio mondo lavorativo.

Da migliorare Niente di particolare.

Consiglieresti questo corso? Sí.
L

01/10/2016
Il meglio Per me che lavoro in azienda, la modalità e-learning è stata un modo utilissimo per studiare e lavorare insieme. La qualità dei materiali didattici messi online era davvero ottima e la partecipazione al forum online è curata da una tutor dedicato a questo compito. Proprio in azienda ho potuto poi sperimentare quanto vi sia forte carenza di una corretta comunicazione interculturale e quanto tutto questo non influisca positivamente sia per i rapporti interni che per il bene dell'organizzazione.

Da migliorare -

Consiglieresti questo corso? Sí.
F

14/09/2016
Il meglio Grazie alla formazione a distanza ho potuto affrontare tranquillamente il mio lavoro e al tempo stesso studiare. La metodologia e-learning mi ha permesso di gestire al meglio il tempo mettendo in pratica la comunicazione interculturale sia nel lavoro che nell'attività di servizio civile dove non si dedica molto spazio a questo approccio.

Da migliorare Non ho nulla da segnalare.

Consiglieresti questo corso? Sí.
E

04/09/2016
Il meglio Con questo Master ho potuto approfondire la mia conoscenza dei temi interculturali acquisendo le tecniche di mediazione, comunicazione e gestione dei conflitti utili ad operare nel mio ambiente di lavoro. Ho deciso così di proseguire nello studio svolgendo un dottorato di ricerca sulla comunicazione e mediazione interculturale, sperimentando sul campo tutto quello che avevo imparato, divenuto poi argomento della mia tesi di dottorato.

Da migliorare Niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.
C

13/08/2016
Il meglio Non è facile studiare e lavorare, specie quando si fa uno studio superiore. Il Master online però mi ha permesso di rispettare i miei impegni di lavoro e al tempo stesso studiare e a fare le esercitazioni. Le conoscenze acquisite nel corso mi sono risultate utili nelle relazioni internazionali e con persone di differente cultura.

Da migliorare Niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.
L

06/08/2016
Il meglio Saper individuare, mediare e gestire i conflitti e trasformarli in potenzialità di crescita: il Master mi ha fornito quello che mi serviva per operare nel mio lavoro a servizio dell'internazionalizzazione delle imprese. Sono di fatto riuscita a sviluppare le capacità di comprensione, relazione e problem solving soprattutto nei settori aziendale e sociale. Studio e lavoro possibile grazie alla formazione a distanza.

Da migliorare Niente di particolare.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Comunicazione e mediazione interculturale
Gestione dei conflitti
Mediazione culturale
Mediazione familiare
Mediazione d'affari
Comunicazione sociale
Intermediazione culturale
Mediazione linguistica
Mediazione sociale
Gestione culturale
Gestione dell'Informazione e della comunicazione
Psicologia della comunicazione
Scienze per la comunicazione internazionale
Sociologia della comunicazione
Comunicazione interculturale
Mediatore linguistico
Immigrazione
Didattica italiano per stranieri
Mediatore interculturale

Professori

Agostino Portera
Agostino Portera
Direttore del Master in Intercultural Competence and Management

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO DETTAGLIATO

Il Master e-Learning è l'ideale per tutti quei laureati e professionisti/lavoratori che a causa degli impegni personali, familiari, di lavoro o della distanza dall'Università degli Studi di Verona non possono frequentare un corso di alta formazione con lezioni in presenza.

Il Master si articola in 5 MODULI COMUNI e un SESTO

  • 1. Conoscenze: I diplomati del Master conosceranno i fondamenti e le teorie della Pedagogia, della Pedaglgia interculturale e della Comunicazione interculturale, inquadrati nei temi della globalizzazione, della società multiculturale e dei movimenti migratori. Conosceranno inoltre le tecniche della mediazione interculturale e della gestione dei conflitti applicate ai vari ambiti di interesse: economico, educativo, socio-sanitario, giuridico, dei mass media e dell'Italiano come L2.

  • 2. Abilità: I diplomati del Master sapranno fare mediazione interculturale nelle varie aree professionali, potendo specializzarsi nell'area di loro interesse, calando quindi la mediazione nel contesto entro cui vogliono operare. Sapranno inoltre gestire i conflitti, anche qui nel contesto in cui operano, grazie ai moduli specialistici che consentono di applicare le tecniche apprese a concrete situazioni professionali e di impegno.

  • 3. Competenze: I diplomati del Master avranno competenze specifiche nella comunicazione, nella mediazione intercullturale e nella gestione dei conflitti spendibili sul mercato del lavoro, nelle organizzazioni complesse, nel mondo dell'economia, del sociale, della giustizia e dei media. Acquisiranno competenze nella progettazione e nella realizzazione di interventi di mediazione e di gestione dei conflitti.



Modulo 1
Fornisce le conoscenze sulla globalizzazione, le migrazioni e la società complessa propria del nostro tempo. Gli insegnamenti previsti sono: Pedagogia generale e sociale: Globalizzazione e società complessa; Economia politica; Antropologia, sociologia e psicologia delle migrazioni; Diritto internazionale: Politiche e diritto dell’immigrazione; Medicina del lavoro: Medicina e diversità culturale; Didattica delle lingue moderne: Fondamenti teorici dell’apprendimento di una lingua seconda.

Modulo 2
Fornisce le conoscenze fondamentali sulla Pedagogia interculturale e le tematiche della formazione in ambito multiculturale. Gli insegnamenti sono: Pedagogia interculturale; Didattica interculturale; Sociologia dei processi culturali e comunicativi: Mass media e società pluralistica; Filosofia dell'educazione.

Modulo 3
Prepara a una comunicazione efficace in ambito interculturale, sviscerando i problemi di trasmissione e gestione della comunicazione. Gli insegnamenti sono: Psicologia della comunicazione; Comunicazione interculturale; Pedagogia generale e sociale: Mass media e diversità culturale.

Modulo 4
E’ dedicato alle tecniche per riconoscere e saper gestire i conflitti in ambito interculturale. Gli insegnamenti previsti sono: Psicologia sociale: teoria e tecnica della gestione dei conflitti; Pedagogia generale e sociale: gestione interculturale dei conflitti.

Modulo 5
E’ dedicato alle teorie e tecniche della mediazione interculturale. Gli insegnamenti previsti sono: Psicologia sociale: teoria e tecnica della mediazione; Pedagogia generale e sociale: Mediazione interculturale.

Modulo 6
Il sesto modulo è a libera scelta e ha lo scopo di approfondire e di far sperimentare la parte che più interessa di tutto il percorso del Master. Ha poi la funzione di specializzare la preparazione nel settore in cui l’iscritto al Master opera o intende specializzarsi.


I moduli a scelta sono:
AREA DELLA SCUOLA, DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE: Insegnamenti: Pedagogia generale e sociale: Comunicazione e mediazione interculturale nella scuola e nella Formazione; Didattica interculturale

AREA DELLE IMPRESE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI:Insegnamenti: Economia politica: internazionalizzazione delle imprese, Pedagogia generale e sociale: comunicazione e mediazione interculturale nelle imprese

AREA DEL GIORNALISMO INTERCULTURALE E DELLE MEDIA RELATIONS: Insegnamenti: Giornalismo interculturale; Comunicazione pubblica, sociale e media relations

AREA SOCIALE E SANITARIA: Insegnamenti: Comunicazione e mediazione interculturale in ambito sociale; Medicina del lavoro: Medicina e diversità culturale

AREA DELLA MEDIAZIONE IN AMBITO GIURIDICO: Insegnamenti: Diritto processuale civile: Legislazione della mediazione in ambito giuridico; Pedagogia generale e sociale: Mediazione in ambito giuridico; Diritto penale: La legislazione di emergenza; Diritto processuale penale: Gli istituti di cooperazione giudiziaria internazionale

AREA DELL'INSEGNAMENTO DELL'ITALIANO L2: Insegnamenti: Didattica delle lingue moderne: Modello di competenza comunicativa per una lingua seconda e abilità linguistiche; Didattica delle lingue moderne: Modelli operativi e tecniche glottodidattiche per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda; Didattica delle lingue moderne: Educazione interculturale e insegnamento dell’italiano come lingua seconda; Didattica delle lingue moderne: Italiano.

Ulteriori informazioni

Il Centro Studi Interculturali, del Dipartimento di Scienze Umane, è un centro di ricerca e alta formazione dell'Università degli Studi di Verona. Si occupa di mediazione e comunicazione interculturale, di gestione dei conflitti e di pedagogia interculturale e generale.