Corso Istruttori & Skipper

Yacht Club Romagna
A Ravenna

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Ravenna
Descrizione

Obiettivo del corso: 1 Dotazioni dell’imbarcazione 2 Bagni e utilizzo dei bagni 3 Struttura del timone e timone di rispetto 4 Radar e plotter cartografico: considerazioni generali, lettura, utilizzo, definizione dei punti di allarme, relazione tra gli strumenti, cosa si può vedere e cosa non si può vedere. 5 Il quadro elettrico e sue funzioni 6 Il motore: controlli generali prima della partenza, filtri.
Rivolto a: tutti. Ciascun partecipante dovrà essere dotato di cerata, stivali, indumenti pesanti (pile) e coperta o sacco a pelo. Anche se la barca è ben riscaldata e confortevole il tempo può essere piovoso ed i turni di notte saranno immancabili.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ravenna
via Cassino, 91 , 48023, Ravenna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

1. sei in possesso di patente nautica 2. sei iscritto allo YCR come Socio Allievo per frequentare il corso di patente nautica 3. hai partecipato...

Programma

CORSO ISTRUTTORI & SKIPPER:
Detesto il termine “skipper”, anche perché è molto salottiero. In senso letterale significa “colui che salta”, evidentemente di qua e di là per la barca per seguire ogni particolare e curare che tutto vada sempre per il meglio. In italiano si dice “comandante”, anche lui salta ma forse nell’immaginario collettivo generale con quel nome non rende abbastanza l’idea. Comunque, come la patente è solo un pezzo di carta, così un cosiddetto “corso skipper” non fa un vero comandante: aiuta ad abbreviare un percorso di conoscenza, senza poter sostituire l’esperienza ed il buon senso.

Questa attività viene organizzata per due fondamentali motivi
:

-Il primo è quello di consentire ad istruttori ed aspiranti istruttori di prendere confidenza con “La Signora”, il Beneteau Cyclades 50.4 che costituisce la impegnativa barca scuola del Club.

-Il secondo è quello di mettere i Soci YCR, patentati o meno, in grado di condurre una vera barca in ogni situazione. O comunque abbreviarne il percorso didattico.

Ritengo che sia assolutamente necessario conoscere il funzionamento di ogni singolo elemento di una barca per poterla padroneggiare: organi di governo del timone, impianto di climatizzazione, attrezzatura elettronica, serbatoi di acqua, carburante e acque nere, attrezzatura di sicurezza, attrezzatura velica, motore e generatore, e comunque tutte le innumerevoli attrezzature.

Conoscendo le attrezzature, i mezzi, i funzionamenti ed anche la burocrazia vera, quella che si affronta all’estero con Leggi diverse. Poi forse il maltempo, certamente la navigazione notturna e quella d’altura. Gli ormeggi, gli ancoraggi, i ridossi. Magari di passaggio anche una buona osteria.

Tutto per poter capire ma soprattutto prevenire, perché evitare le situazioni difficili significa in primo luogo saperle prevenire, solo in secondo luogo sapere come porvi rimedio.

Tutto avverrà secondo il programma didattico (vedi file PDF a fondo pagina)
qui illustrato per capitoli.

Il prossimo corso si terrà da sabato 16 MAGGIO a sabato 23 MAGGIO

IL PROGRAMMA
:

Sabato 16 MAGGIO le lezioni si terranno a partire dalle ore 10 a bordo della barca, prima all’ormeggio, poi in mare. L’organizzazione della cambusa è parte integrante del corso.

Domenica 17 MAGGIO, dopo ulteriori lezioni in porto si salperà per il mare aperto.

Lunedì 18 MAGGIO- Venerdì 22 MAGGIO: si svolgerà l’intero programma navigando da un porto all’altro e svolgendo ogni genere di attività concernente il programma del corso in una stagione che certamente porrà problemi maggiori di quanti se ne possano avere in estate. Si sbrigheranno eventuali pratiche doganali e si navigherà di isola in isola lungo la costa, mettendo in pratica ormeggi ed ancoraggi, utilizzando carte, portolani, navigatore satellitare e radar. Svolgendo a bordo il programma didattico descritto.

Sabato 23 MAGGIO saremo a Ravenna per il ripristino della barca ed il resoconto del corso.

AMMISSIONE:
Il numero dei partecipanti al corso sarà rigidamente chiuso al numero massimo di 8.
Il numero minimo di partecipanti è 6: qualora non si raggiungesse questo numero il corso verrà annullato ed ogni quota sociale versata restituita.

Puoi partecipare ad una,ed una sola, delle seguenti condizioni:


1. sei in possesso di patente nautica
2. sei iscritto allo YCR come Socio Allievo per frequentare il corso di patente nautica
3. hai partecipato alle lezioni di "ormeggio" del Club
4. hai già una comprovata esperienza di navigazione

IL COSTO:
Il corso, da sabato 16 MAGGIO a sabato 23 MAGGIO costa € 650 ai costi dovranno essere aggiunti:
cambusa, carburante, eventuali tasse di ormeggio.
Che verranno tutti regolati mediante cassa comune da istruttori, aspiranti istruttori, aspiranti skipper

ATTREZZATURA PERSONALE:

Ciascun partecipante dovrà essere dotato di cerata, stivali, indumenti pesanti (pile) e coperta o sacco a pelo. Anche se la barca è ben riscaldata e confortevole il tempo può essere piovoso ed i turni di notte saranno immancabili.

PROGRAMMA CORSO ISTRUTTORI


PROGRAMMA PER ARGOMENTI: NON NECESSARIAMENTE NELL’ORDINE DI ESECUZIONE

Chiacchierata di presentazione del corso, introduzione
1 Dotazioni dell’imbarcazione
2 Bagni e utilizzo dei bagni
3 Struttura del timone e timone di rispetto
4 Radar e plotter cartografico: considerazioni generali, lettura, utilizzo, definizione dei punti di allarme, relazione tra gli strumenti, cosa si può vedere e cosa non si può vedere.
5 Il quadro elettrico e sue funzioni
6 Il motore: controlli generali prima della partenza, filtri, serbatoi di recupero dell’acqua di scarto dal gasolio, raffreddamento e circuito di raffreddamento, manutenzione.
7 Batterie della imbarcazione: utilizzo, suddivisione e circuiti
8 Disposizione della cambusa, dell’equipaggio e stivaggio
9 Riscaldamento e suo funzionamento: procedure per l’avviamento e lo pegnimento del climatizzatore, accorgimenti durante lo spegnimento 10 Pilota automatico: considerazioni generali, speedlog e pilota automatico, pulizia dello speed log
11 Falle ed intervento di riparazione
12 Funzionamento della pompa di sentina, collocazione ed utilizzo
13 Cinture di sicurezza e life line: considerazioni generali
14 Comfort della imbarcazione: Impianto elettrico, Impianto idrico, Impianto del gas ed utilizzo del frigorifero
15 Vele
16 Controlli preliminari: verifica dei circuiti, delle manovre
17 Rollaranda, Rollafiocco,Lazy jack e Lazy Bag: considerazioni generali, utilizzo apertura e chiusura
18 Riduzione delle vele: controllo delle manovre per le mani di terzaroli, considerazioni sulla riduzione delle vele, su quali ridurre e come, procedura per la prima mano di terzaroli ( scotta randa, drizza randa, borose, drizza randa, scotta randa)
19 Ancoraggio: considerazioni sugli ancoraggi e sulle parti che compongono il dispositivo di ancoraggio (verricello, borbottino, ancora ecc).
20 Procedure e modalità di ormeggio con l’ancora
21 Dispositivi di sicurezza
22 Razzi, fuochi
23 Uomo a mare
24 Navigazione con cattivo tempo
24 Cappa filante e cappa secca
25 Abbandono dell’ormeggio
26 Protezione dai fulmini
27 Provvedimenti necessari ad aumentare la sicurezza e il comfort
28 l'albero e il sartiame
29 L’attrezzatura di coperta
30 Andature e Regolazione delle vele
31 Issata e ammainata
32 Randa, funzionamento e regolazione nelle varie andature: forme, posizione, la scotta di randa e il carrello
33 Genoa/Fiocco, funzionamento e regolazione nelle varie andature: forme, posizione, carrello di randa
34 Influenza tra le vele di prua e la randa nelle varie andature
35 Pianificazione della crociera: pianificazione del percorso, delle zone di approdo e delle soluzioni alternative in funzione delle condizioni meteo, consultazione meteo e sorveglianza, pianificazione dei rifornimenti e delle scorte in funzione dl viaggio, turni di navigazione, navigazione notturna, punto nave
36 Vele: issata e ammainata
37 Vele: regolazione delle vele alle varie andature
38 Vele: manovre per la riduzione delle vele
39 Ormeggio
40 Cime di ormeggio, nodi di bitta e nodi di parabordo
41 Manovre di ormeggio
42 Effetto evolutivo dell’elica
43 Determinazione del senso di rotazione utile alla manovra
44 Rotazione dell’imbarcazione sul posto
45 Manovre a marcia indietro: effetto della corrente sul timone
46 Ingresso in un canale, rotazione sul posto e uscita dal canale di prua
47 Ingresso in un canale ed ormeggio di poppa e di prua
48 Ormeggio all’inglese
49 Ormeggio in rada con l’ancora
50 Ormeggio in banchina con corpo morto e all’ancora
51 Procedure per l’ingresso in porto e di uscita dal porto: contatto con l’amministrazione del porto, informazioni sull’ormeggio
52 Ormeggio: ormeggio in banchina
53 Ormeggio: ormeggio in rada
54 Ormeggio: ormeggio in banchina con corpo morto (ancora)
55 Utilizzo del VHF
56 Gradi di soccorso e di segnalazione, valutazione e procedure di richiesta
57 Comando: dall’ormeggio, uscita e rientro in ormeggio differente. Gestione dell’equipaggio e pianificazione dell’attivita’ (a rotazione di ruolo) - Prova pratica di gestione eventi ordinari e straordinari (durante ogni prova pratica)
58 Comando: dall’ormeggio, uscita e rientro in ormeggio differente.
Gestione dell’equipaggio e pianificazione dell’attivita’ (a rotazione di ruolo) - Prova pratica di gestione eventi ordinari e straordinari (durante ogni prova pratica)
59 Comando: dall’ormeggio, uscita e rientro in ormeggio differente. Gestione dell’equipaggio e pianificazione dell’attivita’ (a rotazione di ruolo) -
Prova pratica di gestione eventi ordinari e straordinari (durante ogni prova pratica)
60 Noleggio
61 Documenti dell’imbarcazione
62 Contratti di noleggio: assicurazione, franchigia, rinuncia all’uscita
63 Consegna dell’imbarcazione: check in e check out. Parti rilevanti da controllare e verificare
64 Gestione dell’equipaggio, ordine e pulizia dell’imbarcazione, turni di cambusa
65 Primo soccorso
66 Rianimazione RCP
67 Riconoscimento e valutazione delle gravita
68 Tipologie di intervento, limiti di intervento
69 Casistica e approccio risolutivo
70 Atteggiamento dell’istruttore
71 Psicologia della comunicazione e dell’apprendimento
72 Dinamiche di gruppo
73 Documenti allo stato estero
74 Procedure per dogana recandosi all’estero
75 Diritti, doveri e cortesia all’estero
76 Diritti e doveri quando la barca è ospite di un Club
78 Diritti e doveri quando la barca è ospite pagante in un marina.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 8

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto