Java Virtual Machine

K-Tech Formazione
A Roma

880 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha come obiettivo quello di illustrare l'architettura della Java Virtual Machine (vers. 1.5). Al termine del corso i partecipanti conosceranno la struttura e il funzionamento dei componenti critici della JVM. Avranno inoltre gli strumenti per poter meglio utilizzare i parametri operativi (partizionamento della memoria tra le varie generations, scelta del garbage collector ecc.) che influenzano le performance delle applicazioni.
Rivolto a: coloro che sono coinvolti nella configurazione e amministrazione della JVM: sistemisti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
00145, Roma, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Per partecipare al corso è necessario avere una formazione scientifica ed avere delle nozioni di programmazione Java.

Programma

Presentazione del corso:

Il corso si propone di descrivere l'architettura della Sun HotSpot JVM 5 e i principali meccanismi di funzionamento. Dalla compilazione alla garbage collection, passando per il class loading e per le componenti di una JVM.

Nella prima parte del corso Java Virtual Machine si descriveranno tutte le maggiori caratteristiche della JVM, in modo da avere una visione di insieme, utile nel prosieguo. Successivamente si entrerà più in dettaglio, con particolare attenzione al compilatore JIT, alle ottimizzazioni effettuate nella fase di compilazione, ai vari tipi di classloader e, ancora più approfonditamente, al garbage collector.

Il corso Java Virtual Machine è composto da otto moduli.

1. La Java Virtual Machine (JVM)

  • Panoramica
  • Architettura
  • Funzionamento
  • Ergonomia
  • Il meccanismo delle estensioni
  • Altre funzionalità

2. Compilazione

  • Il compilatore
  • Il compilatore Just in Time
  • Il compilatore Java HotSpot Client e Server
  • Tecnologia di ottimizzazione adattativa

3. ClassLoader

  • Come funziona
  • Tipi di ClassLoader
  • Eccezioni
  • Class data sharing
  • Unloading delle classi

4. Struttura della memoria

  • L'Heap e le generations
  • Gli “handleless objects”
  • Intestazioni degli oggetti a due parole macchina
  • Entità ad uso interno rappresentate come oggetti
  • Supporto al threading nativo

5. Garbage collector

  • La gestione automatica della memoria
  • Accuratezza
  • L'algoritmo di copia generazionale
  • Tipi di garbage collection
  • Tuning e ottimizzazione del garbage collector (misure, dimensionare le generations, tipi di collector)

6. Monitoraggio delle applicazioni

  • Le Java Management Extensions (JMX)
  • Gestione e monitoraggio locale
  • Gestione e monitoraggio remoto
  • La tecnologia jvmstat
  • La JVM Tool Interface

7. La sicurezza nella JVM

  • L'architettura: i security manager e i security provider
  • Crittografia
  • Public Key Interface
  • Autenticazione
  • Comunicazione sicura
  • Il controllo degli accessi

8. Java Native Interface e Java Virtual Machine Tool Interface (JNI e JVMTI)

Ulteriori informazioni

Osservazioni:

Letture consigliate: * Troubleshooting and Diagnostic Guide [online pdf] * Memory Management in the Java HotSpot™ Virtual Machine [online pdf] * Tuning Garbage Collection with the 5.0 Java[tm] Virtual Machine [online pdf] * The Java Language Specification [online pdf] * The Java™ Native Interface Programmer’s Guide and Specification [online pdf]


Alunni per classe: 6

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto