Jeet Kune Do

Stella Polare
A Torino

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
Descrizione

Obiettivo del corso: Si impara l'arte dell'autodifesa da strada.
Rivolto a: Tutti, sia esperti che principianti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Bava 23/a, 10124, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Il Jeet Kune Do è il sistema di lotta ideato da Bruce Lee negli anni 70.
B. Lee vuole creare un sistema di lotta che insegni come applicare realmente le tecniche di arti marziali e come sviluppare gli elementi necessari per poter essere un buon combattente.
I cardini del sistema sono gli attributi dell’atleta (tempismo, velocità, ritmo, capacità di durata, equilibrio dinamico, potenza, precisione, sensibilità), la tattica e la strategia del combattimento, le finte, le manovre evasive, il disimpegno; la lunga, la media e la corta distanza, tutto ciò e molto di più è il Jeet Kune Do.
Il JKD è ideale per la difesa personale, infatti deve essere semplice, diretto e non classico.
Il corso parte dal Jun Fan Kung Fu, il programma con il quale lo stesso Bruce Lee teneva le lezioni.
Il Jun Fan si divide in 4 aree:
JUN FAN Kick Boxing
Che comprende tutte le tecniche che si possono portare dalla lunga distanza, quindi è principalmente incentrato su pugni, calci ginocchiate etc
JUN FAN Trapping
Che prende in considerazione l’area della corta distanza ed è il nucleo del sistema, qui Lee ha mantenuto un forte legame con lo stile di Kung fu da lui a lungo praticato, il Wing Chun.
JUN FAN Grappling
Che interessa l’area della lotta sia in piedi che a terra. Nel primo periodo del jkd era basato per lo più su tecniche di Judo e di lotta greco-romana.
Esercizi di sensibilità o sensitivity drills
Quest’area riguarda quella parte di lavoro tipica di alcuni stili di Kung Fu che insegna a sviluppare una capacità elevata di reazione in base alle sensazioni corporee.
ARGOMENTI DEL CORSO DI JKD
Simbolismo e analisi del periodo storico del JKD.
Tecnica, tattica e strategia.
Posizione di guardia, attacco e difesa.
Footwork.
Le armi del corpo.
L'arma principale: la stoccata con la mano avanzata.
Le tre distanze.
Intercettare il colpo.
Il contrattacco.
Il colpo di arresto.
Controllo della linea centrale e della linea direttrice.
Ritmo e rottura del ritmo.
Le 5 vie d'attacco (S.D.A.- A.B.C - H.I.A - A.B.D.- P.I.A.).
Analisi e combinazioni tecniche.
Trapping.
Grappling.
Ingressi dal 1° muro e dal 2° muro.
Passaggio da trapping a grappling.
Schivate.
Sviluppo delle qualità del combattente: fluidità, sensibilità, resistenza, velocità, economia di movimento, intelligenza, senso del ritmo, propriocezione, coordinazione occhio mano ecc.ecc..
Energy drills (chi sao, tui shou, hubud-lubud, etc.).
Studio dei punti vitali e dei punti di pressione del corpo umano.
Applicazioni del JKD nella difesa personale.
Applicazioni del JKD nella vita quotidiana.
INTEGRAZIONI
Studio teorico/pratico delle piu importanti discipline marziali: caratteristiche, limiti e vantaggi.
CULTURA
Storia.
Principi di fisiologia.
Psicologia e scienze comportamentali

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto