Kinesiologia Emozionale Transegenerazionale

Università del Sociale
A Torino

495 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    03/12/2016
Descrizione

Nel corpo è inscritta la mappa delle emozioni. La Kinesiologia Emozionale-Transgenerazionale (KET) è una tecnica diagnostica semplice e avanzata che si avvale di un test muscolare (O-Ring) per identificare le origini dei blocchi emotivi causati dai traumi della vita nostra o dei nostri antenati. Alla base della tecnica vi è la convinzione secondo la quale ogni blocco emozionale si ripercuote nel corpo ed è identificabile attraverso una particolare debolezza muscolare. La tecnica è utilizzabile anche per testare (non senza un controllo medico) allergie e intolleranze alimentari, fiale, fiori di Bach, fiori Australiani.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
03 dicembre 2016
Torino
Via San Donato 31 , 10146, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Portare lo studente ad acquisire competenze di Kinesiologia Emozionale Transgenerazionale.

· A chi è diretto?

Operatori olistici, professionisti e operatori del settore sanitario, agopuntori, counsellor, naturopati, psicologi.

· Titolo

Introduzione alla Kinesiologia Emozionale Transgenerazionale (KET) - 3 corsi in Aula a Torino

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il piano formativo si sviluppa su 3 corsi tematici: 1) Introduzione alla Kinesiologia 2) Kinesiologia e senso biologico della malattia 3) Kinesiologia e psiconealogia

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Compilare il form di iscrizione, inviarlo via mail o via fax allegando copia dell'avvenuto pagamento.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Kinesiologia emozionale
Kinesiologia applicata
Kinesiologia
Prevenire l'obesità
Movimento umano
Chinesiologo
Kinesiologia Transgenerazionale
Elaborazione del trauma
Intelligenza emotiva
Psicologia

Professori

Marialuisa Mirabella
Marialuisa Mirabella
Laurea quadriennale in Lingue e Letterature straniere moderne

Corso biennale di Costellazioni Familiari, Psicogenealogia, Transgenerazionale e Kinesiologia Emozionale applicata - Associazione Metamorphosis, docente Alberto Porro, 2010-2012 - Master biennale di Analisi Transazionale applicato alle relazioni professionali, Istituto ITAT,Torino) - 2009-2011 - Master biennale in Teatro dell’Oppresso - Associazione Livres como o Vento, docente Paolo Senor, Torino 2010-2011 - Master Europroject Manager – Progettazione europea, Centro Studi Europei Onlus, Torino, 2011 - Master Dinamiche di crescita personale “Sprigiona il potere che è in te”, docente:

Programma

  • il test muscolare “O ring”;
  • la polarità del nostro corpo;
  • le regole base ed i fattori essenziali da conoscere per una corretta indagine;
  • test della congruenza e disorder control;
  • riconoscere le incongruenze tra conscio e inconscio e tra azione e desiderio;
  • relazione tra emozioni e organi e individuazione dei blocchi emozionali;
  • Datazione dell’evento emozionale e determinazione delle cause, ricostruzione degli eventi, della storia e dei traumi sepolti nella memoria dei nostri antenati,
  • Elaborazione dei traumi e trattamento emozionale risolutivo;
  • Esercitazioni pratiche.

Ulteriori informazioni

Lo studente al termine della Formazione riceverà un Attestato di Frequenza che potrà essere utilizzato per la composizione del proprio curriculum di studio professionale o per gli aggiornamenti professionali previsti dalla Legge 4 del 14 gennaio 2013 – Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi. Quella dell' Operatore di Kinesiologia Emozionale Transgenerazionale (KET) non è una professione regolamentata ma è una professione libera. L'Operatore KET può quindi esercitare liberamente la propria professione e aprire anche se lo desidera uno studio privato dove praticare e divulgare le proprie conoscenze, rispettando il Codice Deontologico UdS.