L'attore Contemporaneo - Laboratorio di Recitazione e Movimento Scenico Diretto da Daniele Bergonzi

Daniele Bergonzi
A Bologna

120 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Bologna
  • Durata:
    10 Settimane
Descrizione

Obiettivo del corso: Recitazione, dizione e ortoepia, gestione del corpo e dello spazio scenico.
Rivolto a: Allievi attori e a tutti coloro i quali vogliano migliorare la propria capacità comunicativa di fronte ad una platea.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
via San Vitale 40/10, 20146, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

L'Attore Contemporaneo

Laboratorio di recitazione e movimento scenico diretto da Daniele Bergonzi

Quando: tutti i lunedì, dalle 21.30 alle 23.30, dal 18 ottobre al 20 dicembre 2010
Dove: Isadora Centro Danza, via San Vitale 40/10, Bologna
Numero max partecipanti: 18


Come si può fare teatro nel 2010 in modo interessante? Come può un attore o un'attrice competere con l'industria dello svago, con il cinema in 3D, con i reality show e i videogiochi della Wii? E' una sfida persa in partenza se si considera il teatro un luogo dove rievocare il passato o dove produrre spettacoli complicati e inespressivi per i soli esperti in materia. L'unica possibilità che un attore, o un allievo attore, o chiunque voglia mettersi in gioco sulla scena ha per attrarre l'attenzione di uno spettatore è donare una parte di sè, svelare un aspetto della propria intimità, fondere il privato al pubblico. Ma per fare ciò ad un attore non bastano gesti di plateale esibizionismo, a nessuno interessano i problemi di uno sconosciuto che si agita in modo caotico sul palcoscenico. E' necessario imparare le regole che permettano di muoversi liberamente sulla scena, un linguaggio che possa essere inteso con la mente e con il cuore, in una parola una tecnica contemporanea che permetta ad un attore di condividere senso e sentimenti con gli spettatori.

E' nella semplicità di un gesto o di una parola , è nel grado di umanità contenuta in esse che si trova il piacere di stare in scena. E' un piacere che bisogna conquistarsi e senza il quale è improbabile che quello che facciamo sia interessante per qualcun'altro.
Durante il laboratorio "L'Attore Conteporaneo" cercheremo di capire, attraverso la tecnica della recitazione, come ciò sia possibile.

Programma del laboratorio
Movimento e presenza scenica - Gesto e azione - La schiera: un coro in movimento - Organicità tra movimento e testo - Elementi di ortoepia e dizione -Improvvisazione e Composizione scenica.




Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto