L’ingegneria Naturalistica per la Difesa del Suolo e la Protezione Ambientale

Dario Flaccovio Editore
A Bologna

340 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Bologna
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il seminario si colloca come un percorso guidato, dall'analisi geomorfologica ed ecologica dei versanti, dei fiumi, delle coste e dei fondali marini antistanti, alla progettazione esecutiva di interventi di recupero, ripristino e miglioramento ambientale degli habitat terrestri e acquatici con tecniche prevalentemente di ingegneria naturalistica.
Rivolto a: Il corso, di carattere interdisciplinare, si rivolge a geologi, ingegneri, agronomi, forestali, naturalisti e architetti che operano nel settore ambientale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Bologna, Italia
Visualizza mappa

Programma

INGEGNERIA NATURALISTICA: CRITERI GENERALI DI PROGETTAZIONE, ESECUZIONE E MANUTENZIONE

RICHIAMI DI ECOLOGIA, GEOMORFOLOGIA E IDRODINAMISMO

METODI E TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DI INGEGNERIA NATURALISTICA PER LA DIFESA DI VERSANTI E SCARPATE

ESEMPI DI INTERVENTI PER INFRASTRUTTURE FERROVIARIE

METODI E TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DI INGEGNERIA NATURALISTICA NELLE DIFESE DI ALVEI E SPONDE FLUVIALI

METODI E TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DI INGEGNERIA NATURALISTICA NELLE DIFESE DI COSTE E LAGUNE

METODI E TIPOLOGIE COSTRUTTIVE DI INGEGNERIA NATURALISTICA NELLE DIFESE DI FONDALI MARINI

DIBATTITO

CONCLUSIONI


DESCRIZIONE E FINALITA'
Attraverso questo seminario di aggiornamento tecnico, si effettuerà una full immersion nelle più recenti metodologie di attuazione dell'ingegneria naturalistica applicata alla difesa dei versanti, sponde, coste e fondali marini.

Le lezioni del corso sono articolate in due moduli tra loro complementari di otto ore complessive: il primo sulla difesa dall'erosione di ambienti terrestri; il secondo sulla difesa dall'erosione di ambienti acquatici (fiumi, litorali e fondali marini).

Il seminario si colloca come un percorso guidato, dall'analisi geomorfologica ed ecologica dei versanti, dei fiumi, delle coste e dei fondali marini antistanti, alla progettazione esecutiva di interventi di recupero, ripristino e miglioramento ambientale degli habitat terrestri e acquatici con tecniche prevalentemente di ingegneria naturalistica.

In particolare, si vuole offrire una guida alla progettazione ed esecuzione per il recupero di ambienti terrestri, fluviali, dunali, litoranei e sottomarini soggetti a erosione e depauperamento floristico e faunistico, fornendo numerosi esempi nazionali e internazionali di corretti interventi di riqualificazione ambientale.

A CHI È RIVOLTO
Il corso, di carattere interdisciplinare, si rivolge a geologi, ingegneri, agronomi, forestali, naturalisti e architetti che operano nel settore ambientale.

IL RELATORE
FEDERICO BOCCALARO è socio esperto AIPIN (Associazione italiana per l'ingegneria naturalistica) e SIGEA (Società italiana di geologia ambientale). si è specializzato in difesa del suolo, sistemazioni idrauliche e ingegneria naturalistica. Lavora dal 1987 nel gruppo delle Ferrovie dello Stato dove ha svolto attività di direzione lavori di manutenzione alla sede ferroviaria, progettazione esecutiva, collaudo delle opere civili. Attualmente è impegnato nella supervisione della costruzione (in particolare opere di difesa, barriere antirumore e sistemazioni ambientali) e del monitoraggio ambientale della tratta AV Roma-Napoli. Ha pubblicato diversi articoli sul dissesto idrogeologico e svolge attività didattica presso convegni e corsi sulla salvaguardia del territorio. Promuove la rivegetazione delle coste e dei fondali marini.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto