L.I.S. - Lingua Italiana dei Segni

Ispa Lazio
A Roma

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello base
  • Roma
  • 120 ore di lezione
  • Durata:
    1 Mese
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Ispa Lazio pubblica su emagister.it il corso L.I.S. - Lingua Italiana dei Segni, dedicato sia a principianti che non conoscono la materia, sia a coloro che pur tendendo delle basi, sono intenzionati a completare e consolidare le proprie conoscenze attraverso lo studio della grammatica. Grazie a questo corso, gli allievi acquisiranno delle capacità comunicative di base e saranno in grado d’interagire con persone sorde. Nello specifico, alla fine del percorso formativo potranno presentarsi, scambiare informazioni personali, descrivere l’ambiente, parlare di sé, della famiglia e dell’organizzazione della vita quotidiana.

Il corso ha una durata di 120 ore di lezione divise in 30 incontri che si svolgeranno a Roma presso la sede di Ispa Lazio. La metodologia didattica include lo svolgimento di esercizi sulla comprensione del testo e sul possesso delle strutture grammaticali.

Il programma, riportato in modo dettagliato su emagister.it, si sviluppa attraverso 7 moduli didattici. Il percorso formativo inizia presentando gli elementi della comunicazione non verbale, nonché le diverse forme di comunicazione dei sordi. Un particolare modulo è dedicato allo standard formativo per la sicurezza sui luoghi di lavoro, mentre il seguente entra nello specifico della L.I.S, affrontando l’alfabeto e l’elaborazione delle parole. Gli ultimi due moduli, invece, sono dedicati rispettivamente al lessico con relativi aspetti morfosintattici e alla conversazione riguardante aspetti della vita quotidiana.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Via Giulia 71, 00186, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Linguaggio dei segni
Comunicazione visiva
Comunicazione gestuale
Morfosintassi
Linguaggio del corpo
Parlare ai sordi
LIS
Lingua Italiana dei Segni
Comunicazione non verbale
Forme di comunicazione dei sordi
Comunicare senza parlare
Comportamento cinesico
Espressioni facciali
Lettura labiale
Alfabeto manuale
Sintassi linguaggio segni
Traduzione in LIS di un testo
Aspetti morfosintattici linguaggio segni
Conversazione sordi

Professori

RAFFAELLA DE ROSA
RAFFAELLA DE ROSA
DOCENTE SPECIALIZZATA ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE INTERPRETE LIS

Programma


MODULO 1: ACCOGLIENZA E ORIENTAMENTO

  • Presentazione del programma di attività e definizione del patto formativo
  • Definizione degli obiettivi generali e specifici del corso
  • Descrizione dei moduli, delle metodologie didattiche e degli strumenti utilizzati
  • Analisi degli obiettivi professionali e definizione delle competenze e capacità da acquisire

MODULO 2: LA COMUNICAZIONE NON VERBALE

  • Comunicare senza parlare
  • L'aspetto Esteriore, la Prossemica, la Postura
  • Il Comportamento Cinesico e le Espressioni Facciali

MODULO 3: DIVERSE FORME DI COMUNICAZIONE DEI SORDI

  • IS (Italiano Segnato)
  • ISE (Italiano Segnato Esatto)
  • La lettura labiale
  • LIS (Lingua Italiana dei Segni)

MODULO 4: STANDARD FORMATIVO EX MODULO OBBLIGATORIO PER L’APPLICAZIONE DEL D. LGS. N. 626/94

  • Aspetti generali del D. lgs. 626/94 e del D. Lgs. N. 81/08
  • I soggetti della prevenzione: il medico competente; il datore di lavoro, i dirigenti e i preposti; il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza; i lavoratori addetti al Pronto Soccorso, antincendio, evacuazione
  • Obblighi, responsabilità, sanzioni
  • Il medico competente, la prevenzione e la sorveglianza sanitaria
  • Il ciclo produttivo del comparto e i principali rischi specifici
  • Misure di prevenzione collettiva presenti sul posto di lavoro
  • Procedure riferite alla mansione
  • Rischi connessi alla propria mansione/posto di lavoro
  • Dispositivi di Protezione Individuale obbligatori
  • Obblighi, responsabilità, sanzioni
  • Il servizio di prevenzione/protezione
  • I lavoratori incaricati dell’attività di pronto soccorso, di lotta antincendio e di evacuazione dei lavoratori
  • I piani di emergenza
  • Il soccorso antincendio
  • L’evacuazione

MODULO 5: LA LIS: ALFABETO ED ELABORAZIONE DELLE PAROLE

  • La dattilologia o Alfabeto Manuale
  • C. V. G.: comunicazione visiva gestuale
  • C. V. G.: comunicazione visiva gestuale
  • La combinazione di suoni (fonemi) ;
  • I quattro parametri per l’elaborazione delle parole: il luogo dello spazio dove viene eseguito il segno: le 15 tipologie; la configurazione delle mani nell'eseguire il segno: le 26 tipologie; l'orientamento del palmo e delle dita assunto dalle mani: le 6 tipologie; il movimento della mano nell'eseguire il segno:le 32 tipologie

MODULO 6: LA LIS: LESSICO E ASPETTI MORFOSINTATTICI

Il lessico principale:
  • colori
  • genere e numero
  • numeri
  • classi di nomi: la famiglia, i luoghi, gli oggetti
  • verbi,
  • la linea del tempo
Il sistema pronominale e impersonamento:
  • L’ordine frasale: soggetto – oggetto - verbo
  • Le frasi affermative, negative, interrogative e imperative

MODULO 7: LIS, CONVERSAZIONE E VITA QUOTIDIANA

  • Presentarsi : scambio di informazioni personali
  • Descrizione dell’ambiente
  • Parlare di se Parlare della famiglia
  • Vita quotidiana: cosa facciamo, quando e come
  • Traduzione in LIS del testo scritto
  • Esercizi relativi all'uso della dattilologia e al sistema di numerazione
  • Esercizi sulla comprensione del testo ed il possesso delle strutture grammaticali