Laboratorio Sulla Vocalità Corale

The One Studio
A Roma

60 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Roma
  • 2 ore di lezione
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Cupa, 5, 00162, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il canto è un'espressione artistica che richiede oggi una quantità molto articolata di conoscenze e di capacità tecniche, stilistiche e culturali, ma è anche lo strumento più fedele per esprimere la poetica e la memoria collettiva dei popoli.
Il nostro obiettivo è quello di sviluppare la professionalità ma anche la personalità e la specificità di ogni persona, dandogli la possibilità di integrare diversi piani di esperienze individuali e collettive. Si parte dalle LEZIONI INDIVIDUALI, indispensabili per chi vuole intraprendere un percorso professionale o comunque di apprendimento delle tecniche corrette della respirazione, emissione, articolazione del suono, ecc.
Mentre si approfondisce tale conoscenza, parallelamente si propongono indirizzi stilistici specifici e specialistici (jazz, blues, pop, etno). Fondamentale nella didattica che proponiamo in questi corsi è l'integrazione tra l'espressione individuale e quella corale, che viene a sua volta suddivisa in due livelli, CORO BASE e ENSEMBLE VOCALI avanzati.
L'esperienza corale,tradizionalmente sottovalutata dalla didattica vocale in Italia, è da noi considerata importante al pari di quella individuale, con la quale va fatta interagire. Essa difatti costituisce la più naturale esperienza di musica d'insieme per un cantante, al fine di acquisire capacità armoniche, ritmiche e improvvisative e di controllo del suono, e per sviluppare la propria personalità artistica al pari di ciò che accade per uno strumentista in un'orchestra o in una big band. E' invece purtroppo prassi corrente isolare il cantante in una dimensione autistica, invece di abituarlo a essere parte della musica. Si asseconda così l'idea sbagliata che si possa cantare "sopra" la cornice strumentale, senza interagire con essa.
La musica diventa così solo un pretesto casuale attraverso il quale alimentare la molla di un protagonismo vanaglorioso e incolto,sulla scia di modelli che ci vengono quotidianamente propinati da note trasmissioni televisive. Inoltre la musica corale, dalla polifonia popolare e colta, fino al linguaggio jazzistico più avanzato, passando per lo spiritual e per il gospel, costituisce una tradizione di grande ricchezza culturale, che va a nostro avviso recuperata e rilanciata.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto