Laurea in Ingegneria Aerospaziale - Easa Part 66

Politecnico di Torino - Diasp
A Torino

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Torino
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di laurea, oltre a fornire una preparazione tecnica professionalizzante in ambito aerospaziale, permette di accreditare direttamente presso l'Ente Nazionale Aviazione Civile (ENAC) i moduli "basic knowledge" prescritti dalla normativa EASA Part 66, utili per il conseguimento della licenza di Manutentore Aeronautico (B1, B2 e C).
Rivolto a: Giovani interessati a conseguire la laurea in Ingegneria Aerospaziale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Corso Duca degli Abruzzi 24, 10129, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma Scuola Secondaria

Programma

Come risulta dalla presentazione del Corso di Laurea, il Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale del Politecnico di Torino si articola su due Orientamenti, uno dei quali denominato Orientamento EASA PART 66.

L’Orientamento EASA PART 66 forma un Ingegnere (Laurea di primo livello) compiuto sul piano professionale, anche grazie ad un tirocinio industriale obbligatorio. Seppure in forma inizialmente assistita, questo Ingegnere è quindi pronto ad assumere le funzioni richieste dal mondo del lavoro, con particolare riferimento a quello della manutenzione aeronautica. Gli insegnamenti sono di natura applicativa, sia di tipo tecnico sia di contesto (la legislazione aeronautica e i fattori umani) e sono soggetti a periodiche visite di audit da parte di funzionari ENAC che ne garantiscono l'aderenza alla Norma. Compaiono, inoltre, contenuti pratici di manutenzione e di componentistica minuta, richiesti per soddisfare la norma internazionale EASA PART 66 che regola il riconoscimento delle Aircraft Maintenance Licence Categories B1, B2 e C.

Con il Percorso EASA PART 66 si può infatti contare sul riconoscimento della formazione teorica acquisita da parte dell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ai fini di tale licenza: per ottenerla si richiede soltanto, dopo la Laurea di primo livello (triennale) conseguita con buon profitto, una documentata attività lavorativa pratica di sufficiente durata nel campo della manutenzione aeronautica. Tra le università, solo Politecnico di Torino, in Italia, e pochissime altre Università europee godono di questo riconoscimento