Laurea Specialistica in Biostatistica e Statistica Sperimentale

Università degli Studi di Milano Bicocca.
A Milano

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea magistrale
Luogo Milano
  • Laurea magistrale
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: Una preparazione integrata, di livello avanzato, per lo svolgimento qualificato di funzioni di progettazione, conduzione e interpretazione statistica di ricerche in campo biomedico ed.
Rivolto a: Laureati di primo livello provenienti da un ampio insieme di corsi di studio a indirizzo scientifico e tecnologico.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Bicocca degli Arcimboldi 8, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Via Bicocca degli Arcimboldi 8, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Laurea

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

LAUREA MAGISTRALE IN BIOSTATISTICA E STATISTICA SPERIMENTALE

DESCRIZIONE

Il Corso di laurea specialistica in Biostatistica e statistica sperimentale si rivolge a laureati di primo livello provenienti da un ampio insieme di corsi di studio a indirizzo scientifico e tecnologico assicurando una preparazione integrata, di livello avanzato, per lo svolgimento qualificato di funzioni di progettazione, conduzione e interpretazione statistica di ricerche in campo biomedico ed
ambientale.

Le attività formative sono organizzate in modo che i laureati si caratterizzino:

- per le solide basi matematiche e l’approfondita conoscenza delle teorie statistiche e delle sue applicazioni nei contesti delle scienze biomediche, sanitarie e ambientali;
- per una buona padronanza dei sistemi di elaborazione dei dati e delle problematiche connesse alla pianificazione, aggiornamento e uso dei data-base;
- per una particolare sensibilità al linguaggio e ai contenuti contestuali per l’adeguata scelta delle metodologie pertinenti;
- per una buona conoscenza degli strumenti logico-concettuali e metodologici nell’ambito della ricerca sperimentale e osservazionale;
- per essere in grado di svolgere ruoli professionali di responsabilità nei diversi contesti applicativi;
- per essere in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di conduzione di progetti o gruppi di ricerca.

Il Corso è articolato in due percorsi denominati “Biostatistica” e “Statistica sperimentale”. I percorsi comprendono insegnamenti e altre attività formative differenziate e orientate all’acquisizione di conoscenze, competenze e capacità operative relative a specifici settori o ambiti applicativi. Scegliendo uno dei percorsi gli studenti potranno conseguire una formazione culturale e professionale finalizzata all’inserimento qualificato in uno o più campi lavorativi al termine degli studi di secondo livello o, alternativamente, potranno proseguire gli studi nell’ambito di corsi di master di secondo livello o di programmi di dottorato di ricerca nel settore.

OBIETTIVI

L'obiettivo formativo generale del Corso è quello di fornire una preparazione qualificata allo svolgimento di funzioni di progettazione, conduzione e interpretazione statistica di ricerche nei campi della biologia, della genetica, della farmacologia, dell’epidemiologia, delle scienze ambientali e della valutazione dei servizi e degli interventi sanitari.

Gli obiettivi formativi specifici dei due percorsi sono:

- per Biostatistica quello della formazione interdisciplinare che coniuga la preparazione statistica con quella biomedica;,
- per Statistica sperimentale quello di fornire approfondite competenze sui problemi generali della ricerca scientifica sotto il profilo statistico e probabilistico con specifiche applicazioni all'analisi dei processi spaziali ed ambientali.

AMBITI OCCUPAZIONALI

L’articolata combinazione di competenze interdisciplinari che connota il percorso formativo del Corso di laurea pone i laureati specialisti nelle migliori condizioni per poter aspirare a posizioni lavorative qualificate in tutti campi nei quali sia indispensabile disporre delle conoscenze teoriche e delle abilità pratiche più avanzate per la progettazione, la gestione, l’analisi e l’interpretazione
statistica di studi sperimentali, indagini osservazionali e sistemi di monitoraggio e sorveglianza.

In particolare il Corso forma esperti inquadrabili nelle figure professionali:

- del BIOSTATISTICO per lo svolgimento di qualificate mansioni nelle aziende del settore farmaceutico, nelle aziende ospedaliere e sanitarie locali, negli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, negli osservatori epidemiologici, nei registri di patologia e negli istituti di ricerca che operano nei campi delle scienze della vita (biologia, genetica, farmacologia, veterinaria, ecc…);
- del RICERCATORE STATISTICO-SPERIMENTALE per lo svolgimento di qualificate mansioni negli uffici studi di imprese, enti, agenzie e associazioni che affrontano i problemi dell’analisi delle immagini, del monitoraggio e analisi dei dati, dell’analisi dei processi spaziali e ambientali (ad esempio, agenzie regionali per la protezione ambientale, uffici meteorologici, aziende di servizi).
L’acquisizione del titolo consente inoltre l’accesso privilegiato ai Master di secondo livello e ai dottorati di ricerca del settore.

PROVA FINALE

La valutazione complessiva finale del profitto individuale dello studente e l'attribuzione del voto di laurea specialistica, espresso in centodecimi ed eventualmente accompagnato dalla lode, terranno conto:
- dello svolgimento della prova finale;
- della media delle votazioni relative alle attività acquisite o riconosciute valide per la laurea specialistica, ponderata per i CFU attribuiti a tali attività.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto