Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Fitosanitarie (Medicina delle Piante)

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Firenze
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Fitosanitarie “Medicina delle piante” si propone, attraverso l’acquisizione della padronanza del metodo scientifico di indagine, di offrire elementi per il miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni agrarie, per la gestione dei sistemi colturali e delle aree a verde pubblico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Piazzale delle Cascine, 18, 50144, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Laurea

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE E TECNOLOGIE FITOSANITARIE

FINALITÀ

Il corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Fitosanitarie “Medicina delle piante” che viene svolto a Firenze, nasce dall’esperienza di insegnamento e di pratica, in campo e in laboratorio, relativamente alle discipline di:

  • patologia vegetale
  • entomologia agraria
  • chimica agraria
  • genetica applicata
  • agronomia
  • coltivazioni arboree ed erbacee
  • meccanizzazione
  • meteorologia
  • tossicologia

    OBIETTIVI E FINALITÀ DEL CORSO

    Il Corso di Laurea Specialistica in Scienze e Tecnologie Fitosanitarie “Medicina delle piante” si propone, attraverso l’acquisizione della padronanza del metodo scientifico di indagine, di offrire elementi per il miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni agrarie, per la gestione dei sistemi colturali e delle aree a verde pubblico, per la messa a punto di valide strategie e tecniche di difesa ecocompatibili e per l’utilizzo di elementi informatici utilizzabili nel monitoraggio e nella previsione di epidemie e di infestazioni da insetti.

    Il laureato in Medicina delle piante potrà anche accedere, previo concorso, al Dottorato in Biotecnologie microbiche agrarie, indirizzo Patologia vegetale, che apre la via alla carriera di ricercatore nell’Università e in altre strutture di ricerca, italiane e straniere.

    SBOCCHI PROFESSIONALI

    Gli sbocchi occupazionali sono individuati nell’attività, tradizionale ed innovativa, del “Medico delle piante” che potrà trovare impiego nell’ambito di numerose istituzioni pubbliche e di strutture private.

    Il laureato in Scienze e tecnologie fitosanitarie potrà occuparsi della protezione delle colture agrarie e delle produzioni in pre- e post-raccolta, del verde pubblico e privato, delle biocenosi forestali, del controllo del materiale di importazione (servizi di quarantena) e di quello vivaistico.

    Il “Medico delle piante” sarà attivo nell’ambito di:

  • servizi fitopatologici regionali, nazionali ed internazionali
  • progettazione e gestione in campo di programmi di difesa integrata e biologica
  • monitoraggio fitosanitario
  • certificazione della qualità dei prodotti alimentari e derrate agricole per presenza di fitotossine, fitofarmaci, micro-organismi, insetti, acari
  • ricerca e produzione di fitofarmaci di origine naturale, biologica e di sintesi
  • assistenza tecnica.

    TIROCINIO

    IL TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO

    Lo svolgimento del tirocinio pratico applicativo pre-laurea è obbligatorio per ogni Corso di Laurea della Facoltà di Agraria (vecchio e nuovo ordinamento).
    Il tirocinio è disciplinato da apposito regolamento e da relativo Manifesto del Corso di Laurea.
    Per il nuovo ordinamento è previsto il prolungamento delle ore di attività di tirocinio per acquisire fino ad un massimo di 5 CFU liberi (1 cfu=25 ore).

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto