Laurea Specialistica in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale

Università degli Studi di Milano Bicocca
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Milano
Descrizione

Obiettivo del corso: Capacità di riflettere sul rapporto fra luogo e cultura e di saper cogliere e far risaltare le peculiarità locali in funzione di una valorizzazione turistica non intrusiva nei confronti del territorio e della comunità locale e comunque apportatrice per essi di sviluppo.
Rivolto a: Coloro che desiderano ricoprire ruoli di coordinamento, di progettazione e di gestione in vari ambiti delle industrie della cultura, dell’ospitalità, della mobilità, e dei servizi pubblici.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Bicocca degli Arcimboldi,8, 20126, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Laurea

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TURISMO, TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

COSA SI STUDIA

Il corso di laurea specialistica in “Turismo, territorio, sviluppo locale” si pone i seguenti obiettivi formativi:

  • capacità di riflettere sul rapporto fra luogo e cultura e di saper cogliere e far risaltare le peculiarità locali in funzione di una valorizzazione turistica non intrusiva nei confronti del territorio e della comunità locale e comunque apportatrice per essi di sviluppo;

  • competenze specialistiche per rapportarsi ai processi di globalizzazione delle attività turistiche o degli eventi culturali a livello internazionale; avanzate competenze nel saper operare all’interno dei sistemi turistici locali, in contesti omogenei o integrati, comprendenti ambiti territoriali appartenenti anche a regioni diverse, caratterizzati dall’offerta integrata di beni culturali, ambientali e di attrazioni turistiche o dalla presenza diffusa di imprese turistiche singole o associate;

  • avanzate competenze nel progettare, valutare e attuare interventi intersettoriali e infrastrutturali necessari alla qualificazione dell’offerta turistica e alla riqualificazione urbana e territoriale delle località ad alta intensità di insediamenti turistico-ricettivi, in particolare nelle località impegnate nella valorizzazione dei beni culturali e ambientali con la costituzione e promozione di nuovi prodotti e servizi turistici;

  • competenze tecniche e politiche necessarie per la programmazione dei progetti di intervento culturale delineati da amministrazioni pubbliche nel quadro delle loro strategie di sviluppo socio-economico locale;

  • avanzate competenze nella comunicazione specificamente necessaria allo sviluppo e alla gestione dei sistemi turistici;

    COSA SI DIVENTA

    I laureati nel corso possono ricoprire ruoli di coordinamento, di progettazione e di gestione in vari ambiti delle industrie della cultura, dell’ospitalità, della mobilità, e dei servizi pubblici (infrastrutture, sviluppo locale); ma anche diventare promotori e coordinatori dello sviluppo delle attività turistiche presso imprese private e cooperative, associazioni non-profit, organizzazioni pubblico-private, aziende ed enti pubblici di settore, amministrazioni pubbliche locali, regionali e statali, anche nel quadro della cooperazione internazionale allo sviluppo.

    Il corso forma alla professione di esperto turistico, con particolare attenzione ai seguenti ambiti professionali:


  • settore privato (gestione del turismo “incoming”) con funzioni di interfaccia con l’ambiente esterno (pubblico e privato) nella costruzione e gestione di pacchetti turistici integrati;

  • settore pubblico (progettazione del turismo “incoming”) per quanto riguarda la qualificazione e riqualificazione degli spazi urbani e rurali e dei piccoli centri, la presenza nell’ambito di enti parco, la collaborazione fra enti pubblici;

  • settore della cooperazione internazionale.

    ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

    Nell’ambito del corso verranno attivati due distinti percorsi, Sviluppo locale e sistemi turistici e Turismo e cooperazione; il primo finalizzato alla rivalorizzazione del territorio e alla promozione dello sviluppo locale, tramite la progettazione e la gestione delle attività turistiche e dei sistemi turistici, il secondo mirato alla costruzione di competenze atte a consentire di
    promuovere le attività turistiche come fattore chiave dello sviluppo nell’ambito della cooperazione internazionale.

    Ai fini indicati, i curricula del Corso comprendono attività finalizzate all’acquisizione di conoscenze avanzate relative a prodotti e sistemi turistici complessi, connettendo i vari saperi specialistici all'interno di un sistema coerente di conoscenze teoriche e di abilità operative; prevedono la possibilità di effettuare stages e tirocini formativi presso enti pubblici e privati, anche esteri, in connessione con la tesi.

    I piani di studio verranno consegnati all’inizio del secondo anno. Per consentire la costruzione di percorsi formativi individualizzati, è prevista la possibilità di personalizzare i piani di studio indicati per i due diversi curricula con crediti a scelta, che gli studenti potranno integrare scegliendo tra gli insegnamenti impartiti da altri corsi di laurea specialistici attivati all’interno dell’ateneo.

    Nel corso del primo anno, verranno inoltre attivati i seguenti laboratori:


  • Cibo, territorio, cultura

  • Cooperazione e sviluppo (in comune con Progest)

  • Il turismo patriottico in Italia

  • Itinerari visuali per il marketing territoriale

  • Percorsi d’arte medievali e moderni in Lombardia

  • Progettazione culturale territoriale

  • Ripensare il turismo: il paradigma della sostenibilità

  • Ruolo e competenze degli enti locali nella progettazione del turismo

  • Sicurezza sociale e territorio (in comune con Progest)

  • Strumenti cartografici per l’analisi del territorio

  • Turismo, letteratura, parchi letterari

    DESCRIZIONE DEL CORSO

    Nell’anno accademico 2006-2007 presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano - Bicocca è attivato il I anno del corso di laurea specialistica in Turismo, territorio e sviluppo locale.
    Il corso di laurea in Turismo, territorio e sviluppo locale (classe 55/S, Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici) forma alla professione di esperto turistico, con particolare attenzione ai seguenti profili professionali:


  • quadro del settore privato (gestione del turismo incoming) con funzioni di interfaccia con l’ambiente esterno (pubblico e privato) nella costruzione e gestione di pacchetti turistici integrati;

  • quadro del settore pubblico (progettazione del turismo incoming) per quanto riguarda la qualificazione e riqualificazione degli spazi urbani e rurali e dei piccoli centri, la presenza nell’ambito di enti parco, la collaborazione fra enti pubblici, anche in risposta alle numerosi leggi regionali sui Sistemi turistici e sui Sistemi turistici locali;

  • esperto analista di customer satisfaction e della domanda latente nel settore della ricerca di mercato del turismo e del tempo libero;

  • esperto di turismo incoming da collocare nell’ambito della cooperazione internazionale.

    NORME DI ACCESSO

    Per la laurea specialistica in Turismo, territorio e sviluppo locale non è previsto il numero programmato. Per l’ammissione occorre essere in possesso entro il 15 dicembre 2006 della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo, fatte salve le situazioni disciplinate da apposita normativa.

    PERCORSO DIDATTICO

    Per conseguire la laurea specialistica in Turismo, territorio e sviluppo locale occorre aver acquisito, per ogni anno di corso, 60 crediti formativi universitari (CFU), per un totale di 120 CFU nel biennio, ivi comprese le attività formative a scelta dello studente e la prova finale.

    L’attività didattica è articolata in moduli. Ogni modulo vale 3 CFU e corrisponde a 24 ore di lezione, oltre alle eventuali esercitazioni ed allo studio individuale per un totale convenzionale di 75 ore di impegno dello studente.
    La laurea specialistica è articolata in due diversi curricula:


  • Sviluppo locale e sistemi turistici;

  • Turismo e cooperazione.

    INSEGNAMENTI


  • Analisi qualitativa per il turismo

  • Analisi quantitativa per il turismo

  • Colonialismo e postcolonialismo

  • Economia dello sviluppo e del territorio

  • Geografia dei beni culturali e ambientali

  • Geografia dello sviluppo

  • Luoghi collettivi, spazi pubblici e mobilità

  • Storia delle politiche culturali

  • Valutazione economica dei progetti

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto