Le Lavagne Interattive Multimediali nella Didattica

Leonardo - ausili informatici
A da definire

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Da definire
  • 4 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: L'intervento formativo proposto intende coinvolgere gli insegnanti, attraverso un'attività di laboratorio, nella messa a punto di moduli didattici interattivi in diverse aree (matematica, geometria, lingua italiana e straniera) attraverso l'uso abbinato delle LIM e di software gratuiti dedicati.
Rivolto a: Docenti di scuola primaria.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
da definire
Reggio Emilia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Professori

Alice Scalabrini
Alice Scalabrini
Dottoressa

Psicologa, consulente in Tecnologie Assistive

Ivana Sacchi
Ivana Sacchi
Insegnante

autrice del sito www.ivana.it, ex insegnante, si occupa di formazione

Programma

Con il termine lavagne interattive multimediali (LIM) si fa riferimento a lavagne costituite da uno schermo tattile (attivabile attraverso il tocco delle dita o per mezzo di penne elettroniche) collegato ad un normale computer e ad un video proiettore posto di fronte alla lavagna stessa. Negli ultimi anni, questi dispositivi hanno conosciuto una progressiva diffusione all’interno delle scuole italiane, grazie anche all’attivazione di sperimentazioni che hanno interessato numerosi istituti scolastici. I risultati di queste prime sperimentazioni sembrano confermare il potenziale delle LIM come strumento didattico flessibile e capace di stimolare la partecipazione della classe. Le lavagne interattive, permettendo di proporre, attraverso l’attivazione di un unico dispositivo, una vasta rosa di materiale didattico (fogli di testo, schemi, diagrammi, video, siti web, file audio, software didattici e programmi di presentazione) consentono infatti di integrare le nuove tecnologie nel curricolo al di fuori dei momenti dedicati all’informatica, e offrono all’insegnante l’opportunità di stimolare le discussioni all’interno della classe e di osservare direttamente lo stile di apprendimento dei bambini. Le ricerche condotte negli ultimi anni sottolineano l’effetto motivante sugli studenti e la possibilità di favorire, attraverso il lavoro di gruppo (costruzione di unità tematiche che possono poi essere mostrate ai compagni, brainstorming, costruzione e narrazione di storie) un apprendimento di tipo cooperativo Infine l’ introduzione di lavagne interattive, favorendo un apprendimento di tipo visivo, uditivo e tattile può portare a significativi risultati nella didattica rivolta a bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali.

Programma:

  • Lavagne Interattive Multimediali: caratteristiche tecniche e possibili ambiti di utilizzo
  • Uso del foglio di calcolo (dalla prima alla terza): dai giochi con le coordinate ad attività sulle regolarità dei numeri
  • Lezioni di matematica interattive: giochi logici, giochi con i numeri Geometria dinamica: attività sui poligoni
  • Costruzione di libri interattivi e di percorsi di lettura di favole
  • Unità didattiche multimediali per l’insegnamento della seconda lingua

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto