Le Parole della Scena, le Parole della Vita

La Città del Teatro - Fondazione Sipario Toscana
A Cascina (PI)

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Cascina (pi)
Descrizione

Obiettivo del corso: L’impostazione metodologica applicata si fonda su principi di tipo costruttivo, nel senso che ogni proposta di lavoro nasce in un contesto di ricerca collettiva capace di far emergere le risorse di ciascun individuo.
Rivolto a: utenti psichiatrici.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cascina (PI)
Via Toscoromagnola 656, 56021, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

utenti psichiatrici

Programma

Le parole della scena, le parole della vita
Laboratorio di formazione permanente rivolto a utenti psichiatrici.
Progetto a cura di Fabrizio Cassanelli , Alessandro Garzella, Letizia Pardi, Francesca Pompeo.
L’esperienza laboratoriale ormai decennale in collaborazione con il Servizio di Psichiatria Adulti del Centro Diurno di San Frediano a Settimo e di alcune Residenze pisane della ASL n.5, ha evidenziato come la sofferenza mentale imprima segni profondi nel corpo rendendone i comportamenti ripetitivi e sclerotizzati.
Il laboratorio teatrale, ovviamente, non si è mai posto l’obiettivo della cura, compito affidato a chi ne ha ruolo e strumenti, anche dal punto di vista medico-scientifico, la finalità perseguita dal gruppo di lavoro della Città del Teatro, è sempre stata quella di stimolare, provocare nelle persone coinvolte la ricerca di nuovi atteggiamenti psicofisici, in opposizione a quelli scaduti nella rigida maschera, generata dal sintomo.
L’impostazione metodologica applicata si fonda su principi di tipo costruttivo, nel senso che ogni proposta di lavoro nasce in un contesto di ricerca collettiva capace di far emergere le risorse di ciascun individuo. Tale metodologia viene praticata in virtù delle competenze tecniche e delle motivazioni professionali dell’educatore che si basano sulla capacità di ascolto, osservazione e rielaborazione concettuale. Il teatro non è la cura, ma può essere un buon mezzo per scavare e guardare dentro la persona al fine di farle costruire un nuovo spazio in cui vivere.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto