Le Pietre e i Cristalli

Associazione Culturale Oracolo di Wilde
A Vanzago

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Vanzago
Descrizione

Obiettivo del corso: Per acquisire le conoscenze necessarie su cristalli.
Rivolto a: tutti gli interessati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Vanzago
20010, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Le Pietre sono costituite da una struttura estremamente antica in quanto si sono trasformate nel corso dei millenni, adeguandosi ai cambiamenti della Terra e delle ere geologiche.
Uniche testimoni di un percorso evolutivo così importante, esse ci avvicinano alla possibilità inaspettata di entrare in contatto con la loro antica saggezza
che per anni ha parlato silenziosamente agli uomini.

Da sempre, infatti, filosofi e letterati attribuiscono alla Natura un'anima in grado di parlare all'uomo e di porsi nei suoi confronti come guida morale. Solo per fare alcuni esempi, ai primi dell'800 i poeti romantici inglesi Wordsworth e Shelley
affermano precisamente che non solo il mondo vegetale - come ormai universalmente riconosciuto - ma anche il mondo minerale è dotato di un'anima propria che può entrare in contatto con l'anima dell'uomo portando all'estasi, per Shelley, o consentendo l'abbandono alle proprietà rigenerative della meditazione e della memoria per Wordsworth.
E Baudelaire, poeta francese universalmente noto, sostiene che la Natura sia un tempio in cui l'uomo si muove alla ricerca del significato "ultimo" e metafisico dell'esistenza. Secondo il poeta la Natura lancia segnali e mostra simboli che l'uomo fatica a comprendere, ma solo la traduzione sensoriale del loro messaggio porta ad una conoscenza profonda dell'essere.

Decine di altri poeti e filosofi, tra cui Hugo, Rimbaud, Coleridge, hanno posto poi l'enfasi sul fatto che soltanto chi è dotato di una sensibilità superiore può decifrare i messaggi della Natura e trasmetterli agli uomini, per indicare loro la via da seguire nello sviluppo della loro consapevolezza morale.

Ecco come nasce la figura del poeta-vate e profeta che si rifà all'immagine del sacerdote di antiche Tradizioni, del Druido, che ascolta i messaggi della Natura e li traduce per l'uomo.

Ciò è possibile anche e soprattutto attraverso l'ascolto dei simboli che
giungono a noi attraverso le pietre e i cristalli: entrando in frequenza con il loro potenziale energetico e imparando a tradurre sensorialmente i loro messaggi, sarà possibile infatti ottenere una "lettura delle Pietre" e quindi un'indicazione sulla Via da percorrere sul piano umano e emozionale dell'individuo per uno sviluppo più consapevole dell'Essere.