Le radici corporali del verso – Corso di poesia

Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili
A Palermo

120 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Livello base
  • Palermo
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
via Teatro Biondo 15, 90133, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Gli iscritti apprenderanno, tramite la lettura ad alta voce e l'analisi testuale di alcuni testi dei maggiori poeti della Letteratura Italiana, a riconoscere lo 'specifico' del linguaggio poetico, il suo funzionamento e le sue modalità espressive.

· A chi è diretto?

Il laboratorio è rivolto a chiunque sia interessato alla poesia e all'uso performativo della voce, non è necessaria. Se in possesso, si potranno leggere i propri testi.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

I migliori scrittori d'Italia si riuniscono a Palermo grazie al Centro Studi Narrazione "Le città Invisibili". Un'ampia offerta formativa derivante dal grande numero di docenti di altissimo livello.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Ti contatteremo via mail o telefonicamente entro 24 ore e risponderemo a tutte le richieste di approfondimento ti siano necessarie.

Cosa impari in questo corso?

Poesia
Poesia classica

Professori

Rosaria Lo Russo
Rosaria Lo Russo
Docente

Poetessa, traduttrice, saggista, lettrice-performer – è nata e vive a Firenze. Suoi libri di poesia sono stati pubblicati da Bompiani, Crocetti, Cesati, I Quaderni del Battello Ebbro, Edizioni Canopo, Emilio Mazzoli, Edizioni d’if, Effigie. Ha tradotto John Donne, Sylvia Plath, Anne Sexton, Erica Jong. Come lettrice e performer, ha collaborato, fra gli altri, con Piera degli Esposti, Iosif Brodskij, Mario Luzi, Giorgio Caproni, Nanni Balestrini, Friederike Mayröcker, Erica Jong, e ai programmi culturali della Rai. Partecipa regolarmente ai principali festival, rassegne e convegni di poesia

Programma

Come è fatta e come si fa una poesia? Cosa ‘accade’ nel linguaggio poetico, cosa lo differenzia dalla prosa e lo avvicina al ritmo, alla musica? Cosa fa di un testo scritto una poesia e non uno sfogo emotivo? Cosa distingue un testo in versi da una prosa?

Secondo Ungaretti solo la voce fissa il testo poetico nella sua forma definitiva, oscurata dal silenzio della scrittura. Il suono, la presenza della voce, è il dato primario costitutivo del linguaggio poetico: imparare a leggere la poesia ad alta voce, entrare nel vivo della matericità sonora dei versi, acquisendo alcune tecniche basilari per una corretta respirazione, impostazione, emissione vocale e dizione, permette di prendere coscienza degli impulsi emotivi psicofisiologici che stanno alla radice della creatività poetica, rendendola operativa, performativa.

La pratica della lettura ad alta voce appartiene alle ragioni e alle modalità della scrittura piuttosto che alla recitazione comunemente intesa e ci riconduce alle radici profonde del testo poetico, a quella genesi orale (corporale) che distingue il genere poetico dagli altri generi letterari.

Il laboratorio ha la durata di circa 16 ore ed è rivolto a chiunque sia interessato alla poesia e all’uso performativo della voce. Gli iscritti apprenderanno, tramite la lettura ad alta voce e l’analisi testuale di alcuni testi dei maggiori poeti della Letteratura Italiana, a riconoscere lo ‘specifico’ del linguaggio poetico, il suo funzionamento e le sue modalità espressive.
Sarà possibile esercitarsi anche nella lettura di propri testi.

________

Rosaria Lo Russo – poetessa, traduttrice, saggista, lettrice-performer – è nata e vive a Firenze.
Suoi libri di poesia sono stati pubblicati da Bompiani, Crocetti, Cesati, I Quaderni del Battello Ebbro, Edizioni Canopo, Emilio Mazzoli, Edizioni d’if, Effigie.
Ha tradotto John Donne, Sylvia Plath, Anne Sexton, Erica Jong.
Come lettrice e performer, ha collaborato, fra gli altri, con Piera degli Esposti, Iosif Brodskij, Mario Luzi, Giorgio Caproni, Nanni Balestrini, Friederike Mayröcker, Erica Jong, e ai programmi culturali della Rai.
Partecipa regolarmente ai principali festival, rassegne e convegni di poesia nazionali ed internazionali.

Ulteriori informazioni

Non ci sono ulteriori informazioni aggiuntive. Per eventuali richieste, contattaci tramite l'apposito modulo.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto