La leadership all’interno delle OdV

Centro di Servizi per il Volontariato di Palermo
A Palermo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Palermo
  • 12 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Sviluppare la capacità di analisi dei territori, dei luoghi e della politica.
Rivolto a: Presidenti di associazioni di volontariato, volontari a vari livelli impegnati nelle associazioni, aspiranti volontari, operatori impegnati nelle progettualità con il CeSVoP.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Palermo
Via Maqueda 334, 90134, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Premessa
Spesso le associazioni di volontariato prosperano o falliscono più per ragioni umane e sociali, che per cause di natura strettamente economica. Oltre questa capacità di gestione del «personale» (o per meglio dire dei gruppi di volontari), occorre che le organizzazioni siano capaci di attuare una gestione che si definisca proiettata in futuro, che deve fare i conti con contesti in continuo movimento, con cambiamenti repentini di legislature.

Obiettivi
- Far conoscere i vari modelli organizzativi: missione, strategia, governo nelle associazioni di volontariato.
- Comprendere e vivere in modo adeguato ruolo e azioni del dirigente di un’associazione di volontariato oggi.
- Fornire strumenti e metodi utili alla gestione dei processi associativi.

Contenuti
A) Conoscenza dei territori: la loro organizzazione, i luoghi della politica, le modalità di sviluppo e la gestione dei servizi.
B) Modelli organizzativi.
C) La figura del dirigente, il ruolo, le capacità, le conoscenze.
D) Presentazione e sperimentazione di una serie di strumenti e metodi gestionali.

Metodologia
Il corso si dividerà in tre momenti: teorico esperienziale, esercitativo, elaborazione-analisi-confronto.
Attraverso un laboratorio che porterà il gruppo alla simulazione della costituzione di associazioni partendo dalla missione, continuando con l’attivazione del processo strategico per individuare come e con chi e quali risultati ci si attendono dalle azioni pensate, per poi concludere il ciclo individuando alla fine un governo capace di gestire il nascente soggetto.
Metodologie di lavoro in aula: lezioni frontali, brainstorming, role–playing, simulazioni, giochi di gruppo, giochi psicologici.

Attestato di frequenza
Verrà rilasciato a chi frequenterà il corso almeno per il 70% delle ore.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto