Lean Manufacturing Engineer

Festo Academy
A Assago
  • Festo Academy

10.300 
+IVA

Il Master, oltre a dare l’opportunità di confrontare le proprie esperienze/realtà con quelle diverse degli altri partecipanti, permette di compiere un percorso completo dal quale si esce con una vera e propria “cassetta degli attrezzi” per metodi ...

L'OPINIONE DI Matteo Garra, Process Engineer - Trench Italia Gruppo SIEMENS
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Master
  • Assago
  • 200 ore di lezione
  • Durata:
    25 Giorni
  • Quando:
    Da definire
  • Crediti:
Descrizione

Il centro di formazione Festo Academy presenta su Emagister.it il Master Lean Manufacturing Engineer. La Supply Chain riunisce la globalità di quanto avviene nel produrre e rendere disponibile un prodotto o un servizio secondo lo schema fornitori dei fornitori - clienti dei clienti. Il Manufacturing, come anello della Supply-Chain, contribuisce in modo determinante alle prestazioni complessive dell’azienda.

Il Master Festo Academy è allineato ai requisiti del Body of Knowledge di SME e Shingo prize per l’ottenimento della Lean Certification. Si rivolge a Manager e Specialisti appartenenti a: Ingegneria, Produzione, Industrializzazione di prodotto e di processo, Qualità e figure ad alto potenziale nell’ambito della direzione industriale e di unità produttiva.

Il Master prevede una formazione in 25 giornate (circa 2/3 al mese nell’arco di un anno) in cui i partecipanti potranno: conoscere i pilastri del Lean Manufacturing, imparare a progettare e gestire il miglioramento delle prestazioni manifatturiere, acquisire strumenti Lean, avere una visione più ampia della propria organizzazione, confrontarsi con esperti e colleghi provenienti da altre realtà e settori.
Durante il Master i partecipanti realizzaranno un Project Work con l’obiettivo di migliorare le performance di un processo significativo della propria azienda. Alla fine del Master è previsto un esame che prevede un test teorico (50 domande) superabile con l’80% delle risposte esatte, e la presentazione/discussione dei risultati del Project Work.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Assago
Via E. Fermi 36/38, 20090, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Master indicato per Manager e Specialisti appartenenti a Ingegneria,Produzione Industrializzazione di prodotto e di processo Qualità, Servizi Tecnici, Organizzazione del lavoro, Miglioramento.

Opinioni

M

01/02/2013
Il meglio Il Master, oltre a dare l’opportunità di confrontare le proprie esperienze/realtà con quelle diverse degli altri partecipanti, permette di compiere un percorso completo dal quale si esce con una vera e propria “cassetta degli attrezzi” per metodi, esercitazioni, spunti ed esperienze. Un requisito essenziale per il miglioramento verso l’eccellenza industriale.

Da migliorare .

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Lean Manufacturing
Supply-Chain Management
Planning
Six Sigma
Lean Design
Total Productive Maintenance
Lean organisation
Lean Accounting
Value stream mapping
FMEA
Cell manufacturing
Kaizen
Lean Office
Cost management
Material Management
Industrializzazione
Statistical process control
Theory of constraints
Visual Management
Pull System

Professori

Giorgio Turconi
Giorgio Turconi
Direttore del Master

Ha operato in una società impiantistica nell’ambito della pianificazione della produzione e dei sistemi informativi a supporto della gestione industriale. Consulente direzionale nell’area Supply-Chain e Operations, ha realizzato progetti di riorganizzazione ispirati alla scuola della Lean Production. Consulente Senior nell’ambito Supply-Chain e Operations Management, Lean Production e Theory of Constraints.

Programma

Modulo 1
Supply-Chain Management (Enablers)
  • Obiettivi della Supply-Chain e sistema di misura delle prestazioni
  • Visione sistemica: processi della Supply-Chain orientati al cliente
  • Il governo dei flussi fisici e informativi; le performance aziendali: business game Reactik
  • Dinamiche dei sistemi: visione sistemica vs. ottimizzazione locale

Reactik™ business game.
La simulazione didattica consente di analizzare la relazione tra prestazioni e processi industriali. La strategia messa in atto dai partecipanti guida i processi aziendali verso il raggiungimento degli obiettivi misurato dagli indicatori di performance gestiti a livello di sistema.

Modulo 2
Le competenze del Manufacturing (Fondamentali)

  • Pianificazione e controllo della produzione: il sistema a tre livelli Sales & Operations Plan, Master Production Schedule, Execution
  • Material Management: politiche di gestione e condizioni di applicazione
  • Cost Management: capire dove, da chi e per che cosa viene speso il denaro
  • Valutazione investimenti: criteri di scelta per l’investimento più redditizio in funzione della situazione finanziaria dell’azienda
  • Industrializzazione del prodotto: come il pensiero Lean influenza il passaggio dal prodotto al processo produttivo perseguendo obiettivi di standardizzazione ed efficienza

Modulo 3
Lean Thinking e Lean Tools

La culla del pensiero Lean: Toyota production system

  • Processi, prestazioni e organizzazione di un sistema manifatturiero: applicazione dei principi Lean attraverso il Synchro game
  • Analisi e progettazione dei flussi fisici e informativi: Value Stream Mapping
  • Processi produttivi orientati al continuous flow: cell manufacturing
  • Livello di servizio e controllo dei materiali: pull system
  • La riduzione del tempo di set-up: la tecnica SMED (SMED game)
  • Ricerca e soluzione della root-cause: Kaizen e strumenti di problem solving
  • Controllo visuale dei processi produttivi: visual management e 5S
  • Strumenti di analisi statistica dei processi: Statistical Process Control
  • Misura e miglioramento delle prestazioni attraverso l’integrazione di produzione e manutenzione: Total Productive Maintenance
  • Il pensiero Lean applicato allo sviluppo prodotto: Lean Design
  • Processi a valore per il cliente e organizzazione a supporto: Lean Organisation
  • Il sistema di controllo di gestione coerente con il pensiero Lean: Lean Accounting
  • Gli strumenti Lean in processi non manifatturieri: Lean Office

Synchro game
Il Synchro game propone una metodologia semplice e pratica per riconoscere e mappare i flussi in un’azienda manifatturiera, comprendere la necessità degli indicatori di sistema e riconoscere i punti su cui intervenire per migliorare le prestazioni attraverso l’applica-zione del pensiero Lean.
La simulazione permette di sperimentare l’efficacia di un intervento sui processi e l’impatto positivo sulle prestazioni aziendali.

Modulo 4
Approcci di Management nel mondo industriale

  • Six Sigma: la cultura dell’analisi dei processi e della riduzione della variabilità
  • Theory of Constraints: il controllo dei sistemi produttivi attraverso la gestione dei vincoli
  • Visite in aziende Lean (contesto, Lean journei, discussione esperienze)

Modulo 5
Comunicazione e dinamiche organizzative (Enablers)

    • Comunicazione e relazioni: tecniche, strumenti, approcci per comunicare e relazionarsi in modo efficace
    • Multiculturalità: superare le difficoltà di comunicazione e di lavoro legate a differenze di natura culturale
    • Relazioni industriali: i protagonisti e le regole del gioco