La legge 69/2009: la riforma dell'azione amministrativa e le recentissime modifiche alla legge 241/90.

Dtc Pal srl
A Ivrea

200 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Ivrea
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il seminario affronterà le rilevanti novità in tema di procedimento amministrativo introdotte dalla Legge n. 69 del 18 giugno 2009. Evidente l’impatto derivante dalle modifiche normative, in tema di riorganizzazione e di revisione degli iter procedimentali, dell’uso delle tecnologie e dell’informatizzazione, adempimenti necessari per attuare la voluta semplificazione dell’attività amministrativa nei rapporti con il cittadino allo scopo, anche,di evitare pesanti profili di responsabilità per i funzionari pubblici.
Rivolto a: Funzionari pubblici.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Ivrea
10015, Torino, Italia

Programma

ProgIl seminario affronterà le rilevanti novità in tema di procedimento amministrativo introdotte dalla Legge n. 69/2009, di recente approvazione, che tocca punti rilevanti quali i termini per la conclusione del procedimento, la previsione del risarcimento dei danni quale conseguenza per il mancato rispetto del termine procedimentale, misure di semplificazione per l'acquisizione di pareri e valutazioni tecniche, novità in materia di conferenza dei servizi e nuove responsabilità per dirigenti e responsabili del procedimento. Evidente l'impatto derivante dalle modifiche normative, in tema di riorganizzazione e di revisione degli iter procedimentali, dell'uso delle tecnologie e dell'informatizzazione, adempimenti necessari per attuare la voluta semplificazione dell'attività amministrativa nei rapporti con il cittadino allo scopo, anche, di evitare pesanti profili di responsabilità per i funzionari pubblici.

Programma
:

- Cenni generali sull'attività amministrativa e le principali novità della riforma dell'Amministrazione: Applicabilità della Legge di riforma agli Enti locali dopo le modifiche apportate al titolo V della Costituzione – Le disposizioni in materia di accesso agli atti e quelle relativi ai diversi istituti procedimentali.

- Le fasi del procedimento amministrativo - La fase preparatoria: iniziativa ed istruttoria;

-Le novità in materia di atti di iniziativa – La comunicazione ufficiale con i cittadini attraverso la posta elettronica certificata – l’obbligo dell’indirizzo di posta elettronica certificata per il Comune.

-Il nuovo regime del termine per la conclusione del procedimento – Quando scatta l’obbligo di iniziare il procedimento: casistica giurisprudenziale - Il criterio guida dell’individuazione dei “termini sostenibili” - Il silenzio dell'amministrazione: natura del silenzio - il formarsi del silenzio - Il ricorso avverso il silenzio dell'amministrazione: le novità previste dal 5° comma dell’art. 2 della l. 241/1990 - Il procedimento innanzi al giudice amministrativo - La possibilità di riproporre l'istanza di avvio del procedimento - L'obbligo di concludere il procedimento e l'individuazione del termine. Rapporti tra l'art. 2/3° comma e l'art. 328/2 c. C.P.: il funzionario inadempiente e il reato di omissione di atti di ufficio.

-Le novità in materia di istruttoria: l’acquisizione di pareri e valutazioni tecniche – Conferenza dei servizi.

-La fase costitutiva: l’introduzione delle norme di diritto privato – i provvedimenti di secondo grado.

-La fase integrativa dell’efficiacia: la scomparsa dell’Albo pretorio cartaceo e la pubblicita legale sul sito web – Pubblicazione e problemi connessi al rispetto della privacy alla luce della delibera del Garante Privacy n. 17/2007.

-Il ruolo dell’informatica e la reingenerizzazione dei procedimenti – La delega per la modifica del Codice dell’Amministrazione digitale.

- La semplificazione e la definizione del procedimento mediante forme semplificate: artt. 19 (Dichiarazione di inizio attività) – Le novità in tema di Dia introdotte dalla Legge n. 69 del 18 giugno 2009 – l’art. 20 (Silenzio assenso) della L.241/90.

-Il nuovo regime delle responsabilità: la responsabilità dell’ Amministrazione - la responsabilità dirigenziale, delle posizioni organizzative e dei responsabili del procedimento – Le conseguenze in tema di responsabilità di risultato – La responsabilità patrimoniale – la responsabilità disciplinare.

ORARIO: 9.00-13.00 E 14.00- 16.00

Le iscrizioni dovranno pervenire entro l’ 8 settembre 2009.

Il costo comprende:
il materiale didattico, il coffee-break, il pranzo di lavoro e la dispensa che verrà fornita due giorni prima della data dell'incontro tramite posta elettronica.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato alla DTC PAL Srl

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza, che verrà spedito per posta prioritaria.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto