Letteratura latina II

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Produzione
Poesia
Opera
Lettura
Letteratura latina

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Letteratura latina II

DOCENTE

René Uccellini

CODICE DISCIPLINA: LET04006

SSD: L-FIL-LET/04

CREDITI: 12

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso ha come finalità:

  • descrivere forme e contenuti fondamentali della storia della letteratura latina dall’età arcaica all’età imperiale;
  • individuare i principali generi letterari poetici della produzione letteraria in lingua latina;
  • definire le caratteristiche principali della produzione letteraria in età augustea, considerando il rapporto fra potere politico e classe intellettuale;
  • conoscere l’evoluzione del genere poetico dell’epos, considerandone lo sviluppo dalla poesia di Virgilio fino agli autori tardi;
  • approfondire la lettura delle opere di Virgilio, con particolare attenzione per l’Eneide, il capolavoro epico dell’età augustea;
  • conoscere le caratteristiche peculiari della produzione elegiaca in età augustea, definendo contenuti e strutture compositive, attraverso la lettura di alcune delle opere più significative;
  • studiare la produzione poetica di uno degli autori più versatili e fecondi dell’età augustea, Ovidio, impegnato sia nel genere epico che in quello elegiaco;
  • seguire lo sviluppo del genere epico attraverso l’analisi dei poemi epici nella fioritura dell’età flavia;
  • individuare le modalità di riutilizzo del genere epico praticate dagli autori dell’epoca tardo-imperiale.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il Corso si propone di far conoscere l’evoluzione della produzione poetica epica in lingua latina dall’età augustea fino all’epoca imperiale, definendo le caratteristiche più importanti della metodologia compositiva degli autori considerati.

Il corso risulta così strutturato in 5 moduli:

  1. modulo dedicato ampiamente allo studio dell’opera poetica di Virgilio, la cui attività letteraria influenzerà notevolmente tutta la produzione successiva, imponendo l’Eneide come modello insuperabile;
  2. modulo in cui si analizzano gli esiti poetici più significativi del genere elegiaco d’età augustea;
  3. modulo in cui si approfondisce lo studio dell’opera di Ovidio, straordinario interprete poetico del genere epico e innovatore della poesia d’argomento elegiaco;
  4. modulo dedicato allo studio della poesia epica in età neroniana e flavia: verrà analizzata l’epica storica di Lucano e l’intensa fioritura dell’epos verificatasi in epoca flavia con Valerio Flacco, Stazio e Silio Italico;
  5. modulo che individua lo sviluppo del genere epico in epoca tardo-imperiale, in cui l’epos verrà riproposto con nuove modalità compositive e contenutistiche.

Tale suddivisione intende facilitare lo studio approfondito dello sviluppo di un genere poetico complesso ed articolato, che tenga anche conto del contesto culturale e della formazione che gli autori ricevettero. Per questo saranno esaminati gli esiti letterari più significativi e verranno individuate le caratteristiche letterarie preponderanti di ognuno di essi; saranno, inoltre, individuate le tematiche affrontate all’interno di tali produzioni poetiche.


Particolare spazio sarà dato all’analisi dell’opera poetica di Virgilio, indiscusso modello letterario del genere epico nello specifico, e la cui produzione segnerà, in generale, un momento fondamentale per lo sviluppo di tutta la letteratura in lingua latina.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Conte G. B., Letteratura latina, Firenze, Le Monnier, 2002

Testi letterari:

  • Virgilio, Eneide, conoscenza del contenuto di tutto il poema
  • Virgilio, Eneide, lettura in lingua latina dei brani commentati a lezione: Aen. I, 1-7; II, 1-20; IV, 1-30 e IV, 305-330
  • Ovidio, Metamorfosi, libro I (italiano)
  • Orazio (componimenti approfonditi nelle lezioni: in italiano)
  • Tibullo (elegie approfondite nelle lezioni: in italiano)
  • Properzio (elegie approfondite nelle lezioni: in italiano)

Testi di approfondimento

  • Perutelli A., La poesia epica latina. Dalle origini all’età dei Flavi, Roma, Carocci Editore, 2000
  • Heinze R., La tecnica epica di Virgilio, traduz. italiana, Bologna, Il Mulino, 1996

MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale


RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto