Lettere

Università degli Studi di Bari - Facoltà di Lettere
A Bari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Bari
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Per acquisire le conoscenze per operare nel settore.
Rivolto a: tutti gli interessati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bari
Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I , 70121, Bari, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Per essere ammessi al Corso di laurea è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. È richiesta un’adeguata preparazione generale di base; è altresì richiesta una buona padronanza dell’italiano scritto e parlato. Per le forme di accertamento non selettivo dei livelli di preparazione iniziale si vedano le Norme generali per l’accesso degli immatricolati.

Programma

Il Corso triennale in Lettere si propone di orientare le competenze degli studenti verso lo studio e l’analisi di testi e documenti della cultura antica e moderna, intesa come storia delle civiltà, con particolare attenzione ai mezzi di trasmissione e diffusione della cultura scritta. I laureati del triennio devono essere in grado di collocare i testi (nell'accezione più ampia del termine: storici, letterari, giornalistici, teatrali), i documenti e gli oggetti di studio nella storia interna al sistema letterario (storia delle forme, dei codici, dei generi e dei rapporti intertestuali, storia della tradizione testuale); ma devono altresì saper collocare i singoli fenomeni analizzati nella storia esterna, quella della mentalità e delle idee (strutture politiche,
sociali, geografico-economiche, istituzioni culturali, religiose, ruolo degli intellettuali).

In tale prospettiva gli obiettivi formativi specifici mirano a fornire la conoscenza:
1. della tradizione culturale classica nelle sue declinazioni linguistiche e storico-letterarie. A ciò sono innanzitutto indirizzati gli insegnamenti di Lingua e letteratura latina e di Lingua e letteratura greca. Se
per gli studenti del percorso antichistico ciò comporta un accostamento non solo alla Letteratura greca ma anche, naturalmente, alla Lingua greca, per acquisire le competenze linguistiche che permettono di
accedere alla conoscenza diretta di testi e documenti in originale, per gli studenti degli altri tre curricula (Cultura dell’età moderna e contemporanea, Cultura teatrale, Editoria e Giornalismo) le attività formative
di base comprendono la Lingua e letteratura latina e lo studio (con minor numero di crediti) della Letteratura greca (senza la Lingua), studio necessario, questo, per la comprensione della tradizione
occidentale.

Completano il percorso formativo dei quattro curricula gli insegnamenti di Geografia, di Storia greca e di Storia romana che sviluppano la capacità di collegare ai contesti storico-politici le conoscenze delle letterature antiche.

Le modalità di insegnamento prevedono, oltre alle lezioni frontali,
esercitazioni interne ai corsi che serviranno ad assicurare, attraverso forme seminariali, un accostamento più approfondito ai testi e ai documenti antichi. Le attività formative caratterizzanti legate ai settori di
Lingua e letteratura greca, Lingua e letteratura latina, Storiografia antica, Paleografia consentiranno di cogliere con maggiore consapevolezza la storia delle civiltà antiche e la didattica delle lingue

2. della tradizione letteraria europea tra Medioevo ed Età contemporanea. Tali acquisizioni si otterranno in tutti e quattro i percorsi attraverso gli insegnamenti di Letteratura italiana e di una o più Letterature
straniere; inoltre attraverso gli insegnamenti di Storia medievale, Storia moderna, Storia contemporanea; mentre la Letteratura italiana moderna e contemporanea offrirà una caratterizzazione specifica ai tre
percorsi più moderni. I quattro percorsi sono accompagnati da un Laboratorio di scrittura che servirà a migliorare il possesso del lessico della comunicazione e di quello in particolare della comunicazione
letteraria, a offrire la conoscenza delle varie tipologie di ‘Italiani scritti’ ed a preparare all’elaborazione di testi scritti. Sono previsti nel Laboratorio test e verifiche in itinere con scansione periodica. Particolare rilievo assume l’insegnamento di Filologia romanza per orientare lo studente verso la comprensione delle radici culturali del mondo romanzo, mentre insegnamenti storici e letterari a scelta, come quelli del
settore di Storia del Cristianesimo antico e di Storia della Chiesa antica o di Letteratura cristiana antica o di Letteratura latina medievale, contribuiscono a una contestualizzazione più approfondita di questo
percorso.

3. delle metodologie filologiche. La strumentazione filologica classica è offerta come necessaria attività di base agli studenti dei quattro percorsi, anche se un più serrato approccio (con maggior numero di
crediti e maggiori approfondimenti) è riservato agli studenti del percorso antichistico per offrire le adeguate conoscenze per l’accostameto ai testi e ai documenti antichi. Gli insegnamenti di Filologia della
letteratura italiana sono finalizzati a garantire un accostamento ai testi letterari fra Medioevo ed Età moderna attraverso lo studio della tradizione manoscritta e dei testi a stampa e delle varianti d'autore
(Filologia italiana) e la conoscenza del canone umanistico (Letteratura umanistica).

Per la didattica si prevede anche l’uso di strumenti multimediali e il ricorso ad esercitazioni interne ai corsi di lezione al
fine di garantire una solida metodologia filologica

4. delle discipline di Linguistica, presenti in tutti i percorsi (con diversa assegnazione di crediti) sia nella
prospettiva della Glottologia e della Linguistica, sia nella prospettiva della Linguistica italiana. Le modalità di insegnamento prevedono lezioni frontali, verifiche in itinere all’interno dei corsi per l’accertamento dell’apprendimento delle nozioni basilari e dei principali codici della comunicazione linguistica

5. del codice figurativo, visivo e teatrale attraverso gli insegnamenti caratterizzanti di Archeologia e Storia dell’Arte, di Storia del Teatro greco e latino e di Storia del Teatro, di Storia della Musica, di Letteratura teatrale italiana. Tali discipline, che si avvalgono non solo di lezioni frontali ma di Laboratori e di strumentazione multimediale, prevedono la possibilità di stage e di viaggi di istruzione.

I laureati in Lettere devono avere padronanza degli strumenti informatici per l’acquisizione e la diffusione del sapere nel campo delle scienze umanistiche (Laboratori di Informatica) e possedere la conoscenza
scritta e orale di due lingue dell’Unione Europea attraverso gli insegnamenti di Lingua e Traduzione e i Laboratori linguistici coordinati da insegnanti di madrelingua. Il Corso si propone inoltre di fornire le
competenze di carattere metodologico-strumentale che mettano in grado di sviluppare autonome capacità di analisi nei diversi ambiti disciplinari. A tal fine concorrono gli insegnamenti di Critica letteraria (Sociologia della Letteratura) e le discipline filosofiche, pedagogiche e antropologiche che accompagnano e rafforzano il percorso. Il Corso di laurea, come si è detto, comprende quattro percorsi, che costituiscono una caratterizzazione specifica senza tuttavia toccarne la fondamentale unitarietà di intenti: Cultura letteraria dell’Antichità, Cultura letteraria dell’Età moderna e contemporanea, Cultura teatrale, Editoria e Giornalismo. Le modalità di insegnamento prevedono lezioni frontali, esercitazioni, laboratori. La
verifica dei risultati si otterrà attraverso gli esami, ma anche attraverso test di verifica interni alle esercitazioni collegate ai corsi di lezione, verifiche in itinere con l’elaborazione di brevi testi scritti e verifiche finali di idoneità per i laboratori. Tali verifiche saranno ripetute per l’accertamento dei livelli di
apprendimento. A scopi didattici si useranno strumenti multimediali e anche, per l'apprendimento della lingua latina, la tecnica di e-learning. Concorrono infine alla specificità dei due percorsi in Cultura
teatrale e in Editoria e Giornalismo gli stage effettuati presso enti pubblici e privati.

Conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammessi al Corso di laurea è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo. È richiesta un’adeguata
preparazione generale di base; è altresì richiesta una buona padronanza dell’italiano scritto e parlato.

Per le forme di accertamento non selettivo dei livelli di preparazione iniziale si vedano le Norme generali per l’accesso degli immatricolati.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto