Libertà e Vincoli Diversi,laboratorio di Scrittura Autobiografica Poetica

Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili
A Torino

110 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Torino
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Largo Millefonti 35, 10126, Torino, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Scrittura creativa
Scrittura

Programma

In questo laboratorio racconteremo la nostra esperienza con la dimensione esistenziale della libertà in tutte le sue forme: esploreremo e condivideremo memorie di libertà fisica, morale, intellettuale, affettiva, spirituale.
Scriveremo della libertà nel suo inevitabile dialogo con il vincolo, inteso nelle sue diverse sfaccettature: vincolo come limite necessario e stimolante che rende possibile la creatività, come impegno che rende responsabili, come legame che unisce, legaccio che stringe o grata che separa.
Il nostro mezzo espressivo sarà la scrittura autobiografica poetica. La poesia, infatti, è un linguaggio al contempo libero e vincolato: il poeta è libero di esprimersi utilizzando le parole in modo ampio, imprevedibile, innovativo e non sottomesso alla logica, ma ha anche l’obbligo di spezzare il discorso e andare a capo, in modo non casuale, trovando una forma - ritmo efficace. Anche se si usa il “verso libero”, la poesia ha sempre una forma che trattiene e contiene le parole.
Così come la trama narrativa, che imbriglia frammenti disordinati e li trasforma in storia, la poesia nutre e riequilibra perché consente di esprimere forti emozioni all’interno di una struttura, di un argine che spesso è cura, è salvezza dal caos. Inoltre, mettendo continuamente in relazione polarità opposte, come il vincolo e la libertà, la parola e il silenzio, il concetto e la musicalità, il pieno e il vuoto, la poesia contribuisce a unificare la personalità dando un senso di pienezza e integrità.
Durante i due giorni in cui staremo insieme, faremo quindi esperienza di come la scrittura stessa possa instaurare una relazione risanatrice fra la libertà e il vincolo: giocheremo con il ritmo, la rima, le metafore, le forme poetiche tradizionali, sia individualmente sia in coppie e piccoli gruppi, per approdare infine a una narrazione poetica corale.
Le metodologie sperimentate nel laboratorio possono essere utili anche per chi lavora in ambito educativo, formativo o terapeutico: adulti, bambini, adolescenti, anziani, persone malate, pazienti psichiatrici possono trovare nella narrazione poetica un potente mezzo espressivo in grado di restituire loro una voce autentica e di dar vita a una scrittura nuova, “corporea”, profondamente radicata nella sensibilità personale.
Il laboratorio è aperto anche a chi non ha dimestichezza con il linguaggio autobiografico e/o poetico.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto